Alla Galleria MA di Ilia Tufano

In mostra le “Ibridazioni”

di

 Alfonso Marino  

 

 

 

Alfonso Marino

 

Alla Galleria MA dell’artista Ilia Tufano si è festeggiata la giornata del Contemporaneo  con la presentazione delle opere di Alfonso Marino “Ibridazioni”.

La mostra,  a cura di Giorgio Agnissola, rispecchia come l’artista negli ultimi anni accentui la sua visione ironica del mondo attorno a sè e dello spirito del tempo con  immagini clamorose, costruite con un collage ricercato e fantasioso, in cui parte fondamentale  è la fotografia, e definite da un segno sottile, elegante, tradizionale.

Le opere  evidenziano, nel loro precipuo carattere, un discorso in cui sono presenti tutti gli elementi della vita contemporanea: i tecnicismi, la meccanicità, la geometria, la sensualità femminile, il colore soffuso ricercato degli sfondi,  incisivo nei particolari, l’allegria e l’ironia delle composizioni, il movimento.

 

 

 

Alfonso Marino

 

Le  prime collettive di Alfonso Marino partono dai primi anni novanta, numerose e sparse in tutta Italia. Nelle sue ultime personali, dal 2010 ad oggi, prevale il nuovo spirito del tempo in “Ibridi”,  “Silenzi in forma di poesia”, “fuori di testa”, “equivoci”, “Vulcani“equivocAZIONI” e a Caserta nel 2012, “diMOSTRazione”  in cui interviene l’artista stesso in conversazione con il pubblico. Gli ultimi titoli rendono chiara la ricerca, il mutarsi della maniera, l’avvicinarsi garbatamente allo spirito contemporaneo, la necessità di comunicare  e di farsi intendere dal pubblico poiché non c’è arte  se il pubblico non la intende.

   

 Maria Carla Tartarone, ottobre 2012

 

 

 

Condividi su Facebook