Alla Galleria AICA di INGENITO
I fantastici collage fotografici di
YALE EPSTEIN

 

Yale Epsting, collage fotografico

 

Andrea Ingenito  che ha condotto Yale Epstein a Napoli, dopo la mostra alla Shahinian Fine Art Gallery di New York, ha scelto trenta opere dell’artista per la sua Galleria mentre in contemporanea molte altre sono esposte nello stand AICA della Link Art Fair di Hong Kong.

Yale Epstein, nato nel 1934 a New Haven (Connecticut) ha girato il mondo, soffermandosi molto in Oriente dove oltre a dipingere ha più spesso fotografato: migliaia di fotografie gli hanno consentito di captare non solo immagini del quotidiano o dei monumenti, ma di penetrare quelle culture attraverso  particolari  inediti che lo hanno affascinato, per cui quando si è dedicato recentemente alle fotocomposizioni, la sua fantasia ha trovato un campo amplissimo cui attingere ed ha creato una ricchezza di  immagini nuove  rivelatrici di stati d’ animo, di pensieri riflettenti spiritualità religiose diverse dal mondo occidentale  e che inoltre attraggono sia per i colori, sia per i fantastici collage che l’artista ha voluto comporre.

 E’ interessante altresì che nelle composizioni fotografiche si combinino elementi occidentali con elementi orientali in una visione estetica accentuata dalla moltiplicazione dei dettagli delle composizioni, nella fusione delle culture attraverso le immagini create con i piccoli tasselli, in talune delle quali sono prevalenti i caratteri del mondo orientale. I particolari  decorativi, elementi minuziosi di un’estetica fantastica, si avvalgono di colorazioni proprie dell’artista   già  soffuse nelle immagini pittoriche  degli  straordinari paesaggi che costituiscono la sua prima maniera.

   

Maria Carla Tartarone giugno 2013

 

Condividi su Facebook