SCRIBA PER UN GIORNO!

Al MAN un laboratorio per imparare l’Arte del Geroglifico

 

 

Una nuova iniziativa di PIERRECI CODESS per i più piccoli dedicata alla mostra ospitata al Museo Archeologico di Napoli fino al 16 aprile   “Sulle tracce di Champollion. Archeologia, sguardi ed esperienze nella Valle del Nilo”.

Il percorso didattico si propone - sotto forma di laboratorio itinerante - di far conoscere agli studenti le prime forme di comunicazione scritta attraverso l’analisi della scrittura geroglifica.

Gli alunni impareranno a conoscere le tecniche della scrittura ideografica e ad utilizzare il materiale documentario per riconoscere la struttura sociale della civiltà egiziana. Lungo il percorso di visita i piccoli visitatori realizzeranno un testo utilizzando i vari codici di scrittura esaminati, riproducendo in un cartiglio nomi in geroglifico con pigmenti e stilo. Tale attività consentirà agli allievi un approccio più consapevole ed approfondito alla mostra egittologica

Nella prima parte della visita i piccoli  accedono alla saletta laboratorio e assistono alla proiezione di una serie di immagini utili ad illustrare pettinature, abiti e ornamenti degli antichi egiziani, le loro abitudini alimentari, le loro abitazioni, i loro giochi, e il loro sistema di scrittura.

Al termine dell’attività, l’operatore didattico condurrà gli alunni in visita nelle sale della Collezione Egiziana dove procederà all’illustrazione dei pezzi utili all’integrazione di quanto illustrato nella prima parte della visita attraverso l’approfondimento dei seguenti temi: L’antico Egitto, politica e società - La religione egizia e le sue divinità - Individuazione degli attributi delle divinità - Descrizione dei materiali utilizzati per realizzare le sculture - Il mondo dei defunti e il rito della mummificazione - Il rito della bendatura del defunto: stato di conservazione del corpo e durata media della vita – Il Libro dei Morti: uso del papiro nel corredo funerario.

Al termine della prima parte, l’operatore condurrà il gruppo negli spazi dedicati alla Mostra “Champollion” per proseguire l’itinerario approfondendo i seguenti temi:

La spedizione napoleonica in Egitto - I metodi di documentazione – Gli strumenti di misurazione e di trascrizione testi e disegni - La fine della campagna d’Egitto e la stele di Rosetta (il sistema ideografico-alfabetico e la decifrazione ottocentesca da parte di Champollion con la Stele di Rosetta.) - La decifrazione dei geroglifici - La “Charta Borgiana” - I supporti della scrittura: frammenti in pietra e il papiro - Cartina con le tappe della spedizione franco-toscana - L’eredità di Champollion - La collezione Borgia e la collezione Picchianti - Amuleti (uso degli amuleti durante il rito della mummificazione).

Successivamente, gli studenti avranno la possibilità di sperimentare personalmente la difficile arte del geroglifico, utilizzando un supporto grafico, pennelli e inchiostro (atossico e lavabile) messi a loro disposizione. Seduti dinanzi a documenti originali realizzeranno un testo utilizzando i vari codici di scrittura esaminati, riproducendo su tavoletta in un cartiglio nomi in geroglifico con pigmenti e stilo.

 

 

 

 

Condividi