Peppino Di Bernardo racconta l’anima di Napoli

Su Italiamia una nuova telecommedia

 

di Micaela Sala

 

E’ partita il 28 novembre su Italiamia una telecommedia prodotta da Antonio Palmentieri e dall’agenzia cinematografica Tecnofilm Tòm, diretta e scritta da Rosario Ambrosiani.

Sei puntate in onda ogni mercoledì alle 20,30, per riflettere e ridere sui problemi della vita quotidiana.

Protagonista, nella parte di “Chiappiariello”, Peppino Di Bernardo, attore e cantante napoletano che ama usare l’ironia per raccontare i disagi del popolo partenopeo. Uno stile inconfondibile che gli deriva da esperienze molteplici: “matrimoni, comunioni, feste di piazza, serenate, Ave Maria, sceneggiata”, molte apparizioni in TV campane e nazionali, tra cui RAI, Mediaset e SKY. Cospicua la produzione artistica con cinque singoli e dodici LP al suo attivo, più di 1500 composizioni tra inediti e classici, oltre a varie compilation.

Esponente dei neomedolici napoletani Di Bernardo vive una grande passione per la musica. Il suo CD “Finchè c’è vita, c’è speranza”  contiene tredici canzoni, compresi due Hit.

“Una delle canzoni è dedicata alla tifoseria del Napoli, intitolata “ Tifamme Napule”, che parla di passione e di fede. – racconta in un’intervista di Maria Lopreato - Poi una canzone dedicata alle mamme, dal titolo “ S’adda tenè cara”, perché loro per prime compiono i più grandi sacrifici per noi figli, ed una poesia dedicata ai papà dal titolo “ O’ Pate”.

Intenso anche l’impegno nel sociale: Di Bernardo, recentemente, è stato uno degli ospiti d’onore della “Giornata Mondiale dell’Atassia”, serata di solidarietà svoltasi a Piazza Trieste e Trento. Al cinema, sarà protagonista di un film di prossima uscita in tutte le principali sale cinematografiche, “Barbara ed io”, a fianco dell’ex Miss Italia Martina Colombari e di Raffaele Esposito, esperienza che segue di qualche anno la partecipazione ad “Aitanic”, film di Nino D’Angelo.

Insomma una carriera che sembra una giostra di prove, di incontri, di sperimentazioni all’insegna dell’entusiasmo e di un impegno costante.

Secondo Erich Fromm la creatività è la capacità di "vedere"…e di "rispondere". Peppino Di Bernardo vede la sua città, risponde alla sua gente, con la sua anima popolare, istintiva.

 

 

 

Condividi su Facebook