Al Maschio Angioino “Il Giardino dell’Arte” di Roberto Viviani

 

di Rosario Rugiero

 

Sessanta anni di attività artistica, costellati di ben sessantacinque esposizioni, questi i numeri che condensano le trenta opere, olio su tela, de “Il Giardino dell’Arte”, mostra pittorica di Roberto Viviani, dal 6 settembre scorso nella “Sala Carlo V” del Maschio Angioino napoletano, visibile tutti i giorni, escluse le domeniche, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18, fino al 30 settembre prossimo. Una raccolta di dipinti nella quale l’artista raccoglie, e racconta, la sua passione da sempre per la natura viva, la figura muliebre e l’arte statuaria. Così, con opulenta vivacità cromatica, vengono presentate all’osservatore immagini di rigogliosa vegetazione ospitante simulacri che rievocano antica civiltà artistica nostrana, sudamericana ed asiatica. Un succinto panorama dell’espressione scultorea dell’uomo nei luoghi e nel tempo. Lavori dalla forte valenza decorativa che trovano una certa attrattiva anche, esteriormente, nella predilezione per la cornice rotonda. La mostra sarà inserita nelle “Giornate Europee del Patrimonio” a cura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, programmate per il 29 e 30 settembre 2012.

 

Condividi