A Caserta giovani musicisti crescono

di Rosario Ruggiero

 

Selezioni per il Caserta Rock City recentemente svolte al Cluricaun Irish Pub. In gara gruppi musicali da Napoli, Salerno e Latina.

Tra questi, il complesso Minus 21 di Caiazzo, formato dal  cantante Vincenzo Tuosto, Giovanni Piccirillo ed Angelo Lostritto alle chitarre, Giuseppe Sangiovanni al basso elettrico, Giovanni Cioffi alla tastiera ed Enrico Santoro alla batteria. Tutti musicisti giovanissimi (un solo diciottenne), ma già artisticamente uniti da anni e con all’attivo un buon numero di esibizioni in locali pubblici, feste in piazza e rassegne.

Musica “punk rock” per questi ragazzi, anche autori di alcuni dei brani che fanno parte del loro repertorio, scritti sia in lingua italiana che in lingua inglese. Un simpatico fenomeno musicale.

Nata come momento di  incontro e di divertimento tra amici frequentanti i corsi di strumento di una scuola media statale ad indirizzo musicale, questa giovanissima formazione ha già in progetto una incisione discografica e, tra i più recenti inviti, la partecipazione all’ultimo tradizionale “Festival di Ruviano”.