ANTONIONI IN MOSTRA A BRUXELLES

di Manuela Rippo

Dopo il successo della mostra presso il Palazzo dei Diamanti di Ferrara, l’arte cinematografica di Michelangelo Antonioni arriva a Bruxelles, raccogliendo successo ed entusiasmo.

Fino all’otto settembre sarà possibile scoprire l’universo complesso e affascinante del regista italiano. La mostra comprende brevi estratti dai suoi film, fotografia, scene originali, alcuni dei dipinti dello stesso Antonioni, che nell’ultima fase della sua vita si è dedicato alla pittura, e delle lettere provenienti dal suo archivio personale.

La mostra è un tuffo nella vita di uno dei registi del belpaese più amato, ammirato e studiato, per il suo talento, la sua bravura e le sue doti artistiche che gli hanno permesso di rendere i suoi film vere e proprie opere d’arte, dove l’immensità del contesto è riuscita ad ingabbiare realtà diverse e personaggi complessi, in quelli che sono stati alcuni tra i più sorprendenti fotogrammi che il nostro cinema poteva realizzare.

Alla mostra si aggiungono le proiezioni dei suoi film più famosi organizzata dalla Cinematek, compresa la versione restaurata de “Le Amiche” ed una conferenza organizzata dal direttore della cineteca Dominique Nasta, intitolata “Antonioni ou le cinéma repensé”.

Interessante, completa e ben organizzata la retrospettiva sul regista italiano, che ancora una volta sottolinea l’interesse verso l’arte e la cultura italiana in quella che è la capitale europea.

 

Napoli, 10 Luglio 2013



Condividi su Facebook