Giovedì, 26 Novembre 2020  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Alla Sala Assoli fino al 2 dicembre, "Dongiovanna", con Giovanna Giuliani, storia di donna all´"Ennesima" potenza

Servizio di Marco Catizone

Napoli – "La seduzione implica e misura l´incapacità delle donne a parlare per se stesse o a reclamare in quanto genuina, una sessualità indipendente dai sogni che gli uomini fan su di loro" (Jane Miller). Ma può sensualità, escrescenza d´ amor profano, declinata diuturnamente al maschile, figlia "d´un´incarnazione della carne" (per dirla con Kierkegaard), trovare ricetto, e riscatto, nel femmineo esplicarsi d´una vanità fine a sé stessa?

Può Dongiovanni declinare sfumature, ciprie, ars amandi, voluttà e maschia recherche, di guitto in perenne caccia, al femminile, mutando segno in "Dongiovanna"? Giovanna Giuliani, o-scenicamente riscrive il mito ancestrale, lauto pasto d´un cristianesimo catto-imperante, per figura classicheggiante come aureo velo di Maya, a disvelare gli arcani dell´essere seduttore, al limite di stalking, verso sé e l´altrui sesso; ma conta ancora il sesso, la declinazione genitale, il gerundio in divenire, nel primo scorcio del millennio in nuce?

"Ennesima", è il nome che designa per sé, forse è un accidenti l´istesso suo femminino "esserci" (Heidegger approverebbe), in tempi liquidi e convulsi, in cui il gender è traslucido, trans-gender appunto, perché valica le costumanze ed i limiti del corporeo definirsi, tra omo ed etero, col terzo genus  un tempo caro ad Hermes, forse ad esso ancora ermeticamente consacrato, per un taglio lacaniano, reciso e netto, perché omosessuale è "chiunque (uomo o donna) ami un uomo" ed eterosessuale "chiunque (uomo o donna) ami una donna", ancora avulso dall´imago del mondo che noi moderni talebani con l´I-pad in resta abbiamo della nostra humana sessualità (ahi, quanto più moderni ci appaiono i primati!).

Dongiovanna all´ennesima potenza, spinge e preme e divelle il senso scenico, per rovesciare il sesso, forzando il sentimentalismo adolescenziale (a suo dire), il cristallo delle emotività vulgari, di gelosie irrisolte, di paranoie possessivo-compulsive, ansie che divengono sacello per lemuri incarnati nella più muscolare delle pulsioni: la piece è emulazione dell´archetipo, analisi labirintica delle nuances del prisma femminile, lettino su cui distendere il proprio ego, circondadolo di ferraglia a zavorra e rimorchio, ostacoli inconsci come cavalli di frisia, fino alla demolizione delle inibizioni più radicali, fino allo spoglio repentino della pelle scenica, sotto il calco umbratile d´una luna in palcoscenco, a rischiarare concavi e convessi dell´esser donna, e seduttrice, e fragile, determinata ed auto-ironica, ipso facto "eroica" (almeno come modello culturale, "di culto").

Oscilla, l´anima errante, dispersa tra singulti a dispnea, il dramma d´esser voce e maschera tra somatiche rappresentazioni a catalogo, personae in condominio straniante, tutte e nessuna, Dongiovannae le ascolta, le solletica, le studia. Perché il suo è un trans-gender senza qualità, sia stilisticche, che sessuali, solo l´ennesimo genere, che forse li racchiude tutti.
La sua episteme la chiama ammore,  pare cobra, che non è rettorianamente "serpe", ma sapere, che s´arricchisce ad ogni muta, a metamorfosi; più che uno spettacolo, un catalogo in bella vista delle progressioni dinamiche dell´esser uomo, senza distinzioni di sesso: e per la prima volta l´equinozio dei generi è paritario per davvero.  

 Brava la Giuliani a dare forma al pensiero autoriale (il testo è tratto da un´opera di Fabrizia Di Stefano), stimolato da lettura polimorfa, che diviene lotta di stile e stille, di sudore e lacrime, e riso umorale, a gola spiegata, come bulimia e variazione che  spinge verso l´atavica fame del dongiovannismo, irredentismo sessuale scevro da ogni inutile perbenismo a malcelata ed ipocrita copertura. Applausi.

 

30 novembre 2012


© RIPRODUZIONE RISERVATA




Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google










Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014þ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza

LA SERA DI CAPODANNO VA IN SCENA AL CARIGNANO DI TORINO
“MISERIA E NOBILTÀ” DI EDUARDO SCARPETTA CON GEPPY GLEIJESES, LELLO ARENA, MARIANELLA BARGILLI, PER LA REGIA DI GEPPY GLEIJESES

Torino - Anche quest´anno il Teatro Cardinal Massaia propone al suo pubblico uno speciale Gran Galà di Capodanno.

Martedì 31 dicembre 2013 a partire dall ore 20:00

Apericena a buffet in collaborazione con SPES 

Spettacolo CAPODANNO A TEATRO con ANTONELLO COSTA
Come iniziare "bene" l´anno se non in compagnia del Re del Varietà? Antonello Costa promette due ore di risate, in uno show senza eguali, con tutti i suoi personaggi più celebri, impreziosito da momenti musicali e danzanti insieme al suo corpo di ballo. 

Brindisi di mezzanotte con panettone e spumante in compagnia di Antonello Costa! 

A seguire ...  ancora risate e intrattenimento! 

Napoli - Dal 4 al 12 gennaio al San Ferdinando | spazio La stanza blu

in scena La grande magia di Eduardo

adattamento e regia di Rosario Sparno

 

Martedì 31 dicembre: serata speciale al Teatro Sannazaro di Napoli con il Cafè Chantant, spettacolo che, anche quest’anno, sarà in scena la notte di Capodanno, preceduto dal Gran Cenone di San Silvestro

Roma - SAN SILVESTRO E LA BEFANA ALL´ ELISEO CON "LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA" E "E POI...PINOCCHIO"
Il 31 dicembre al Teatro Eliseo ci sarà la speciale replica dello spettacolo di e con Carlo Buccirosso.  LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA. Lo spettacolo andrà in scena alle ore 20,00. Durante l´intervallo ci sarà il brindisi e il panettone con tutta la compagnia degli attori che scenderà in platea con il pubblico a brindare all´anno nuovo. Carlo Buccirosso augurerà buon anno al pubblico dell´eliseo.
31 dicembre recita speciale ore 20.00
con brindisi assieme alla compagnia
Prezzi speciali 31 dicembre:
platea 60 € | balconata 50 €
prima galleria 33 € | seconda galleria 22 €

E per la Befana invece nuovo appuntamento sempre in compagnia di Carlo Buccirosso e della compagnia di LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA.
6 gennaio recita speciale ore 17.00

con tombolata finale e tanti premi.
Prezzi speciali 6 gennaio:
platea 38 € | balconata 31 €
prima galleria 26 € | seconda galleria 21 €

Roma - Teatro dei Conciatori - dal 3 al 12 Gennaio 2014 - lo spettacolo UN AMORE DA INCUBO, scritto e diretto da FRANCESCA DRAGHETTI. Lo spettacolo avrà un doppio cast: primo week-end con Roberto Stocchi, Ughetta D´Onorascenzo, Simone Crisari; seconda settimana con Antonella Alessandro, Roberto Draghetti, Roberto Stocchi.



Saronno (Va) – Teatro Giuditta Pasta

Martedì 31 dicembre - ore 21.00
LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA
operetta in due atti di E. Kalman
regia di Alessandro Brachetti
orchestra “Cantieri d’Arte”
diretta da Stefano Giaroli
corpo di Ballo Accademia
coreografie di Costanza Chiapponi

TEATRO RAGAZZI

Lunedì 6 gennaio - ore 16.00
L’APPRENDISTA STREGONE scuola di magia
di Carlo Presotto con Carlo Presotto, Giorgia Antonelli e Matteo Balbo
dai 4 ai 10 anni

Napoli - Ramin Baharami in concerto al Teatro Mercadante
Il Piano acustico del più grande interprete
di Bach del nostro tempo
CONCERTO PER UN ALTRO CAPODANNO
1 gennaio 2014 ore 21,00

Napoli - TEATRO BOLIVAR

Sabato 28 dicembre ore 21.00

Domenica 29 dicembre ore 18.30 NANDO VARRIALE in 

…PER SE´ E PER I SUOI

con la partecipazione del gruppo musicale degli Allerija

Roma – Teatro Olimpico

Il Mistero dell´Assassino Misterioso di e con Lillo & Greg, in scena presso il nostro teatro dal 26 dicembre 2013 al 19 gennaio 2014

Verona 31 dicembre ore 22.00 / Teatro Nuovo

La pasion de Carmen

Bellini di Napoli

"Core pazzo", spettacolo di e con Nino D´Angelo che sarà in scena al Teatro Bellini dal 25 dicembre al 12 gennaio

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés

Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

dal 03/01/2014 al 04/01/2014 Teatro Paisiello - LECCE - (LE) Stelle e Storielle / Comune di Lecce

Il Concerto di Natale del 21 dic. sarà trasmesso integralmente in diretta da Rai Radio Tre.

In televisione Rai Uno effettuerà la differita della sola prima parte il 24 dicembre alle ore 11.05.
TEATRO ALLA SCALA 

CONCERTO DI NATALE

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO ALLA SCALA

CORO DI VOCI BIANCHE DELL’ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA

Direttore DANIEL HARDING

Maestro del Coro BRUNO CASONI

FELIX MENDELSSOHN-BARTHOLDY

“ELIAS” OP. 70

ORATORIO PER SOLI, CORO E ORCHESTRA

Firenze

Teatro della Pergola

28 dicembre / 5 gennaio

TI HO SPOSATO PER ALLEGRIA

Chiara Francini, Emanuele Salce

Milano Teatro Manzoni

Il Bell’Antonio di Vitaliano Brancati con Andrea Giordana e Giancarlo Zanetti per la regia di Giancarlo Sepe, in scena dal 9 al 26 gennaio 2014

<< Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next >>



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page