Giovedì, 26 Novembre 2020  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Teatro Carignano 4 - 9 dicembre 2012

UNA NOTTE IN TUNISIA di Vitaliano Trevisan con Alessandro Haber

Torino - Si potrebbe definire ‘Una notte in Tunisia’ un classico contemporaneo, dove Vitaliano Trevisan, una delle penne più autorevoli della drammaturgia italiana, racconta gli ultimi giorni di vita di X, un uomo dal forte carisma, il cui destino è segnato dalla sua natura, dalla sua incapacità di fingersi quello che non è. Andrée Shammah offre una lettura del testo che sposta lo sguardo dalla cronaca degli ultimi giorni di vita di Craxi (X è il nome con il quale il personaggio è indicato nel testo) per alzarlo più in alto e trasformarlo in metafora del potere e della sua caduta.
Molto apprezzato la scorsa stagione sia dal pubblico che dalla critica, lo spettacolo ha per protagonista un Alessandro Haber in stato di grazia che dà fisicità ad un personaggio di Thomas Bernhard “con la sua voracità, il suo talento, la sua energia sempre pronta ad esplodere”, è immerso in un corpo a corpo con la parola scritta alla quale non vuole rinunciare e che ha bisogno di verificare con se stesso e con tutti quelli che ha intorno, primo fra tutti il fedele e indispensabile Cecchin, portiere d’albergo, che dà ritmo allo spettacolo e muove con leggerezza la scena e le azioni dei personaggi: il fratello preda di contraddizioni e paure e la moglie che cerca inutilmente di convincerlo a partire.
L’ennesima prova  che il teatro ha la forza di volare oltre il presente e diventare metafora della vita.

 

DALLA STAMPA

Una notte in Tunisia per la regia di Andrée Ruth Shammah, è uno spettacolo dei due o tre più belli che si siano visti quest’anno. Ne hanno gran merito la regia attentissima agli equilibri tra pieni e vuoti, tra spazio dilatato e tempo (del discorso) pieno e quasi torrenziale. E soprattutto Alessandro Haber… Nella parte di un politico alla ingloriosa e forse ingiusta fine della sua carriera – nel momento in cui l’uomo con il potere perde la potenza – Haber è, al contrario del personaggio, all’apice della sua espressività. Vederlo muovere braccia, mani e dito indice o pollice; ascoltare le sue pause e le sue riprese, il suo lasciar fluire la musicalissima prosa di Trevisan, diventa uno spettacolo incantatorio… Trevisan disegna i tratti salienti di un personaggio che non teme di prendere di petto ciò che gli è capitato e quanto lo attende: prima l’esilio, poi la malattia e la morte. Certo, come egli dice, tutto è politica. Ma non di “politica” o di cronaca l’autore ci parla; bensì di ciò che in essa ci tocca in sorte, senza speranza di redenzione.      

Franco Cordelli, il Corriere della Sera

 

Alessandro Haber, superbo, offre una delle sue più controllate e drammatiche prove. La regista Andrée Ruth Shammah tiene a freno tutto come un incubo logorroico di Bernhard sotto una tenda. Da non perdere.

Rodolfo Di Giammarco, La Repubblica 

 

Trevisan non ha scritto un pamphlet politico, ma ha meditato, evocando un po’ Bernhard e un po’ Beckett, sulla paralisi e sui sogni su cui può consegnarsi un uomo che è stato potente. La regista Andrée Ruth Shammah ha maneggiato la materia con un tocco squisito di pietosa secchezza, mentre Alessandro Haber dà al signor X accenti rabbiosi, melanconici, ironici, ne fa una creazione meravigliosamente umana, ben sostenuto dal “fratello” Martino Duane, dalla “moglie” Pia Lanciotti e da Pietro Micci, Cecchin: un Buster Keaton calato dentro una tragedia.

Osvaldo Guerrieri, La Stampa

 

La Shammah opera come se a tenerle la mano fosse Nadar, l’antesignano e principe dei fotografi. Nessuna sfocatura. E nessun attore se non Alessandro Haber potrebbe dare maggiore credibilità e verità al personaggio. Con un equilibrio di toni vocali e gestuali a tratti rabbrividente, con un’energia compressa sempre pronta ad esplodere. Il suo Mister X-Craxi a diventare una maschera tragica che non riusciremo a dimenticare.

Domenico Rigotti, Avvenire

 

C’è molto più Thomas Bernhard che Bettino Craxi nel signor X di Alessandro Haber… un personaggio che è figura, idea, funzione. Quella di un potente che ha perso il potere. La soluzione registica trovata da Andrée Ruth Shammah per domare questa tragedia shakespeariana molto contemporanea è quella di fare un passo indietro lasciando che la parola sia la vera protagonista. Per questo Haber legge la sua parte, come un politico che arringa, come un narcisista che cita se stesso, come un retore che misura il suo carisma… Lontano dalla cronaca politica più o meno recente, molto vicino al cuore livido della follia del potere.

Sara Chiappori, La Repubblica

 

La regia molto sorvegliata di Andrée Ruth Shammah immerge giustamente lo spettacolo in un clima onirico e grottesco (il protagonista cita Bernhard, guarda caso)… Scandita in quattro scene in uno spazio candido più simile ad una tenda berbera che a una casa… Alessandro Haber è impressionante per il modo in cui costruisce il suo personaggio sfuggendo all’imitazione, ma suggerendolo con una partitura vocale e gestuale intensissima.

Maria Grazia Gregori, L’Unità

 

Il dramma umano di X è nel farsi egli stesso, con la malattia che lo divora, l’emblema del marcio che dilaga nella società. Da qui l’ossessiva e brillante esternazione, a volte becera, per esorcizzare la morte che arriva… Tragicommedia secondo la definizione apposta da Trevisan al suo copione, che la regista Andrè Ruth Shammah racchiude in forme semplici, secche, senza abbandoni emotivi.

Toni Colotta, Avvenire

 

«X», personaggio avvolto nella sua solitudine, nella disperazione di una fine che si annuncia prossima, nella consapevolezza che il suo disfacimento fisico e politico è il simbolo e il segno del disfacimento di una società vuota di speranze, invasa com´ è dal cancro dell´ incultura, del piccolo interesse, dell´ affarismo, dell´ apparire. Un grande Alessandro Haber che la regista ha guidato lungo le strade di un´ invettiva dal senso bernhardiano di rito ossessivo, implacabile e impeccabile

Magda Poli, Il Corriere della Sera

 

impressionante vivacità degli accenti regalatigli dal sorprendente magnetismo di Alessandro Haber alla tappa più prestigiosa della sua carriera… spettacolo appassionato e vibrante diretto con suadente partecipazione emotiva da Andrée Ruth Shammah.

Enrico Groppali, Il Giornale

 

di Vitaliano Trevisan

con  Alessandro Haber

e con Maria Ariis,  Pietro Micci e Roberto Trifirò

uno spettacolo di  Andrée Ruth Shammah

con la collaborazione di Barbara Petrecca per le scene e i costumi, Gigi Saccomandi per le luci,

Yuval Avital per la scenografia sonora di "Mise en abime"

sperimentazione sonora realizzata da RAI-Direzione Strategie Tecnologiche con il CRIT di Torino e il CPTV di Milano

I cieli proiettati sul fondale sono di Pietro Guccione

regista assistente Federica Santambrogio | assistente allo spettacolo Anna de Bortoli | direttore dell’allestimento Alberto Accalai | elettricista Domenico Ferrari | fonico Matteo Simonetta

 

Produzione Teatro Franco Parenti

si ringrazia per la collaborazione Gli Ipocriti

 

 

Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google











Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014ţ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza

LA SERA DI CAPODANNO VA IN SCENA AL CARIGNANO DI TORINO
“MISERIA E NOBILTŔ” DI EDUARDO SCARPETTA CON GEPPY GLEIJESES, LELLO ARENA, MARIANELLA BARGILLI, PER LA REGIA DI GEPPY GLEIJESES

Torino - Anche quest´anno il Teatro Cardinal Massaia propone al suo pubblico uno speciale Gran Galà di Capodanno.

Martedì 31 dicembre 2013 a partire dall ore 20:00

Apericena a buffet in collaborazione con SPES 

Spettacolo CAPODANNO A TEATRO con ANTONELLO COSTA
Come iniziare "bene" l´anno se non in compagnia del Re del Varietà? Antonello Costa promette due ore di risate, in uno show senza eguali, con tutti i suoi personaggi più celebri, impreziosito da momenti musicali e danzanti insieme al suo corpo di ballo. 

Brindisi di mezzanotte con panettone e spumante in compagnia di Antonello Costa! 

A seguire ...  ancora risate e intrattenimento! 

Napoli - Dal 4 al 12 gennaio al San Ferdinando | spazio La stanza blu

in scena La grande magia di Eduardo

adattamento e regia di Rosario Sparno

 

Martedì 31 dicembre: serata speciale al Teatro Sannazaro di Napoli con il Cafè Chantant, spettacolo che, anche quest’anno, sarà in scena la notte di Capodanno, preceduto dal Gran Cenone di San Silvestro

Roma - SAN SILVESTRO E LA BEFANA ALL´ ELISEO CON "LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA" E "E POI...PINOCCHIO"
Il 31 dicembre al Teatro Eliseo ci sarà la speciale replica dello spettacolo di e con Carlo Buccirosso.  LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA. Lo spettacolo andrà in scena alle ore 20,00. Durante l´intervallo ci sarà il brindisi e il panettone con tutta la compagnia degli attori che scenderà in platea con il pubblico a brindare all´anno nuovo. Carlo Buccirosso augurerà buon anno al pubblico dell´eliseo.
31 dicembre recita speciale ore 20.00
con brindisi assieme alla compagnia
Prezzi speciali 31 dicembre:
platea 60 € | balconata 50 €
prima galleria 33 € | seconda galleria 22 €

E per la Befana invece nuovo appuntamento sempre in compagnia di Carlo Buccirosso e della compagnia di LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA.
6 gennaio recita speciale ore 17.00

con tombolata finale e tanti premi.
Prezzi speciali 6 gennaio:
platea 38 € | balconata 31 €
prima galleria 26 € | seconda galleria 21 €

Roma - Teatro dei Conciatori - dal 3 al 12 Gennaio 2014 - lo spettacolo UN AMORE DA INCUBO, scritto e diretto da FRANCESCA DRAGHETTI. Lo spettacolo avrà un doppio cast: primo week-end con Roberto Stocchi, Ughetta D´Onorascenzo, Simone Crisari; seconda settimana con Antonella Alessandro, Roberto Draghetti, Roberto Stocchi.



Saronno (Va) – Teatro Giuditta Pasta

Martedì 31 dicembre - ore 21.00
LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA
operetta in due atti di E. Kalman
regia di Alessandro Brachetti
orchestra “Cantieri d’Arte”
diretta da Stefano Giaroli
corpo di Ballo Accademia
coreografie di Costanza Chiapponi

TEATRO RAGAZZI

Lunedì 6 gennaio - ore 16.00
L’APPRENDISTA STREGONE scuola di magia
di Carlo Presotto con Carlo Presotto, Giorgia Antonelli e Matteo Balbo
dai 4 ai 10 anni

Napoli - Ramin Baharami in concerto al Teatro Mercadante
Il Piano acustico del più grande interprete
di Bach del nostro tempo
CONCERTO PER UN ALTRO CAPODANNO
1 gennaio 2014 ore 21,00

Napoli - TEATRO BOLIVAR

Sabato 28 dicembre ore 21.00

Domenica 29 dicembre ore 18.30 NANDO VARRIALE in 

…PER SE´ E PER I SUOI

con la partecipazione del gruppo musicale degli Allerija

Roma – Teatro Olimpico

Il Mistero dell´Assassino Misterioso di e con Lillo & Greg, in scena presso il nostro teatro dal 26 dicembre 2013 al 19 gennaio 2014

Verona 31 dicembre ore 22.00 / Teatro Nuovo

La pasion de Carmen

Bellini di Napoli

"Core pazzo", spettacolo di e con Nino D´Angelo che sarà in scena al Teatro Bellini dal 25 dicembre al 12 gennaio

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés

Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

dal 03/01/2014 al 04/01/2014 Teatro Paisiello - LECCE - (LE) Stelle e Storielle / Comune di Lecce

Il Concerto di Natale del 21 dic. sarà trasmesso integralmente in diretta da Rai Radio Tre.

In televisione Rai Uno effettuerà la differita della sola prima parte il 24 dicembre alle ore 11.05.
TEATRO ALLA SCALA 

CONCERTO DI NATALE

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO ALLA SCALA

CORO DI VOCI BIANCHE DELL’ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA

Direttore DANIEL HARDING

Maestro del Coro BRUNO CASONI

FELIX MENDELSSOHN-BARTHOLDY

“ELIAS” OP. 70

ORATORIO PER SOLI, CORO E ORCHESTRA

Firenze

Teatro della Pergola

28 dicembre / 5 gennaio

TI HO SPOSATO PER ALLEGRIA

Chiara Francini, Emanuele Salce

Milano Teatro Manzoni

Il Bell’Antonio di Vitaliano Brancati con Andrea Giordana e Giancarlo Zanetti per la regia di Giancarlo Sepe, in scena dal 9 al 26 gennaio 2014

<< Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next >>



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page