Domenica, 18 Agosto 2019  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Martedì 10 gennaio 2012, ore 18.00 alla "Libreria Mondadori" presentazione del volume "Il Teatro dell´Anima" di Arnolfo Petri

Servizio di Maurizio Vitiello

Napoli – Saranno presenti, insieme all´autore, Pasquale Sabbatino (Direttore del Dipartimento di Filologia Moderna, Università di Napoli "Federico II"), Giuseppina Scognamiglio (Docente di Letteratura teatrale italiana, Università di Napoli "Federico II"), Franco De Ciuceis (Il Mattino), Stefano De Stefano (Il Corriere del Mezzogiorno). Durante l´incontro, interverranno, leggendo alcuni brani tratti dalle tre opere (Camurrìa, Madame B e Acting Out, opera ancora inedita ed in scena ad aprile presso il Teatro Elicantropo), con Arnolfo Petri, gli attori Antonio Buonanno e Melania Esposito.

Arnolfo Petri definisce "teatro dell´anima" la sua scrittura drammaturgica. Anzi, a un tempo, accarezza e respinge questa proposizione. Se ne allontana, quando si accolla il dubbio che possa non avere senso una poetica astratta in fuga dalle concrete urgenze del reale; l´accoglie, quando nelle declinazioni dell´anima avverte il motore interiore di un suo modo – che confessa del tutto innaturale – di fare teatro.
In effetti il teatro di Petri ha struttura di dramma psicologico. Si muove su una doppia traccia narrativa ed espressiva, un gioco speculare tra realtà e immaginazione, (…) un fondo autobiografico che filtra dalla propria esperienza esistenziale. Il "femminile" e il "maschile" alla ricerca di sintesi, la diversità come ricchezza inventiva di stati emozionali.
Un teatro di schermi e maschere, penombre e chiaroscuri. Un teatro di parola e perciò rischioso, che richiede ai suoi interpreti (registi, attori) consonanza con "personaggi" che aspirano allo statuto di "persone". L´azione-inazione in ambienti circoscritti sollecita l´evasione verso orizzonti altri, che sono poi quelli profondi della coscienza: la posta in gioco è la fedeltà ai propri sogni, minata dallo scontro tra ragione e cuore, minacciata dalle stimmate del dolore e della paura del vivere. Un teatro che vuol avere anche motivazioni di impegno civile, di giustizia e dignità sociale. Utopia necessaria, se si vuol credere all´arte come momento di conoscenza e di liberazione.
(dalla Prefazione di Franco De Ciuceis)

S´io fossi piccolo come il grande oceano, mi leverei sulla punta dei piedi delle onde con l´alta marea,accarezzando la luna". Maledetto il giorno in cui la mia insegnante di latino e greco, innamorata di Carmelo Bene, mi aveva obbligato a leggere in classe, davanti a tutti i compagni, pronti a vendicarsi all´intervallo, "All´amato me stesso " di Majakovskij.
S´io fossi piccolo come il grande oceano … Scoprii ben presto che l´oceano di versi e prosa altrui non riusciva a contenere quel senso di "infinito" che mi esplodeva dentro come un malessere.
Era una sorta di disagio interiore che mi rendeva "attore intollerante e indisciplinato", come sono stato definito sul resoconto di fine anno di ben cinque laboratori di perfezionamento, non perché fossi particolarmente "diseducato" sul palcoscenico, ma perché c´era sempre qualcosa che rendeva "circoscritta" da qualche avverbio o aggettivo mancante la mia "voglia di esistere"-
Eppure da ragazzo, tormentato da letture sempre più "devastanti", che mi sballottavano tra esistenzialismo, melodramma e avanguardie, sentivo crescere in me un innocente idea di sposare il melodramma tradizionale, così caldo per la mia "anima ferita", con l´indagine sull´anima, quasi come un viaggio contorto e indagatore di autoconoscenza e conseguente catarsi.
(dall´ Introduzione di Arnolfo Petri)

 

Arnolfo Petri ha il teatro nell´anima e con "Il Primo" continua a richiamare gente.

Con stagioni difficili, difficilissime e, nonostante tutto, intende andare avanti.

Riesce anche a scrivere e a portare in scena i suoi lavori, che vedono attenti pubblico e critica.

Questa sua pubblicazione, "Il Teatro dell´Anima", è sintesi ed "esprit" della sua voglia di conoscenza del mondo, colpita dalla crisi economica  e di liberazione dell´anima, soffocata da inerzie esistenziali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


(7 gennaio 2012)


Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google








TUFANO ELETTRODOMESTICI









Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014þ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza

LA SERA DI CAPODANNO VA IN SCENA AL CARIGNANO DI TORINO
“MISERIA E NOBILTÀ” DI EDUARDO SCARPETTA CON GEPPY GLEIJESES, LELLO ARENA, MARIANELLA BARGILLI, PER LA REGIA DI GEPPY GLEIJESES

Torino - Anche quest´anno il Teatro Cardinal Massaia propone al suo pubblico uno speciale Gran Galà di Capodanno.

Martedì 31 dicembre 2013 a partire dall ore 20:00

Apericena a buffet in collaborazione con SPES 

Spettacolo CAPODANNO A TEATRO con ANTONELLO COSTA
Come iniziare "bene" l´anno se non in compagnia del Re del Varietà? Antonello Costa promette due ore di risate, in uno show senza eguali, con tutti i suoi personaggi più celebri, impreziosito da momenti musicali e danzanti insieme al suo corpo di ballo. 

Brindisi di mezzanotte con panettone e spumante in compagnia di Antonello Costa! 

A seguire ...  ancora risate e intrattenimento! 

Napoli - Dal 4 al 12 gennaio al San Ferdinando | spazio La stanza blu

in scena La grande magia di Eduardo

adattamento e regia di Rosario Sparno

 

Martedì 31 dicembre: serata speciale al Teatro Sannazaro di Napoli con il Cafè Chantant, spettacolo che, anche quest’anno, sarà in scena la notte di Capodanno, preceduto dal Gran Cenone di San Silvestro

Roma - SAN SILVESTRO E LA BEFANA ALL´ ELISEO CON "LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA" E "E POI...PINOCCHIO"
Il 31 dicembre al Teatro Eliseo ci sarà la speciale replica dello spettacolo di e con Carlo Buccirosso.  LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA. Lo spettacolo andrà in scena alle ore 20,00. Durante l´intervallo ci sarà il brindisi e il panettone con tutta la compagnia degli attori che scenderà in platea con il pubblico a brindare all´anno nuovo. Carlo Buccirosso augurerà buon anno al pubblico dell´eliseo.
31 dicembre recita speciale ore 20.00
con brindisi assieme alla compagnia
Prezzi speciali 31 dicembre:
platea 60 € | balconata 50 €
prima galleria 33 € | seconda galleria 22 €

E per la Befana invece nuovo appuntamento sempre in compagnia di Carlo Buccirosso e della compagnia di LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA.
6 gennaio recita speciale ore 17.00

con tombolata finale e tanti premi.
Prezzi speciali 6 gennaio:
platea 38 € | balconata 31 €
prima galleria 26 € | seconda galleria 21 €

Roma - Teatro dei Conciatori - dal 3 al 12 Gennaio 2014 - lo spettacolo UN AMORE DA INCUBO, scritto e diretto da FRANCESCA DRAGHETTI. Lo spettacolo avrà un doppio cast: primo week-end con Roberto Stocchi, Ughetta D´Onorascenzo, Simone Crisari; seconda settimana con Antonella Alessandro, Roberto Draghetti, Roberto Stocchi.



Saronno (Va) – Teatro Giuditta Pasta

Martedì 31 dicembre - ore 21.00
LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA
operetta in due atti di E. Kalman
regia di Alessandro Brachetti
orchestra “Cantieri d’Arte”
diretta da Stefano Giaroli
corpo di Ballo Accademia
coreografie di Costanza Chiapponi

TEATRO RAGAZZI

Lunedì 6 gennaio - ore 16.00
L’APPRENDISTA STREGONE scuola di magia
di Carlo Presotto con Carlo Presotto, Giorgia Antonelli e Matteo Balbo
dai 4 ai 10 anni

Napoli - Ramin Baharami in concerto al Teatro Mercadante
Il Piano acustico del più grande interprete
di Bach del nostro tempo
CONCERTO PER UN ALTRO CAPODANNO
1 gennaio 2014 ore 21,00

Napoli - TEATRO BOLIVAR

Sabato 28 dicembre ore 21.00

Domenica 29 dicembre ore 18.30 NANDO VARRIALE in 

…PER SE´ E PER I SUOI

con la partecipazione del gruppo musicale degli Allerija

Roma – Teatro Olimpico

Il Mistero dell´Assassino Misterioso di e con Lillo & Greg, in scena presso il nostro teatro dal 26 dicembre 2013 al 19 gennaio 2014

Verona 31 dicembre ore 22.00 / Teatro Nuovo

La pasion de Carmen

Bellini di Napoli

"Core pazzo", spettacolo di e con Nino D´Angelo che sarà in scena al Teatro Bellini dal 25 dicembre al 12 gennaio

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés

Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

dal 03/01/2014 al 04/01/2014 Teatro Paisiello - LECCE - (LE) Stelle e Storielle / Comune di Lecce

Il Concerto di Natale del 21 dic. sarà trasmesso integralmente in diretta da Rai Radio Tre.

In televisione Rai Uno effettuerà la differita della sola prima parte il 24 dicembre alle ore 11.05.
TEATRO ALLA SCALA 

CONCERTO DI NATALE

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO ALLA SCALA

CORO DI VOCI BIANCHE DELL’ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA

Direttore DANIEL HARDING

Maestro del Coro BRUNO CASONI

FELIX MENDELSSOHN-BARTHOLDY

“ELIAS” OP. 70

ORATORIO PER SOLI, CORO E ORCHESTRA

Firenze

Teatro della Pergola

28 dicembre / 5 gennaio

TI HO SPOSATO PER ALLEGRIA

Chiara Francini, Emanuele Salce

Milano Teatro Manzoni

Il Bell’Antonio di Vitaliano Brancati con Andrea Giordana e Giancarlo Zanetti per la regia di Giancarlo Sepe, in scena dal 9 al 26 gennaio 2014

<< Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next >>



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page