Mercoledì, 11 Dicembre 2019  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

“FELICI IN CIRCOSTANZE MISTERIOSE ” IN PRIMA ASSOLUTA AL TEATRO
CILEA: UN GIOCO AD ELIMINAZIONE INDIRETTA IN CUI NULLA E’ SCONTATO

Servizio di Guerino Caccavale

Napoli. Commedia in due atti scritta, diretta e interpretata da Gianfranco Gallo, Felici in circostanze misteriose è in scena  al Teatro Cilea sino al 27 novembre. Accanto all’autore recita un gruppo di cinque attori ben coordinato e diretto dal regista: in tutto 6 interpreti per una rappresentazione che fin dall’inizio si presenta frizzante e sorprendente. Gianfranco Gallo autore ha plasmato per il suo alter ego attore il personaggio di Francesco, un quarantenne meridionale emigrato da anni a Milano. Nel giorno del compleanno di Francesco giungono a casa sua, intrufolandovisi in sua assenza, la fidanzata Maria (interpretata da Martina Liberti), la zia Patrizia (una frizzante Rosaria de Cicco), e gli amici di sempre Antonino e Ugolino, impersonati rispettivamente da Patrizio Rispo e Massimiliano Gallo.

La loro intenzione è quella  di fargli una sorpresa e per questo, impazienti, lo attendono al buio e quando il festeggiato varca la soglia di casa, la sorpresa è più che doppia! Infatti Francesco si presenta accompagnato da un transessuale di nome Melinda, interpretato da Ciro Esposito: non gli basta più la sua ragazza?

Questo è il primo colpo di scena e tanti altri si susseguono in un groviglio di situazioni che nascono e si distruggono in un sol momento. Francesco cerca di spiegare la sua verità ma, come lui stesso dice, “ le verità spesso si tirano appresso le bugie”: niente è ciò che sembra e la sorpresa è sempre  dietro l’angolo.

Ugolino, legato a Francesco da un rapporto morboso al limite della venerazione nei suoi confronti, sentendosi tradito dal comportamento dell’amico decide di andarsene. L’ambigua situazione che gli si è presentata è reale? E lui ritornerà nella casa?

Da questo momento si comprende che non c’è nulla di scontato nel prosieguo della commedia e ogni personaggio nasconde una scomoda verità per la quale dovrà pagare pegno: come in un reality  quasi tutti, ad uno ad uno, saranno eliminati per via di un disegno ben congegnato da un burattinaio-stratega.

Si ha l’impressione di trovarsi di fronte ad un tutti contro uno, in realtà è uno solo che fa fuori tutti per raggiungere il suo scopo: allontanare il mondo reale, asfissiante e deprimente, e tuffarsi in quello virtuale del PC. Non si comprende a fondo com’è realmente ogni personaggio: intollerante, amico, cattivo, infedele, calcolatore. Lo spettatore si convince di un qualcosa che, nella scena appena successiva, crolla come un castello di sabbia.

Commedia dolce-amara, piena di battute in vernacolo napoletano frammisto all’italiano, equivoci e situazioni stravaganti, leggera ma non superficiale, intrisa di riflessioni sull’amore, l’amicizia, la vita, l’unione, l’ambiguità, la relatività delle convinzioni umane, la solitudine come scappatoia dalla realtà, Felici in circostanze misteriose si fonda su un testo attuale portato in scena da interpreti funzionali allo stesso e all’idea che Gianfranco Gallo ha dei suoi personaggi. Tutti e nessuno degli attori accentrano l’attenzione del pubblico: alla fine non trionfa un personaggio ma il desiderio personale che lo stesso rappresenta.

Il regista trae dagli interpreti il loro meglio perché, conoscendo bene le qualità di ognuno,  lascia che queste vengano fuori in modo naturale anzi, nel rispetto del testo, sembra che alcune esilaranti situazioni siano improvvisate. Il progetto scenico-autoriale è supportato anche dai fluidi automatismi con cui gli attori calcano la scena e dall’affiatamento che essi denotano tra loro, nonostante il fatto che lo spettacolo è alla sua prima assoluta.

Molto godibili  le musiche originali di Iennà Romano; la scenografia  riprende la casa di Francesco: spiccano la cucina, il soggiorno ed una porta dalla quale escono per sempre gli stati d’animo e le storie anticonvenzionali di (quasi) tutti i personaggi dello spettacolo.

Felici in circostanze misteriose si rivela un alveare di umanità diverse ma accomunate dalla ricerca di un modo personale di essere felici. Il pubblico si trova innanzi a un grande rebus, uno scacchiere, un gioco ad eliminazione indiretta tra esseri che, nel loro piccolo, aspirano alla propria soddisfazione e gradisce questo giusto compromesso  tra divertimento, allegria e riflessione.

(22 novembre 2011)         


© RIPRODUZIONE RISERVATA





                                   









Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014þ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza

LA SERA DI CAPODANNO VA IN SCENA AL CARIGNANO DI TORINO
“MISERIA E NOBILTÀ” DI EDUARDO SCARPETTA CON GEPPY GLEIJESES, LELLO ARENA, MARIANELLA BARGILLI, PER LA REGIA DI GEPPY GLEIJESES

Torino - Anche quest´anno il Teatro Cardinal Massaia propone al suo pubblico uno speciale Gran Galà di Capodanno.

Martedì 31 dicembre 2013 a partire dall ore 20:00

Apericena a buffet in collaborazione con SPES 

Spettacolo CAPODANNO A TEATRO con ANTONELLO COSTA
Come iniziare "bene" l´anno se non in compagnia del Re del Varietà? Antonello Costa promette due ore di risate, in uno show senza eguali, con tutti i suoi personaggi più celebri, impreziosito da momenti musicali e danzanti insieme al suo corpo di ballo. 

Brindisi di mezzanotte con panettone e spumante in compagnia di Antonello Costa! 

A seguire ...  ancora risate e intrattenimento! 

Napoli - Dal 4 al 12 gennaio al San Ferdinando | spazio La stanza blu

in scena La grande magia di Eduardo

adattamento e regia di Rosario Sparno

 

Martedì 31 dicembre: serata speciale al Teatro Sannazaro di Napoli con il Cafè Chantant, spettacolo che, anche quest’anno, sarà in scena la notte di Capodanno, preceduto dal Gran Cenone di San Silvestro

Roma - SAN SILVESTRO E LA BEFANA ALL´ ELISEO CON "LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA" E "E POI...PINOCCHIO"
Il 31 dicembre al Teatro Eliseo ci sarà la speciale replica dello spettacolo di e con Carlo Buccirosso.  LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA. Lo spettacolo andrà in scena alle ore 20,00. Durante l´intervallo ci sarà il brindisi e il panettone con tutta la compagnia degli attori che scenderà in platea con il pubblico a brindare all´anno nuovo. Carlo Buccirosso augurerà buon anno al pubblico dell´eliseo.
31 dicembre recita speciale ore 20.00
con brindisi assieme alla compagnia
Prezzi speciali 31 dicembre:
platea 60 € | balconata 50 €
prima galleria 33 € | seconda galleria 22 €

E per la Befana invece nuovo appuntamento sempre in compagnia di Carlo Buccirosso e della compagnia di LA VITA E´ UNA COSA MERAVIGLIOSA.
6 gennaio recita speciale ore 17.00

con tombolata finale e tanti premi.
Prezzi speciali 6 gennaio:
platea 38 € | balconata 31 €
prima galleria 26 € | seconda galleria 21 €

Roma - Teatro dei Conciatori - dal 3 al 12 Gennaio 2014 - lo spettacolo UN AMORE DA INCUBO, scritto e diretto da FRANCESCA DRAGHETTI. Lo spettacolo avrà un doppio cast: primo week-end con Roberto Stocchi, Ughetta D´Onorascenzo, Simone Crisari; seconda settimana con Antonella Alessandro, Roberto Draghetti, Roberto Stocchi.



Saronno (Va) – Teatro Giuditta Pasta

Martedì 31 dicembre - ore 21.00
LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA
operetta in due atti di E. Kalman
regia di Alessandro Brachetti
orchestra “Cantieri d’Arte”
diretta da Stefano Giaroli
corpo di Ballo Accademia
coreografie di Costanza Chiapponi

TEATRO RAGAZZI

Lunedì 6 gennaio - ore 16.00
L’APPRENDISTA STREGONE scuola di magia
di Carlo Presotto con Carlo Presotto, Giorgia Antonelli e Matteo Balbo
dai 4 ai 10 anni

Napoli - Ramin Baharami in concerto al Teatro Mercadante
Il Piano acustico del più grande interprete
di Bach del nostro tempo
CONCERTO PER UN ALTRO CAPODANNO
1 gennaio 2014 ore 21,00

Napoli - TEATRO BOLIVAR

Sabato 28 dicembre ore 21.00

Domenica 29 dicembre ore 18.30 NANDO VARRIALE in 

…PER SE´ E PER I SUOI

con la partecipazione del gruppo musicale degli Allerija

Roma – Teatro Olimpico

Il Mistero dell´Assassino Misterioso di e con Lillo & Greg, in scena presso il nostro teatro dal 26 dicembre 2013 al 19 gennaio 2014

Verona 31 dicembre ore 22.00 / Teatro Nuovo

La pasion de Carmen

Bellini di Napoli

"Core pazzo", spettacolo di e con Nino D´Angelo che sarà in scena al Teatro Bellini dal 25 dicembre al 12 gennaio

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés

Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

dal 03/01/2014 al 04/01/2014 Teatro Paisiello - LECCE - (LE) Stelle e Storielle / Comune di Lecce

Il Concerto di Natale del 21 dic. sarà trasmesso integralmente in diretta da Rai Radio Tre.

In televisione Rai Uno effettuerà la differita della sola prima parte il 24 dicembre alle ore 11.05.
TEATRO ALLA SCALA 

CONCERTO DI NATALE

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO ALLA SCALA

CORO DI VOCI BIANCHE DELL’ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA

Direttore DANIEL HARDING

Maestro del Coro BRUNO CASONI

FELIX MENDELSSOHN-BARTHOLDY

“ELIAS” OP. 70

ORATORIO PER SOLI, CORO E ORCHESTRA

Firenze

Teatro della Pergola

28 dicembre / 5 gennaio

TI HO SPOSATO PER ALLEGRIA

Chiara Francini, Emanuele Salce

Milano Teatro Manzoni

Il Bell’Antonio di Vitaliano Brancati con Andrea Giordana e Giancarlo Zanetti per la regia di Giancarlo Sepe, in scena dal 9 al 26 gennaio 2014

<< Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next >>



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page