Lunedì, 03 Agosto 2020  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Ottimo esordio al teatro Cilea di SE PERMETTETE VORREI ANDARE OLTRE di Simone Schettino

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Il nuovo spettacolo di Simone Schettino, che rimarrà in programmazione al teatro Cilea fino al 17 marzo, impegna il comico e gli attori Roberto Capasso e Giuseppe Mosca, in una nuova esperienza con il pubblico che si ritroverà ad assistere a quello che capita nel camerino di Schettino dietro le quinte, mentre si prepara per andare in scena su di un palco immaginario. Nelle intenzioni del comico, una voglia di un franco colloquio col pubblico in cui poter andare anche oltre almeno per una serata. Una chiacchierata fra amici prima di andare ad esibirsi sui soliti argomenti che il pubblico vuole sentirsi dire; una chiacchierata in confidenza a tutto tondo in cui, per carità, è sempre presente il lato comico, anche se nella serietà degli argomenti e negli scambi di pensiero attuale.

E così nell’ottica anche che il pubblico vuole distrarsi non vuole pensare, Schettino gli propina in un colloquio confidenziale, innumerevoli battute comiche, nella supposizione che finalmente si parla di cose serie e non delle solite battute.

Ed ecco affrontare le problematiche del traffico, con le sue “buche” in strada paragonabili a parcheggi per auto per la dimensione sproporzionata; oppure il tema del tempo, che ci riporta in una sola giornata, il cambio delle quattro stagioni e ti viene da dubitare se sia trascorso un giorno o un anno; o ancora sul tema degli animali e la cura spasmodica che alcuni mettono nel trasformarli quasi in esseri umani, etc. etc…

Non manca la parte politica, con i soliti noti e lo spettacolo va avanti tra applausi e molte risate del folto pubblico che lo ha seguito.

Le due parti di circa un’ora ciascuna, denotano la grande voglia di darsi di Simone Schettino che non si risparmia mai; anche a fine spettacolo ancora regala battute sul calcio Napoli, mentre il pubblico applaude e non vuole lasciarlo andare.

Ma il dubbio che viene a Schettino fa riflettere, seppur vero che il pubblico va al teatro per non pensare, per distrarsi, è vero anche che lui con la sua bravura comica riesce in questa opera; che non sia voluta questa situazione per tenere le persone nella condizione di non pensare?  Comunque poter rimanere senza pensare ai problemi della quotidianità seppure per qualche ora, aiuta a rilassarsi e in questo Simone Schettino ci riesce molto bene.

 

 8 marzo 2013

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google


















Teatro Comunale "Luciano Pavarotti" Modena
22 - 23 gennaio GREASE il musical


19 gennaio Teatro di San Carlo 
nuovo allestimento in chiave "green" di Rusalka. L´evento sarà accompagnato da un´iniziativa speciale: il pubblico è invitato a sfilare con capi ed accessori ecologici


FRAGILE SHOW
dalla lettura appassionata
di Thomas Bernhard
DRAMMATURGIA E REGIA
Francesca Macrì Andrea Trapani
Dal 17 al 20 gennaio
SALA ICHOS
via Principe di San Nicandro 32/A
NAPOLI (San Giovanni a Teduccio)


Sabato 19 gennaio ore 21 alla Città del Teatro di Cascina (Pi)
LA RICOTTA di Pier Paolo Pasolini con Antonello Fassari regista e interprete dello spettacolo


Parte il tuor invernale di
Da grande voglio fare il sindaco
con Lino D´Angiò‏
.
Comizio spettacolo scritto da D´Angiò e Maurizio De Angelis
che l´artista napoletano sabato 19 gennaio porterà al Teatro delle Arti di Salerno.


Al teatro Le Nuvole di Napoli la storia del PICCOLO ASMODEO
al Galilei 104 dal 20 al 22 gennaio


Al Civico 14 di Caserta Godot una libera interpretazione dell´opera di Beckett per la regia di Fabio Cocifoglia
dal19 al 20 gennaio

Con Mariangela Melato scompare una protagonista del teatro italiano

                             

Nata a Milano nel settembre del 1941 e scomparsa oggi a Roma, Mariangela Melato nella sua lunga carriera ha lavorato con alcuni tra i più importanti registi e artisti di teatro tra cui Dario Fo, Luca Ronconi, Giorgio Strehler e Giorgio Gaber. (11/01/2013)















Officinateatro di San Leucio

3-6 gennaio 2013

Hansel e Gretel – primo, secondo e contorno

Dalla fiaba dei fratelli Grimm

Adattamento, ideazione e regia di Michele Pagano














Teatro Verdi di Salerno

10-13 gennaio 2013

Toni Servillo legge Napoli

Testi di Di Giacomo, De Filippo, Russo, Viviani, Borrelli, Moscato

Con Toni Servillo











Teatro Giuseppe Verdi di Pordenone

10-11 gennaio 2013

Amleto a pranzo e a cena

Di Oscar De Summa















Teatro Metastasio di Prato

4-6 gennaio 2013

La paura e la musa

Un ritratto di Sem Benelli

Di Luca Scarlini

Con Sandro Querci


 


Teatro Carlo Gesualdo di Avellino
5-6 gennaio 2013
Re Lear
Con Michele Placido











Teatro Goldoni di Livorno

5-6 gennaio 2013

Il Discorso del Re

Con Luca Barbareschi


Teatro Puccini di Firenze
Dal 4 al 6 gennaio 2013
Il Mago di Oz
Adattamento di Italo Dall’Orto











Teatro Luigi Pirandello di Agrigento
11-12-13 gennaio 2013
Sogno di una notte di mezza estate
con Leo Gullotta














Teatro Carlo Felice di Genova
5 gennaio 2013
Cinderella
Balletto in due atti su musiche di Gioacchino Rossini ispirato alla celebre fiaba di Perrault
Coreografia di Giorgio Madia


Teatro Comunale di Vicenza
1 Gennaio 2013
Romeo e Giulietta
New Classical Ballet of Moscow
balletto in tre atti basato sulla tragedia di W. Shakespeare



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page