Mercoledì, 20 Novembre 2019  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Di nuovo in scena dopo più di mezzo secolo la bella commedia di Viviani A Santa Lucia

Al teatro Bellini con Geppy Gleijeses, Lello Arena e Marianella Bargilli

Servizio di Pino Cotarelli


Napoli - Viviani, autore dei versi, della prosa e della musica di questa commedia inedita è stato anche l’ultimo a metterla in scena nel 1943 insieme a “Osteria di campagna”; dopo più di mezzo secolo Geppy Gleijeses l’ha riproposta firmandone anche la regia, al teatro Bellini dove resterà in programmazione fino al 25 febbraio, in compagnia di Lello Arena e Marianella Bargilli. E’ ambientata nel 1919, nella Napoli postbellica, dove le miserie della guerra convivono con il Cafè-Chantant, il Varietà e l´Avanspettacolo, nel ristorante “Sparita” al Borgo Marinari, intorno al Castel dell´Ovo, dove verso l´una di notte, nobili spiantati, viveur, cocotte, cocainomani, cafoni arricchiti, poeti squattrinati, cenano, si incontrano e si scontrano con un “altro” mondo, quello dei “Luciani” abitanti di Santa Lucia, quartiere marinaro a ridosso di Via Caracciolo.

Sono uiesti Questiuomini e donne di straordinaria dignità che sembrano prendere vita dall’ignoto, figure attraverso le quali Viviani compone il mosaico della napoletanità e lo consegna allo spettatore. Storie di vita vissute che si intrecciano che si influenzano, come quelle dell´ostricaio, della venditrice di spighe, dell´acquaiola, del barcaiolo; tutte figure leggendarie della Napoli che fu.

Leitmotiv la storia dell´incontro fisico e sensuale di Fanny, mondana bellissima e capricciosa e Jennaro, il barcaiolo, ed è l’ennesima conferma che i principi che si formano con la dura esperienza della povertà, il più delle volte, non sono corruttibili, anche a costo di difficili rinunce e scelte sofferte.

Una stupenda scenografia mostra il molo, il ristorante Starita ed il mare che lo spettatore può quasi toccare, con una luna che illumina Santa Lucia.

Spesso il repertorio di Viviani disorienta lo spettatore che si aspetta la classica storia con colpi di scena, nella prima data martedì 19, tranne qualche piccola defezione, il pubblico è stato abbastanza numeroso e ha seguito, ha applaudito e si è anche divertito.

La compagnia nel complesso è stata all’altezza del compito, come dimostrano gli applausi del pubblico.

Oltre ai bravi Geppy Gleijeses, Lello Arena e Marianella Bargilli hanno meritato gli applausi: Daniele Russo, Gigi De Luca,  Gina Perna, Angela De Matteo, Luciano D’Amico, Gianni Cannavacciuolo, Gino De Luca, Antonietta D’Angelo, Giusy Mellace, Salvatore  Cardone, Antonio Roma, Aniello Palomba, Eduardo Robbio. I complimenti vanno a Pierpaolo Bisleri per le belle scene del primo atto.

Gigi Ascione per il light designer, Adele Bargilli per i costumi e Guido Ruggieri per l’orchestrazione e la direzione musicale.

Viviani non finisce mai di stupire  per la cruda realtà che riesce a rappresentare nella sua integrità e attualità. Cambiano le epoche, cambiano le generazioni, ma i problemi sembrano rimanere sempre gli stessi.

 

20 febbraio 2013



© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google



















Teatro Comunale "Luciano Pavarotti" Modena
22 - 23 gennaio GREASE il musical


19 gennaio Teatro di San Carlo 
nuovo allestimento in chiave "green" di Rusalka. L´evento sarà accompagnato da un´iniziativa speciale: il pubblico è invitato a sfilare con capi ed accessori ecologici


FRAGILE SHOW
dalla lettura appassionata
di Thomas Bernhard
DRAMMATURGIA E REGIA
Francesca Macrì Andrea Trapani
Dal 17 al 20 gennaio
SALA ICHOS
via Principe di San Nicandro 32/A
NAPOLI (San Giovanni a Teduccio)


Sabato 19 gennaio ore 21 alla Città del Teatro di Cascina (Pi)
LA RICOTTA di Pier Paolo Pasolini con Antonello Fassari regista e interprete dello spettacolo


Parte il tuor invernale di
Da grande voglio fare il sindaco
con Lino D´Angiò‏
.
Comizio spettacolo scritto da D´Angiò e Maurizio De Angelis
che l´artista napoletano sabato 19 gennaio porterà al Teatro delle Arti di Salerno.


Al teatro Le Nuvole di Napoli la storia del PICCOLO ASMODEO
al Galilei 104 dal 20 al 22 gennaio


Al Civico 14 di Caserta Godot una libera interpretazione dell´opera di Beckett per la regia di Fabio Cocifoglia
dal19 al 20 gennaio

Con Mariangela Melato scompare una protagonista del teatro italiano

                             

Nata a Milano nel settembre del 1941 e scomparsa oggi a Roma, Mariangela Melato nella sua lunga carriera ha lavorato con alcuni tra i più importanti registi e artisti di teatro tra cui Dario Fo, Luca Ronconi, Giorgio Strehler e Giorgio Gaber. (11/01/2013)















Officinateatro di San Leucio

3-6 gennaio 2013

Hansel e Gretel – primo, secondo e contorno

Dalla fiaba dei fratelli Grimm

Adattamento, ideazione e regia di Michele Pagano














Teatro Verdi di Salerno

10-13 gennaio 2013

Toni Servillo legge Napoli

Testi di Di Giacomo, De Filippo, Russo, Viviani, Borrelli, Moscato

Con Toni Servillo











Teatro Giuseppe Verdi di Pordenone

10-11 gennaio 2013

Amleto a pranzo e a cena

Di Oscar De Summa















Teatro Metastasio di Prato

4-6 gennaio 2013

La paura e la musa

Un ritratto di Sem Benelli

Di Luca Scarlini

Con Sandro Querci


 


Teatro Carlo Gesualdo di Avellino
5-6 gennaio 2013
Re Lear
Con Michele Placido











Teatro Goldoni di Livorno

5-6 gennaio 2013

Il Discorso del Re

Con Luca Barbareschi


Teatro Puccini di Firenze
Dal 4 al 6 gennaio 2013
Il Mago di Oz
Adattamento di Italo Dall’Orto











Teatro Luigi Pirandello di Agrigento
11-12-13 gennaio 2013
Sogno di una notte di mezza estate
con Leo Gullotta














Teatro Carlo Felice di Genova
5 gennaio 2013
Cinderella
Balletto in due atti su musiche di Gioacchino Rossini ispirato alla celebre fiaba di Perrault
Coreografia di Giorgio Madia


Teatro Comunale di Vicenza
1 Gennaio 2013
Romeo e Giulietta
New Classical Ballet of Moscow
balletto in tre atti basato sulla tragedia di W. Shakespeare



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page