Sabato, 06 Marzo 2021  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Teatrino di Corte del Teatro di San Carlo dal 6 al 16 dicembre "Il Marito Disperato" dramma giocoso in due atti, regia di Paolo Rossi

Servizio di Daniela Morante

Napoli - Le opere di Domenico Cimarosa, si sa, incarnano a meraviglia lo spirito settecentesco fatto di leggiadria e futilità, in esse la musica è sempre fresca, lieve, a tratti giocosa e mai greve, cosi vicina all’atmosfera napoletana dove è nata, composte della stessa materia di sole, aria, luce, dove si stempera ogni possibile tragedia. Paolo Rossi si propone regista in questa messa in scena, e sceglie con intenti comici, di rendere attual-popolare, quest’opera proprio nella sua prerogativa di essere buffa.

Prova così ad ambientarla ai giorni nostri, seguendo quella sua sconclusione che vuole essere simpatica, surreale o dadaista e immagina il dramma giocoso, addirittura in un futuro prossimo dove sussistono come tra macerie di un day after, accantonate l’uno all’altre, testimonianze di epoche passate e nel far ciò non ci è difficile immaginare la sua creatività appunto “all’opera”.

Un presunto posto nelle vicinanze del mare dunque, ne è l’ambientazione, firmata dal mitico Rubertelli, con tanto di villino antico a stucco, immerso in una corte di lamiere dipinte a graffiti, qualche luce al neon, rampicanti ormai secchi, sedie a sdraio e un manichino.

In questo scenario il nostro, immette i personaggi che si dimostrano bravi ad eseguire con indubbia maestria il testo cantato, sono vestiti in abiti moderni disegnati sempre dal Rossi, per rendere attuale la storia, o meglio renderla popolare e quindi più vicina alla recezione del pubblico. Don Corbolone, il marito disperato, si presenta così, con la sua possente corporatura da baritono, in  lunga maglia del calcio Napoli e pantaloni corti, dopo ogni suo canto torna a sedersi su una sedia a rotelle, la serva  invece è di arancione succinta e si esibisce di tanto in tanto in dance ammiccanti, il suocero invece è ridicolmente abbigliato in costume lungo e a strisce, insomma ogni personaggio è reso volgare, volutamente trash, e ciò stride con la potenza e bellezza delle loro arie cantate. Lo stesso Rossi in veste di deux in machina clownesco col suo frac largo a dismisura, fa capolino tra gli attori come servo di scena.

La mente allora, nostalgicamente va ad esempi simili, ma di diverso spessore: a Federico Fellini che ritraeva sì personaggi popolari, cosi grotteschi ed al contempo infinitamente poetici, a Tazeus Kantor che sì presiedeva in scena, ma per guidare con pochi sentiti gesti i suoi attori, alla Commedia dell’Arte e alla caratterizzazione canonica dei suoi personaggi,  a Jonesco e al Teatro dell’Assurdo, insomma la mente va per compensazione al  teatro che nella molteplicità di stili e tecniche, gioca ad elevare e mai ridurre, ad accrescere e mai sminuire.

Si legge sul programma di sala che il Teatro San Carlo ha stabilito gemellanze con diversi Comuni del napoletano, con l’intento di avvicinare i giovani alla musica, intento lodevole, basta che non si dimentichi che il teatro è in primo luogo dimora  di quella cultura unica ed autentica, che nei secoli l’ha caratterizzata,che va anche dissacrata, ma in un confronto poetico e mai banale.

Un plauso speciale va al Direttore Christophe Rousset che ha diretto gli altrettanto bravi musicisti dell’ Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli.

 

(12 DICEMBRE 2011)

© RIPRODUZIONE RISERVATA






Teatro Verdi Firenze

2 novembre ore 20,45
RESTYLING
un grande ritorno di
TEO TEOCOLI
e la Doctor Beat Band

Teatro Giuditta Pasta

Venerdì 8 e sabato 9 novembre – ore 21.00
Domenica 10 novembre – ore 15.30

Justine Mattera, Christian Ginepro, Pietro Pignatelli in:
 
A QUALCUNO PIACE CALDO
 dall´omonimo film di Billy Wilder
e I.A.L. Diamond "Some like it hot"
regia di Federico Bellone

 

 

 

STABILE DI VERONA

5-6-7-8-9 Novembre ore 20.45
10 Novembre ore 16.00 / Teatro Nuovo

Le voci di dentro

regia Toni Servillo
di Eduardo De Filippo
con Toni Servillo

Per informazioni clicca qui

Teatro Carignano
12 - 17 novembre 2013
IL RITORNO A CASA
di Harold Pinter
Nella traduzione di Alessandra Serra, con la regia di Peter Stein.

lun 18 novembre 2013 - ore 21
TEATRO REMONDINI DI BASSANO

MONICA GUERRITORE
End of The Rainbow

musical su Judy Garland

INFO: www.operaestate.it

sab 16 novembre 2013 - ore 20.45
dom 17 novembre 2013 - ore 20.45
TEATRO COMUNALE DI VICENZA

SERVO PER DUE
di e con Pierfrancesco Favino
liberamente tratto da Il servitore di due padroni di Carlo Goldoni

INFO: www.tcvi.it

ven 15 novembre 2013 - ore 20.45
sab 16 novembre 2013 - ore 20.45
dom 17 novembre 2013 - ore 20.45
TEATRO COMUNALE DI THIENE

MASSIMO RANIERI
Viviani Varietà

Poesie, parole e musiche del Teatro di Raffaele Viviani
in prova sul piroscafo Duilio in viaggio da Napoli a Buenos Aires nel 1929
Testi a cura di Giuliano Longone
INFO: www.comune.thiene.vi.it

ven 15 novembre 2013 - ore 21
TEATRO COMUNALE DI LONIGO

LONIGO: 121 ANNI DI LIRICA A TEATRO
Luca Scarlini e Cristina Baggio

INFO: teatrodilonigo.it

dom 10 novembre 2013 - ore 21.15
TEATRO MATTARELLO DI ARZIGNANO

OFFICINA TEATRO
Innocente

INFO: www.inarzignano.it

ven 8 novembre 2013 - ore 21.00
TEATRO ASTRA DI SCHIO

OBLIVION
Otello, la H è muta

con Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda, Fabio Vagnarelli
INFO: www.teatrocivicoschio.it

mer 6 novembre 2013 - ore 20.45
giov 7 novembre 2013 - ore 20.45
ven 8 novembre 2013 - ore 20.45
TEATRO COMUNALE DI THIENE

ANTONIO SALINES | MARINA BONFIGLI
Sei personaggi in cerca d´autore
di Luigi Pirandello

Produzione Teatro Carcano di Milano
INFO:
www.comune.thiene.vi.it


HUECO
INCANTI & DISINCANTI
 Edizione d´arte con Il Laboratorio di Vittorio Avella
online su tutti gli store digitali
Leggi intervista con Nino Velotti


Teatro Gobetti di Torino
2 - 7 aprile 2013
È STATO COSÌ
di Natalia Ginzburg
con Sabrina Impacciatore
regia Valerio Binasco


Teatro Giuditta Pasta
Il Trovatore
di Giuseppe Verdi
24 marzo ore 20,30


Svetlana Zakharova al San Carlo 22 marzo
protagonista del "Don Quijote" nella versione di Fadeeèev


Serata in onore di
Regina Bianchi
18 marzo ore 19.00 Teatro Mercadante | Libri&Caffè - Napoli
Saluti dell´Assessore alla Cultura Antonella Di Nocera
Interventi di Valerio Caprara, Enrico Fiore, Veronica Mazza, Eduardo Tartaglia
Con la speciale partecipazione delle altre "Filumene" Isa Danieli e Lina Sastri
Nel corso della serata sarà proiettato un video documento realizzato a Roma da Eduardo Tartaglia
in occasione della consegna dell´onorificenza che la Città di Napoli ha attribuito all´attrice per i suoi 92 anni.











Il 2 marzo in scena a Koreja
IL MALATO IMMAGINARIO
L´ultimo capolavoro comico di Molière nella rilettura del teatro Kismet di Bari


Al Trianon, domenica 3 marzo  Miusicoll  di e con Gaetano Amato, e la voce di Marina Bruno, e di Giuseppe di Capua



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page