Sabato, 06 Marzo 2021  

Sfoglia

 

Cerca:  

 

Debutta al Teatro Bellini di Napoli il 28 febbraio e resterà in scena fino al 4 marzo

"La resistibile ascesa di Arturo UI" con Umberto Orsini

Napoli - Uno dei lasciti più decisivi della stagione teatrale novecentesca rappresentato senza ombra di dubbio dal teatro di Bertolt Brecht: pietra di paragone per ogni sperimentazione successiva e, oggi, classico indiscusso e riconosciuto a livello internazionale. La resistibile ascesa di Arturo Ui una parabola satirica sull´avvento del nazismo nella Germania dei tardi anni Venti e dei primi anni Trenta: Brecht, quando ormai la Seconda guerra mondiale si sta combattendo da due anni, sceglie di tornare alle origini di uno sfacelo politico che stava costando il peggio a milioni di esseri umani e, a se stesso, da nove anni, l´esilio.
L´indagine che sceglie d´avviare sui meccanismi perversi del potere e della demagogia sfocia in un allucinato e macabro affresco che, con un facile meccanismo allegorico, egli ambienta non già in Europa, teatro reale del disastro, bensì oltreoceano, in una fantastica Chicago, nella quale ripercorre le fasi della costruzione del consenso per Adolf Hitler sulla falsariga di quelle dell´ascesa criminale di Al Capone. Attraverso questo caustico e grottesco parallelo, gestito mediante sapienti dosaggi di tratti ora parodistici ora tragici, Brecht innesca la perlustrazione di un fenomeno storico di proporzioni planetarie, consentendo allo spettatore di seguirne lo sviluppo in maniera immediata e di comprenderne gli esiti socio-politici grazie ad una semplificazione mai gratuita e ad uno strumento quello del teatro, appunto che ne catalizzi la leggibilità.
La messa in scena intende assecondare pienamente il registro grottesco di questa “farsa storica”. L´incisiva brevità dei singoli “numeri”, la retorica della sopraffazione mafiosa, la serie rocambolesca dei fatti di cronaca narrati e messi alla berlina attraverso la lucida comicità di cui Brecht si serve come arma storico-critica, traducono la parabola in una “rivista” briosa e nitida, caustica ed elegante, sul tragico nonsenso del nostro passato. Un apologo feroce e violento sulla tragedia europea del Nazismo, sull´intreccio terribile e puntuale di economia e terrore, di gangsterismo politico e consenso di massa.
La resistibile ascesa di Arturo Ui pensato per essere e risulta a tutti gli effetti un imprescindibile esercizio di memoria: di quella memoria di cui perdere le tracce sarebbe un atto immorale e di cui soltanto i classici antichi e moderni sanno farsi portavoce magistrali, dacché in sé realizzano compiutamente l´ideale supremo per cui ogni opera d´arte deve avere valore di civiltà: quest´opera di Brecht lo possiede esplicitamente.

 

Citazioni stampa

 

Un grande classico; Una compagnia ricca di talento, Curzio Maltese, la Repubblica

Un grande Umberto Orsini; Dieci vivacissimi giovani, Masolino D´Amico, La Stampa

Uno spettacolo analitico, articolato; Una grande farsa, Rita Sala, Il Messaggero

Uno spettacolo coralmente vigoroso, Giuseppe Distefano, Il Sole 24 Ore.com

Uno straordinario Umberto Orsini, Francesca De Sanctis, l´Unità

 

Emilia Romagna Teatro Fondazione - Teatro di Roma

 

UMBERTO ORSINI

in

La resistibile ascesa di Arturo UI

di Bertolt Brecht

 

musiche originali di Hans-Dieter Hosalla

traduzione Mario Carpitella

 

e con (in ordine alfabetico)

Nicola Bortolotti, Simone Francia, Olimpia Greco, Lino Guanciale, Diana Manea, Luca Micheletti, Michele Nani, Ivan Olivieri, Giorgio Sangati, Antonio Tintis

 

regia Claudio Longhi

 

Dramaturg Luca Micheletti

scene Antal Csaba

costumi Gianluca Sbicca

luci Paolo Pollo Rodighiero

assistente alla regia Giacomo Pedini



(22 febbraio 2012)



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google








TUFANO ELETTRODOMESTICI



"Lucia di Lammermoor" opera scritta per il San Carlo nel 1835, è il nuovo allestimento della Stagione Lirica 2011-12 del Teatro di San Carlo. Debutto venerdì 10 febbraio, alle ore 20.30

 

TAP DOGS al TEATRO VERDI di FIRENZE dal 10 al 12 febbraio
UNICA DATA IN TOSCANA

“AIDA” di Giuseppe Verdi al Teatro alla Scala dal 14 febbraio al 10 marzo 2012

TEATRO MARTINITT
Debutterà a Milano
la commedia scritta, diretta e interpretata da Marco Falaguasta: "SO TUTTO SULLE DONNE...vent´anni dopo" in scena dal 26 gennaio al 12 febbraio 2012

San Leucio - Caserta 3 e 4 Febbraio ore 21:00 5 Febbraio ore 19:00 OfficinaLab – Laboratorio permanente IPOTESI ESPRESSIVE presenta RISVEGLIO DI PRIMAVERA. Adattamento e regia di Michele Pagano. Tratto dall´opera di Frank Wedekind

 

Da giovedì 2 a domenica 12 febbraio al Ridotto del Mercadante di Napoli in scena lo spettacolo Pregiudizi convergenti con Antonella Stefanucci, testo e regia di Domenico Ciruzzi. Piccole, tragicomiche storie di cronaca giudiziaria

Tiziano Scarpa a teatro: "Circoparola per voce, attrezzi e tendini" dal 31 gennaio al 12 febbraio- Teatro Leonardo di Milano

Teatro degli Arcimboldi di Milano BALLET PRELJOCAJ Suivront mille ans de calme Venerdì 17 e sabato 18 febbraio 2012 ore 21:00

Milano - Musical Emotion in collaborazione con Teatro Nuovo Ferrara presenta GIULIETTA E ROMEO LIVE 3D Liberamente ispirato a Romeo e Giulietta di William Shakespeare. Testi e libretto Massimo Smith – Musiche Bruno Coli – Coreografie Ilir Shaquiri. Regia Claudio Insegno

 

Isa Danieli al Teatro Mercadante di Napoli con lo spettacolo di Ugo Chiti L´Abissina Paesaggio con figure. In scena da mercoledì 8 a domenica 19 febbraio

Martedì 31 gennaio: Arturo Cirillo regista e interprete con Sandro Lombardi e Sabrina Scuccimarra in "La Morsa" di Luigi Pirandello, al Teatro Nuovo di Napoli‏

Auditorium Parco della Musica di Roma
Scienza e musica si incontrano. Quattro duetti fra ricercatori e musicisti

Roma - La scienza incontra la musica in quattro serate a Roma, in programma da febbraio ad aprile nelle sale dell´Auditorium Parco della Musica di Roma. Grandi protagonisti del mondo scientifico e artistico metteranno in scena duetti creativi ispirati alle discipline del quadrivio medievale: aritmentica, geometria, astronomia e musica. «La sfida è dimostrare che esistono margini di coincidenze tra questi due mondi... leggi

Teatro della Caduta di Torino presenta LEOPARDI SHOCK Storia intima del nostro tempo di e con Lorena Senestro, teatro Sancarluccio dal 2 al 5 febbraio. Guarda il video

Le Pecore Nere srl presenta la compagnia Virus Teatrali in "LE PREZIOSE RIDICOLE" (o "La Prova di Furfantino") di Molière

Caserta - "LE PREZIOSE RIDICOLE" adattamento e regia di Giovanni Meola

con Melania Balsamo, Luigi Credendino, Sara Missaglia, Enrico Ottaviano, Alessandro Palladino, Chiara Vitiello. Sabato 28 gennaio 2012 - ore 21:00 domenica 29 gennaio 2012 - ore 19:00

Teatro CIVICO 14 – vicolo F. Della Ratta, 14 – CASERTA ingresso intero euro 10,00 – ridotto euro 7,00

Orchestra Filarmonica Italiana

STAGIONE D´OPERA 2012 AL TEATRO CARDINAL MASSAIA

Serata inaugurale venerdì 27 gennaio con La Traviata

Torino - Si parte con La Traviata il 27 gennaio e si prosegue con Madama Butterfly il 17 febbraio, Tosca il 23 marzo, Nabucco il 20 aprile, Il Barbiere di Siviglia l´11 maggio. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21 e verranno replicati in altre città come Ivrea, Ventimiglia e Mantova.

TEATRO DI SAN CARLO
Venerdì 27 gennaio, ore 20.30
CONCERTO DELLA MEMORIA
Ensemble Strumentale e Coro del Teatro di San Carlo, direttore Salvatore Caputo, voce recitante Ugo Maria Morosi; soprano Eteri Gvazava; baritono Georg Nigl; organo Riccardo Fiorentino

 

Torino Teatro Carignano

7 - 12 febbraio 2012

DICERIA DELL´UNTORE

dal romanzo di Gesualdo Bufalino pubblicato da Bompiani, adattamento teatrale e regia Vincenzo Pirrotta, con Luigi Lo Cascio e Vincenzo Pirrotta

Gran Ballo de La Cavalchina 2012

Venezia – Teatro La Fenice Sabato 18 febbraio 2012 ore 20.30 Gran Ballo de La Cavalchina l´evento più spettacolare ed esclusivo del Carnevale veneziano. Regista e coordinatore generale della serata Matteo Corvino

 

TEATRO STABILE DI TORINO

Debutta in prima nazionale MALAPOLVERE veleni e antidoti per l´invisibile

Teatro Gobetti 31 gennaio - 12 febbraio

Torino - Martedì 31 gennaio 2012, alle ore 19.30, al Teatro Gobetti (Via Rossini, 12) il Teatro Stabile di Torino e l´Associazione culturale Muse presentano in prima nazionale MALAPOLVERE - veleni e antidoti per l´invisibile un progetto di Laura Curino, Lucio Diana, Alessandro Bigatti, Elisa Zanino scritto e interpretato da Laura Curino. Il titolo e lo spettacolo sono stati ispirati dalla lettura del libro Mala polvere di Silvana Mossano (Ed. Sonda, 2010). Malapolvere sarà replicato al Teatro Gobetti fino al 12 febbraio 2012. LEGGI

TRAVOLTO DA UNA MOTOCICLETTA MENTRE ATTRAVERSAVA LA STRADA

COSI´ MUORE A 76 ANNI THEO ANGELOPOULOS


Uno dei più grandi registi europei del Novecento, Theo Angelopoulos, è morto ad Atene dopo un incidente stradale. Orso d´oro a Berlino nel 1977 per «I cacciatori», Palma d´oro a Cannes per «L´eternità e un giorno» (1998) e Leone d´Argento al Festival del cinema di Venezia per «Paesaggio nella nebbia» (1988), nel 2009 aveva firmato il lavoro "La Polvere del tempo" e aveva in mente un nuovo lavoro basato sulla crisi greca, questione che aveva carpito la sua sensibilità. Il film si doveva chiamare "L´alto mare", e come attore protagonista maschile Angelopoulos aveva scelto Toni Servillo. a.c.

 



 

 

 

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Homo Page