Lunedì, 16 Dicembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

1 e 2 dicembre

LETTERE D’AMORE A STALIN

Officinateatro di San Leucio

Caserta, San Leucio - Anni Trenta, Unione sovietica. Anche al noto drammaturgo Bulgakov il regime vieta ogni possibilità di lavoro e di espressione. Non resta che scrivere a Stalin, affinchè restituisce all’autore la sua libertà. Così, a seguito della lettera, giunge a Bulgakov una telefonata dello stesso Stalin, che gli prospetta la possibilità di un incontro.

Da questo avvenimento realmente accaduto, prende le mosse “Lettere d’amore a Stalin” di Juan Mayorga, in cui si raccontano le speranze e le ossessioni di un uomo.

Cosciente che è la propria vita potrebbe per sempre appartenere ad altri, è per salvare se stesso e sua moglie, nell’attesa dell’incontro Bulgakov cerca di comporre la lettera perfetta. Ma la caduta è inevitabile e l’incubo ha inizio: la realtà è ormai annullata, e Bulgakov si allontana dal sogno di una nuova vita, rifugiandosi nel mondo delle proprie visioni.

1 dicembre ore 21:00

2 dicembre ore 19:00

Fondazione Salerno Contemporanea / Tinaos

LETTERE D’AMORE A STALIN

di Juan Mayorga (Premio Ubu 2008)

con Sabrina Jorio, Silvio Laviano, Peppe Papa

regia Tommaso Tuzzoli

Officinateatro

Viale degli antichi platani 10

81100 San Leucio (CE)

Per info e prenotazioni: 0823363066 – 3491014251 - info@officinateatro.com

Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google





Isa Danieli al Teatro Mercadante di Napoli con lo spettacolo di Ugo Chiti L´Abissina Paesaggio con figure. In scena da mercoledì 8 a domenica 19 febbraio

Martedì 31 gennaio: Arturo Cirillo regista e interprete con Sandro Lombardi e Sabrina Scuccimarra in "La Morsa" di Luigi Pirandello, al Teatro Nuovo di Napoli‏

Auditorium Parco della Musica di Roma
Scienza e musica si incontrano. Quattro duetti fra ricercatori e musicisti

Roma - La scienza incontra la musica in quattro serate a Roma, in programma da febbraio ad aprile nelle sale dell´Auditorium Parco della Musica di Roma. Grandi protagonisti del mondo scientifico e artistico metteranno in scena duetti creativi ispirati alle discipline del quadrivio medievale: aritmentica, geometria, astronomia e musica. «La sfida è dimostrare che esistono margini di coincidenze tra questi due mondi... leggi