Martedì, 10 Dicembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 
TEATRO BELLINI CATANIA
LIRICA: "CENERENTOLA"
DAL 7 AL 12 GIUGNO

Catania - “Cenerentola” di Sergej Prokofiev, andrà in scena dal 7 al 12 giugno prossimi, quinto appuntamento della Stagione Lirica 2011 del Teatro Massimo Bellini.
Il balletto sarà portato in scena da una delle compagnie attualmente più importanti nel panorama europeo, quella di Les Ballets de Monte-Carlo diretta dal celebre coreografo Jean-Christophe Maillot.
Oltre alle consuete sette recite in abbonamento, per “Cenerentola” è previsto anche un turno “fuori abbonamento” che si terrà sabato 11 giugno alle ore 21 e per il quale sono disponibili posti in ogni ordine del teatro.
Il botteghino è aperto tutte le mattine dei giorni feriali con orario 9,30-12,30. L’apertura pomeridiana è prevista dal martedi al venerdi, con orario 17-19. Nei giorni di recita (come nel caso dei giorni prossimi quando sarà in scena “Il barbiere di Siviglia” di Rossini) l’apertura pomeridiana avverrà un’ora prima dello spettacolo. Infoline 095 7150921  -   095 7150921     
sito internet www.teatromassimobellini.it.





TUFANO ELETTRODOMESTICI





 






Teatro Comunale di Modena. Saranno disponibili da lunedì primo ottobre i nuovi abbonamenti alla Stagione d’opera, nonché i biglietti per le recite fuori abbonamento di Don Carlo, Otello e del musical Grease (dal 9 ottobre anche per tutte le altre rappresentazioni). Il primo appuntamento, in scena il 17 ottobre, sarà con un nuovo allestimento del Don Carlodi Verdi curato dal Teatro Comunale e ispirato alla regia di Luchino Visconti. Grazie a una speciale collaborazione fra il Teatro e l’Università di Modena e Reggio Emilia, agli studenti viene offerta la possibilità di un’agevolazione di oltre il settanta per cento sul prezzo dell’abbonamento.

 

 

Prima nazionale dal 7 marzo al 1 aprile al Teatro Gobetti di Torino in anteprima ad Asti, Pinerolo e Rivoli

LA BOTTEGA DEL CAFFE´ una storia di intrighi e veleni

Torino - La compagnia ACTI Teatri Indipendenti diretta da Beppe Rosso ha sviluppato il nuovo spettacolo, in coproduzione con il Teatro Stabile di Torino, partendo da La Bottega del caffè di Carlo Goldoni, opera destinata a diventare un titolo celebre e che nel tempo ha suscitato riletture complesse, come quella di Rainer Werner Fassbinder. L´idea del progetto è quella di una scrittura nuova ad opera di Luca Scarlini, che, senza tradire la scansione, i temi e le battute micidiali del testo originale, parli ad un oggi segnato dalla crisi economica e dal dominio dell´informazione. (nella foto: Elia Schilton)leggi