Sabato, 18 Gennaio 2020  
                                                   

Cerca:  

 

Gli inediti

PENSIERI IN LIBERA USCITA

di Manlio Santanelli
Quarta uscita

Napoli - In questa rubrica proporremo periodicamente riflessioni, pensieri, raggi di luce di un drammaturgo italiano dal notevole spessore artistico e culturale, Manlio Santanelli. I PENSIERI IN LIBERA USCITA sono del tutto inediti e, per tale ragione, in caso di utilizzo a scopo citazione sarà opportuno richierdere consenso alla nostra redazione.

LEGGI    

IL TEATRO CI GUARDA

di Antonio Tedesco

Brevi considerazioni a margine di un S.O.S.

S.O.S. Teatro. Alla fine non c´è molto da aggiungere. Il titolo dell´incontro tenutosi nell´ambito del NapulitanArt Festival, nelle sale del Maschio Angioino, a Napoli, lo scorso 18 febbraio, dice già tutto. D´accordo. Il teatro è sempre stato in crisi. Lo è da decenni, forse da secoli. E se vogliamo giocare un po´ con le parole potremmo dire che il teatro è la crisi. Coincide con essa. Anzi dovrebbe essere (quando è vero teatro) generatore e portatore di crisi. Ma questo, ovviamente, è un principio concettuale che attiene alla sua filosofia. La pratica è un´altra cosa. E si manifesta con problemi concreti di sopravvivenza.

LEGGI    

Gli inediti
Il Romanzo a puntate
MIRANDA
(OVVERO DELL´ALTRO DA NOI)
di Manlio Santanelli
quarta puntata

Forse è proprio a quella sensazione, che pure io mi sforavo di ricacciare nell´indistinto da cui proveniva, che andrebbe addebitata l´allucinazione dell´udito della quale fui vittima nel finale di "Spettri", mentre sedevo lì in teatro, accanto a Miranda. Quando, cioè, Osvald, ormai preda inerme della sua follia, chiede alla madre: "dammi il sole", a me parve di udire: "Mamma, dammi un uovo!".

LEGGI    

I CORSIVI DI ELDORADO
Parole nel wuoter
Atto secondo

Ci siete ancora, critici del teatro sfigato, sfigurato e nullafacente? Artigiani dello spettacolo mammoni postofissati? Artisti-belle arti beoni peracottari a-montiani, teatroculturisti d´assalto on line? Il testo critico sta a pagina 142 e seguenti del sullodato libro della Adelphi. Ve lo riassumo rapidamente e liberamente, a mo´ d´esempio corsivo e corsaro. Loos, si sa, come altri audaci del suo (e di ogni) tempo, è stato sempre afflitto dalla mancanza cronica di pecunia (e di committenti). In ogni caso (e per ogni casa) preferiva pagamenti in contanti, fresco cantanti. Possibilmente al nero, nerissimo.

LEGGI    

I CORSIVI DI ELDORADO
Parole nel wuoter
Atto primo

Grado zero. Il moderno del secolo XX si presentò alla fine dell´800 in maniera radicale, si sa, è notorius. Fine di Leon Battista Alberti, fine della sua prospettiva, di quel cono ottico. Nuovi punti di s-vista, nuove scene, nuovi orizzonti. Freudiani, checoviani, kafkiani, picassani … nuovi palcoscenici di Ibsen, di Musil, di cioccolate e madeleine. Con collegamenti a distanza di Marconi senza fili. Tutto è in movimento, con nuove parole d´ordine e inediti slogan. Tempo nuovo, all´istante, all´istantanea. Empi moderni.
LEGGI    

IL TEATRO CI GUARDA

di Antonio Tedesco
L´età dell´innocenza

Molti si lamentano del fatto che il teatro non rappresenti più la realtà. Che non sia più in grado di rispondere alle esigenze espressive dei tempi. Sopravanzato da altri sistemi di comunicazione più diffusi, più immediati, più veloci. Ma forse, se si prova a guardare un po´ più  a fondo ci si accorge che questa non è l´interpretazione giusta dei fatti. Il meccanismo originario di riproduzione della realtà, della sua rappresentazione per brani, per frammenti, per accostamenti di senso, infatti, è già tutto lì, nel teatro. Ciò che si è prodotto dopo, in pellicola, e poi attraverso strumentazioni elettroniche o digitali, o in qualunque altro modo più evoluto e moderno, nasce sempre tutto da lì.

LEGGI    

Gli avulsi
Pagina fuori contesto ma di interesse collettivo
RINNOVO DEL CONTRATTO NAZIONALE DEI CARTAI: IL 6 MARZO A BOLOGNA SI RIUNISCONO I SINDACATI

Bologna - Entra nel vivo la vertenza per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei Cartai, a cui aderiscono tutte quelle imprese operanti nell´industria della carta e del cartone, oltre a quelle cartotecniche e trasformatrici della carta e del cartone. Il prossimo 6 marzo, infatti, nella sede della Cgil di Bologna in via Marconi si riuniranno tutti i delegati del settore aderenti a Slc-Cgil, Fistel-Cisl e UILCOM-UIL per votare ed approvare definitivamente l´ipotesi di piattaforma da presentare ad Assocarta, l´associazione di riferimento delle imprese

LEGGI    

Gli inediti
Il Romanzo a puntate
MIRANDA
(OVVERO DELL´ALTRO DA NOI)
di Manlio Santanelli
terza puntata

Ma che film proporre ad una donna destinata da un capriccio di natura a procreare attraverso un´ovulazione nel vero senso della parola? Un film del genere: "Qualcuno volò sul nido del cuculo? L´interrogativo era di quelli che non ammettono una risposta frettolosa, ma con i quali occorre coabitare il più possibile, onde non cedere alla pigrizia, alla tentazione di sbarazzarsene quanto prima. Può, comunque, un´intera giornata, sottratta all´ufficio in virtù di un poco credibile certificato medico, dissipare la nebulosa che ti sosta sulla fronte con l´effetto di rendere la tua vista pressoché incapace di guardare oltre la punta del naso?

LEGGI    

Gli inediti

PENSIERI IN LIBERA USCITA

di Manlio Santanelli
Terza uscita

Napoli - In questa rubrica proporremo periodicamente riflessioni, pensieri, raggi di luce di un drammaturgo italiano dal notevole spessore artistico e culturale, Manlio Santanelli. I PENSIERI IN LIBERA USCITA sono del tutto inediti e, per tale ragione, in caso di utilizzo a scopo citazione sarà opportuno richierdere consenso alla nostra redazione.

LEGGI    

Gli inediti
Il Romanzo a puntate
MIRANDA
(OVVERO DELL´ALTRO DA NOI)
di Manlio Santanelli
seconda puntata

"Temo sia venuto il momento che io ti confessi una cosa… una cosa che non ho mai osato confessare a nessuno prima d´ora", sussurrò con una certa fatica nella voce Miranda, divincolandosi con estrema delicatezza. Restai perplesso. "Inutile che mi cerchi il seno. Cosa dovrei farmene del seno io? Sarebbe un organo privo di ogni funzione: sono ovipara!" Disteso sul letto, il mio, due ore dopo non ero ancora in grado di mettere ordine all´interno della mente.

LEGGI    

<< Previous 1 2 3 4 Next >>



Verona 31 dicembre ore 22.00 / Teatro Nuovo

La pasion de Carmen

Bellini di Napoli

"Core pazzo", spettacolo di e con Nino D´Angelo che sarà in scena al Teatro Bellini dal 25 dicembre al 12 gennaio

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés

Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !