Mercoledì, 23 Ottobre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Giovanna Castellano in breve

Pubblicazioni Concorsi e Collaborazioni


1984 Ma veramente un fiore t´ispira tenerezza… racconto intervallato da alcune poesie e da riflessioni "fuori campo".

1996 e nel 1999 ha pubblicato due raccolte di poesie 50 momenti e Pensieri in volo.

Luglio 1999 Caro Dio che ha avuto una seconda edizione nel settembre dello stesso anno e una terza edizione nel dicembre 2005.

2001 è stata finalista al concorso di poesia Lo stormo bianco, vi ha partecipato anche nel 2002 classificandosi al secondo posto.

2003 finalista al premio dell´Ente Teatro Miseno col testo Questa storia non mi è nuova…; vi ha partecipato anche nel 2004 con due testi, Caro Dio (monologo teatrale tratto dal libro omonimo, successivamente messo in scena in varie località italiane) e Giulia, classificandosi al 1° e al 2° posto; vi ha partecipato anche nel 2005 con la commedia Benvenuta in famiglia! ricevendo la menzione di merito come autrice del testo più innovativo.

2008 ha scritto il racconto Un soffio tra i capelli da cui la giornalista Angela Matassa ha tratto l´omonimo testo teatrale vincendo il Premio Miseno.

2009 con Angela Matassa ha scritto il testo teatrale Festa di compleanno che è andato in scena a gennaio e febbraio 2010 nei teatri IL PRIMO e il SANCARLUCCIO.

Collabora con i giornali L´Espresso Napoletano, Notizie Teatrali, Sussurri e grida, La voce del quartiere.

 




 






Teatro Comunale di Modena. Saranno disponibili da lunedì primo ottobre i nuovi abbonamenti alla Stagione d’opera, nonché i biglietti per le recite fuori abbonamento di Don Carlo, Otello e del musical Grease (dal 9 ottobre anche per tutte le altre rappresentazioni). Il primo appuntamento, in scena il 17 ottobre, sarà con un nuovo allestimento del Don Carlodi Verdi curato dal Teatro Comunale e ispirato alla regia di Luchino Visconti. Grazie a una speciale collaborazione fra il Teatro e l’Università di Modena e Reggio Emilia, agli studenti viene offerta la possibilità di un’agevolazione di oltre il settanta per cento sul prezzo dell’abbonamento.

 

 

Prima nazionale dal 7 marzo al 1 aprile al Teatro Gobetti di Torino in anteprima ad Asti, Pinerolo e Rivoli

LA BOTTEGA DEL CAFFE´ una storia di intrighi e veleni

Torino - La compagnia ACTI Teatri Indipendenti diretta da Beppe Rosso ha sviluppato il nuovo spettacolo, in coproduzione con il Teatro Stabile di Torino, partendo da La Bottega del caffè di Carlo Goldoni, opera destinata a diventare un titolo celebre e che nel tempo ha suscitato riletture complesse, come quella di Rainer Werner Fassbinder. L´idea del progetto è quella di una scrittura nuova ad opera di Luca Scarlini, che, senza tradire la scansione, i temi e le battute micidiali del testo originale, parli ad un oggi segnato dalla crisi economica e dal dominio dell´informazione. (nella foto: Elia Schilton)leggi