Giovedì, 02 Luglio 2020  
                                                   

Cerca:  

 

Grande successo al teatro Bellini di MUMMENSCHANZ - I MUSICISTI DEL SILENZIO

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Successo puntuale al teatro Bellini con l´atteso pienone di pubblico di tutte le età che non voleva perdersi la prima dei Mummenschanz. In scena fino al 17 novembre, la compagnia formata da Floriana Frassetto, co-fondatrice, da Philipp Egli, da Raffaella Mattioli e da Pietro Montando, si è esibita in due parti di un´ora ciascuna, in cui ha regalato uno spettacolo magico, dove i movimenti, i colori, i silenzi, hanno accompagnato le trasformazioni di vari oggetti-gomma, tubi, valige, tessuti ed altro materiale, che davano luogo a figure comuni, oggetti sconosciuti, dall´innocente simpatia.

Risate per le movenze comiche e spesso impacciate di quelle strane, curiose figure. Simpatica anche l´interazione con il pubblico che ha dovuto sottoporsi agli scherzi  dei Mummenschanz. Notevoli le dimostrazioni di abilità nella danza, nel mimo, nella creatività, nella fantasia; è piaciuto il gioco di luci che ha permesso di delineare profili di figure comiche sospesi nell´aria; apprezzata la capacità di manovrare enormi palloni gonfiati che formavano figure di lottatori; le manovre di lunghi tubi che giocano a basket col pubblico; le stoffe ripiene manovrate con abilità per riprodurre un´enorme animale a metà fra stella marina e piovra. Sicuramente la fatica per muovere questi oggetti è stata compensata dagli applausi che sono stati tanti. La turnèe  dei Mummenschanz, che festeggiano il 40° anno della loro fondazione, proseguirà per Matera, Milano, quindi Vienna, Francia, Germania, Svizzera, America. Oltre ai bravissimi componenti del gruppo, sono da gratificare il Direttore Tecnico & Lighting Designer Jan Maria Lukas, Dino " Chico" De Maio per gli effetti di penombra, gli effetti di luci coloratissime e per il coordinamento tecnico che risulta essenziale per questo tipo di spettacoli in cui non si possono mai avere vuoti di scena.

E´ nel 1972 che nasce la compagnia di avanguardia con l´intento di creare un linguaggio teatrale non verbale su iniziativa di Bernie Shurch, Andres Bossard e Floriana Frassetto.

Ed i successi arrivano, nel 1977 sono a Broadway, al Bijou Theatre, dove si esibiscono per tre anni consecutivi. Successivamente, alla morte di uno dei fondatori, la compagnia apre ad altri artisti come Philipp Egli e forma l´attuale cast originale dove insieme a Floriana Frassetto troviamo Pietro Montandon, Raffaella Mattioli, ed il direttore tecnico Jan Maria Lukas. Un complimento a Floriana Frassetto che pur rappresentando la continuità col passato dei Mummenschanz, fornisce energia al resto della compagnia come fosse ai primi anni di questa bellissima esperienza. Uno spettacolo da non perdere.



14 novembre 2013

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google






















Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théātres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014ž con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza