Domenica, 07 Giugno 2020  
                                                   

Cerca:  

 

"I will follow him": quando poliedricità, competenza e preparazione sono under 30

Servizio di Carlotta Fiorentino

Napoli - Al teatro Cilea è andato in scena ieri sera "I will follow him" liberamente ispirato al film musicale Sister Act. L´adattamento del testo e la regia portano la firma dell´attore e regista napoletano Fabrizio Miano, oggi anche direttore artistico e insegnante di recitazione presso la sua scuola di musical Mind the Gap che quest´anno è stata proclamata vincitrice all´edizione 2013 di Firenze del concorso italiano per le scuole di musical organizzato da Professione Musical Italia. Lo spettacolo "I will follow him" si è rivelato un prodotto raro dove qualità, freschezza, professionalità e sorpresa irrompono sul palcoscenico in un mix energico e travolgente. L´intreccio, che da subito coinvolge lo spettatore nelle esilaranti e appassionate situazioni, è originale, innovativo ed eccentrico al punto giusto cosicché "sacro e profano" trovano il giusto connubio e corrispondenza. Deloris estrosa show girl in un casinò assiste per caso ad un omicidio per mano del suo amante. Scioccata e impaurita decide di denunciare il crimine alla polizia che, per assicurare la sua incolumità, la nasconde in un convento abbandonato. Qui la severa e inflessibile Madre Superiora le imporrà un comportamento impeccabile, solenne e virtuoso. Ma la musica ci mette il suo e quello che all´inizio è un convento isolato e dimenticato si trasforma in un luogo rigenerato, rinomato e rinnovato. Nello spettacolo tutto è perfettamente al suo posto: non è la risata facile a dettare l´entusiasmo e il coinvolgimento del pubblico ma la bravura e l´intelligenza di saper dosare con armonia ed equilibrio il gioco e l´impegno, la forza e la naturalezza, il riso e la commozione.

 

4 Giugno 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google
























Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Thétres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014 con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza