Martedì, 10 Dicembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Teatro Bellini di Napoli

A QUALCUNO PIACE CARTA di Ennio Marchetto e Sosthen Hennekam

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Ennio Marchetto con il suo spettacolo innovativo, moderno, veloce e tecnicamente impeccabile, ha riscosso un successo meritatissimo nella prima di venerdì 8 marzo al teatro Bellini, dove rimarrà in programmazione fino al 10 marzo 2013. In questo spettacolo, che piace a grandi e piccoli, Marchetto cambia manovrandoli, abiti di carta che raffigurano personaggi italiani e stranieri amati dal pubblico, che fanno parte del mondo del pop, della lirica, del rock, della televisione, etc. L’intenso repertorio è composto da 350 personaggi che anima ballando al suono del relativo successo di turno, imitandone smorfie, tic, e movenze peculiari. Sul palco quindi nei colori più bizzarri, personaggi come: WITHNEY HUSTON, TINA TURNER, MINA, LIZA MINELLI, MARYLIN MONROE, LUCIO DALLA, VASCO ROSSI,  MADONNA, PAVAROTTI,  LADY GAGA, GIUSY FERRERI, ORNELLA VANONI, CELENTANO E CLAUDIA MORI, ARISA, JUSTIN BIEBER, EINSTEIN, MORTICIA ADDAMS, MARIA CALLAS.
Personaggi  che risultano simpaticissimi ed esilaranti, le cui raffigurazioni che sono ovviamente caricaturali, vengono accolte dal  pubblico con molto entusiasmo e divertimento. Personaggi che si alternano anche con un semplice giro di Marchetto, infatti  a seconda che si metta di spalle o di faccia mostra un personaggio o un altro.
Marchetto riesce anche ad inserire in questi abiti di carta, vari accessori che utilizza facendoli apparire improvvisamente aggiungendo particolare comicità al personaggio.  Artista unico Ennio Marchetto, in quasi 20 anni di carriera è stato alla ribalta sui palcoscenici più prestigiosi del mondo, Edimburgo, Londra, Parigi, Berlino, New York, Los Angeles,  La velocità straordinaria e di effetto repentino, più l’aggiunta di particolari come borse, parrucche, sax, costituisce il grande segreto di questo successo di Ennio Marchetto  che ha iniziato col personaggio di Marilyn Monroe primo che ha dato il nome dello spettacolo da “ A qualcuno piace caldo” .
Alla fine dello spettacolo il pubblico ancora chiama al bis Ennio Marchetto che ringrazia inchinato indicando i resti di carta che nella progressione dei personaggi lui lascia a sul palco, questi resti che determinano ogni volta  il suo successo.   I personaggi sono disegnati dallo stilista Sosthen Hennekam che ha abbracciato questa attività dopo aver visto Ennio Marchetto all’opera; Sosthen  oltre a scegliere i personaggi e disegnarli,  cura luci e il suono. Il successo di questo spettacolo difatti è determinato dal risultato dell’’effetto del personaggio resa da Ennio unito alla bella musica ed alla scenografia che permette di alternare i  vari personaggi come se uscissero da una dimensione altra.

9 marzo 2013


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google
























Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014þ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza