Martedì, 22 Ottobre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

“Castel Capuano: Storie di fantasmi e … nuove aperture alla città”

Processi nella Storia e racconti dalla Vicaria

Servizio di Maurizio Vitiello

Napoli – Il percorso si articola tra le sale di Castel Capuano, dove il pubblico assiste a diversi quadri teatralizzati caratterizzati da elementi di prosa, teatro, danza e musica dal vivo che narrano storie di uomini e donne, ricchi e poveri, anonimi e/o dal nome rinomato, popolani e aristocratici, invischiati per sempre, nel bene o nel male, nel cerchio della giustizia: figure storiche e altre immaginarie, ma, comunque, suggestive evocheranno usanze ed episodi attinenti ad uno dei castelli più antichi di Napoli, diventato in età vicereale palazzo di giustizia, funzione che ha conservato fino a qualche anno fa. Il percorso parte dall´ingresso dell´Ex Tribunale di Napoli per poi proseguire nel Cortile Principale, dove la Soprintendenza ha curato la Mostra "Castel Capuano palazzo di Giustizia: progetti di restauro e trasformazioni al tempo dell´Unità" in occasione del 150° anno dell´Unità Nazionale. Da qui il percorso animato continua al primo piano presso il salone dei Busti. E’ prevista l´eventuale ospitalità dell’ Ente Morale Biblioteca Alfredo De Marsico a continuare la visita negli spazi della Biblioteca. L´evento teatralizzato è curato da LO SGUARDO CHE TRASFORMA in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni BAPSAE per Napoli e Provincia del MIBAC, Comune di Napoli Assessorato alla Cultura, Fondazione Castel Capuano, Legambiente Circolo Neapolis 2000 con il progetto Salvalarte. L’Associazione Siti Reali e la Cooperativa Sire ne curano unicamente la promozione. Questa particolare visita, giocata su luoghi quasi sconosciuti agli stessi napoletani, si avvale di atmosfere notturne; tra candele e musiche si gioca a rintracciare gli spiriti di uomini e donne che sono stati processati. Impegno di tutti i partecipanti, nonostante il gelo, e attenzione massima degli infreddoliti spettatori. Ottima l’iniziativa che intende restituire memorie alla città e si spera che d’estate ci siano altri momenti.

Si replica Sabato 16 febbraio 2013, dalle ore 11,00 alle 13.00.
“Castel Capuano: Storie di fantasmi e … nuove aperture alla città” è sostanzialmente una visita teatralizzata a cura de “Lo Sguardo che Trasforma”.
Testi e adattamenti: Giuseppina dell´Aria, Eugenia D´Alterio, Guido Liotti con il prezioso contributo di Giuliano Capecelatro e Milena Miranda. Da un’idea di: Amalia Scielzo.
Regia di: Guido Liotti. Musicisti: Arcangelo Michele Caso (violoncello), Maya Raggio (flauto). Spiriti voci recitanti: Cristiana Buccarelli, Roberto Cervone, Eugenia D´Alterio, Giuseppina Dell’Aria, Guido Liotti, Anita Pavone, Tiziana Tirrito.  Danza: Simona Perrella. Guida: Fiorella Capuano.



11 febbraio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google

























Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014þ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza