Martedì, 22 Ottobre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Come Evita, più di Evita, mi amerò di e con Arnolfo Petri
fino al 17 febbraio al teatro Il Primo
Servizio di Maurizio Vitiello

Napoli – Arnolfo Petri va in scena da solo e l´assolo di Petri è drammatico. Sono rese le ultime ore di vita di Eva Duarte Perón, la grande eroina dell´Argentina moderna, nel delirio di una pazza ossessionata dalle trame di palazzo e dai gioielli da indossare per il suo funerale; in ciò il colpo di scena. Arnolfo Petri, attraverso il suo universo surreale ed estroverso, sostanzia una satira crudele, tutta contro il potere. Riesce anche a farci intendere "in filigrana" uno scorcio di "Filumena Marturano" in un tratto della ricostruzione degli anni giovanili di Evita. Si tratta di un "fresco-shocking", anche molto impertinente, in cui militari, preti, affaristi, perfino Dio si confondono e si mescolano in uno spaccato kitsch, da cui emergono i guasti del potere. Il cancro, esibito da Eva-Evita, nouvelle Giovanna d´Arco, moderno martirio, diventa segmento esistenziale da essere ripreso in una vena ironica spettacolare, che profila una decomposizione del nostro presente. Maria Eva Duarte de Perón y los descamisados sono stati insieme un´epoca, hanno rappresentato un clima sociale. Lo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Arnolfo Petri ha avuto alcuni sostegni; la voce alla radio è di Antonio Buonanno, le scene sono di Armando Alovisi, le musiche di Marco Mussomeli, i costumi di Roberta Mattera, le acconciature di Mario Capaldo, la grafica di Stefano Russo; l´assistente di scena è Marco Capone e l´assistente alla regia è Angela Sales.

Info:
Teatro Il Primo viale del Capricorno, 4 Colli Aminei - Napoli
Compagnia Arnolfo Petri
COME EVITA, PIU´ DI EVITA, MI AMERO´
uno spettacolo scritto diretto ed interpretato da
ARNOLFO PETRI
Orari spettacoli:
da giovedì a sabato ore 21,00; domenica ore 18,30


11 febbraio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google


























Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014ţ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza