Lunedì, 14 Ottobre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Un, dos… stress di Paolo Tarallo, tra classico e varietà

Servizio di Alberto Castellano

Dopo aver attraversato il teatro in lungo e in largo per circa vent´anni interpretando i generi e i personaggi più diversi, Paolo Tarallo fa il suo esordio nella regia con uno spettacolo che porta i segni di una maturazione artistica. "Un, dos...stress", infatti, è stato pensato, scritto e diretto da Tarallo con l´incisività e la creatività di chi una volta tanto vuole avere il controllo totale della messa in scena e la libertà di divagare con fantasia sui generi e gli autori che più ama. Il varietà – perché di varietà si tratta sia pure con citazioni e contaminazioni di altro – è andato in scena con successo prima a Pompei e poi al Teatro Roma di Portici lo scorso febbraio con una serata il cui ricavato è stato interamente devoluto all´ Associazione " Gli amici di Chicco – Onlus "   ed utilizzato per la realizzazione di un progetto sociale per l´ Ospedale " Umberto I "  di Nocera Inferiore ( SA ). Tra gli spettatori c´era anche l´attore Ernesto Mahieux, la cui figlia Antonella recita con Genni Caruso al fianco dello stesso Tarallo.

L´itinerario che accompagna lo spettatore in un mondo fatto di comicità , canzoni, ballo, vede il susseguirsi di suggestioni visive e sonore in uno show in cui si esibiscono attori, cantanti e ballerine. Lo spettacolo è godibile e profondo grazie a un opportuno dosaggio di comicità, citazioni ironiche, omaggi ´seri´, riletture personali, rivisitazioni stravaganti. Tarallo ci mette i tempi teatrali giusti, un assemblaggio armonico, una giusta misura recitativa (sua e dei suoi partner). Tra Shakespeare (l´"Amleto" recitato in apertura facendo con rispetto il verso a Gassman) e Totò (alcuni brani della sua "Livella" reinterpretati con il rigore riservato ai classici), tra la poesia di Stefano Benni e brani di Giorgio Gaber., "Un, dos… stress" è un piacevole esempio di come si possa far convivere il teatro ´alto´ e quello popolare.

(2 giugno 2012)


© RIPRODUZIONE RISERVATA




Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google










Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théâtres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014þ con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza