Mercoledì, 13 Novembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

"Questi Fantasmi" al Teatro Diana, sino al 4 marzo 2012

Servizio di Maurizio Vitiello

Napoli – E´ in scena al Teatro Diana da mercoledì 22 Febbraio a domenica 4 Marzo 2012 "Questi Fantasmi", una delle commedie di Eduardo De Filippo che ha raccolto un eccezionale successo di pubblico. Tale successo va ricercato nelle vene comiche di una commedia amara. In un appartamento di un palazzo secentesco vengono ad abitare Pasquale Lojacono e la giovane moglie Maria.

All´insaputa di Maria, Pasquale ha un accordo con il proprietario, per cui, in cambio dell´alloggio, dovrà sfatare le dicerie del vicinato sull´esistenza di fantasmi nella casa.

Suggestionato dai pepati racconti del portiere, Pasquale si imbatte in Alfredo, amante della moglie, e lo scambia per un "vero" fantasma.

Con il suo dirimpettaio, il professor Santanna, silenzioso e invisibile testimone di ciò che accade nella sua casa, svolge lunghi monologhi.

I regali di Alfredo consentono alla coppia benessere e Pasquale, sentendosi beneficiato dal "fantasma", non si pone domande.

Non sopportando più l´equivoca connivenza dimostrata dal marito, Maria decide di fuggire con Alfredo, ma i suoi familiari si recano da Pasquale per denunciare l´adulterio e vengono a loro volta scambiati per fantasmi.

Alfredo torna con la moglie e Pasquale, senza donazioni, è in difficoltà: quando incontra, di nuovo, Alfredo, desideroso di riabbracciare Maria, lo riconosce come "fantasma" e gli rivela il suo amore per la moglie e la pena di non poterle assicurare una vita tranquilla.

Alfredo, colpito da quelle parole, sta al gioco e regala a Pasquale denaro.

Le scene e i costumi sono dovuti ad Aldo Terlizzi, le musiche sono state concepite da Francesco Giuffre e la regia è dell´attore in campo Carlo Giuffre.

Bisogna vedere le commedie del repertorio napoletano, specialmente quelle edoardiane come quelle di Ruccello, ma bisogna anche comprendere che gli autori-attori non esistono più e non si possono più pretendere determinate recitazioni.

Talvolta, si spegne l´esprit; si rispettano i dispositivi teatrali, ma resta un procedere meccanico, con alcuni sussulti e riflussi attoriali di navigati e vecchi della scena.

 

Didascalia foto: Carlo Giuffrè in scena.

 

(29 febbraio 2012)

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Seguici su




Consiglia questo indirizzo su Google








TUFANO ELETTRODOMESTICI









Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théātres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014ž con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza