Mercoledì, 11 Dicembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

I Love Napoli Cafè Chantant - Tropical Edition, sino all´8 gennaio 2012 al Teatro Sannazaro

Servizio di Maurizio Vitiello

Napoli – Si accoppiano tradizione e contaminazione per il nuovo allestimento del Cafè Chantant, uno spettacolo unico che, quest´anno, riprende sapori e colori dei Tropici, che si pensano nei momenti di crisi. Il Teatro Sannazaro di Napoli ospita, dal 25 dicembre 2011 fino a domenica 8 gennaio 2012, il debutto di I Love Napoli Cafè Chantant - Tropical Edition, un nuovo allestimento teatrale concepito da Lara Sansone dal forte carattere partenopeo, che coniuga la prosa e la musica di poeti e compositori della tradizione, la voce armoniosa e l´estro d´importanti cantanti e ballerini, impreziosito da incursioni nella prosa, e non solo. Vuole essere un trionfo di sogni e di colori, che renda.serio omaggio a Napoli; offre una serata all´insegna della musica napoletana e internazionale, avvolta in un´atmosfera un po´ speciale, da gustare ai tavolini, novità logistica.

Bolle ed esplode una voglia mediterranea.

I protagonisti, Lara Sansone, Luca Sepe, il trio Ardone, Peluso e Massa, unitamente all´Orchestra e il Balletto del Teatro Sannazaro, un nutrito cast di cantanti e di illusionisti, fanno rivivere, in scena, i fasti del glorioso spettacolo d´altri tempi con la sala, per l´occasione, senza poltroncine, ma con tavolini belle epoque, tipici del Cafè Chantant.

Si evocano atmosfere tropicali, rivissute attraverso esibizioni dedicate alle mitiche Josephine Baker e Carmen Miranda, dal celebre "J´ai deux Amour" a " Ciquita Banana".

La voglia primaria di questo spettacolo è il tentativo di scaldare in un esaltante tripudio di suoni e di colori.

L´atmosfera antica e raffinata dei tavolini, che sostituiscono la platea della storica sala di via Chiaja, accoglie il pubblico, co-protagonista della serata.

Le incursioni comiche e le seduzioni ironiche della Femme Fatale cambiano sera per sera, mentre resta ottimale la degustazione degli ottimi prodotti campani, serviti.

Lara Sansone ha precisato, tra l´altro: "Lo spettacolo si è arricchito nel corso degli anni ed è dedicato a chi, come me, ama Napoli. Saranno due ore di magia, fra musica partenopea e internazionale, sensualità ironica e prorompente, intrattenimento e comicità, impreziosite dalla novità dei colori e sapori tipicamente tropicali. Un´idea forte che si avvale della nostra decennale esperienza teatrale, che ci ha permesso di valutare il gradimento degli spettatori di varia nazionalità, affinando e perfezionando un repertorio ancestrale, ma non desueto e scontato."

Con il pensiero rivolto a città come Parigi, Madrid, Lisbona, che trovano la loro radicata tradizione artistica nel Can-Can, Flamenco e Fado, il Teatro Sannazaro di Napoli propone uno spettacolo di segmenti internazionali.

Un pubblico voglioso di dimenticare la crisi ha assistito al primo giorno dell´anno a uno spettacolo dignitoso, con alcune gemmazioni comiche interessanti.

Si sa che il comico irriverente, salace, pungente, attuale riesce a dominare bene la scena e a essere accettabile e percepibile.

Lara Sansone prova a percorrere tratti teatrali variegati, e siamo sicuri che saprà architettare per il futuro altri e diversi spettacoli e ad assumere posizioni di centralità regale.

 

 

 

 

Info:

Napoli, Teatro Sannazaro

dal 25 dicembre 2011 all´8 gennaio 2012

Info, orari e prenotazioni ai numeri 081411723, 081418824

email info@teatrosannazaro.it

internet www.teatrosannazaro.it



(2 gennaio 2012)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google








TUFANO ELETTRODOMESTICI









Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théātres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014ž con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza