Mercoledì, 11 Dicembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Successo di "Aria di Napoli" al Trianon in occasione della riapertura

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Con un lavoro tutto napoletano di Massimo Abbate e Rino Alfieri dal titolo "Aria di Napoli" per la regia di Francesco Caccavale, il teatro Trianon il 25 maggio ha riaperto al pubblico dopo la chiusura per problemi finanziari. La compagnia di giovani talenti napoletani cantanti e ballerini scelti per questo spettacolo, si è esibita in una successione tematica di quadretti musicali,  introdotti da due splendide ragazze nel ruolo di sirene "Partenope".

Patrocinato dalla Camera di Commercio  di Napoli e indirizzato al settore del turismo, lo spettacolo va oltre l´obiettivo e piace al pubblico affezionato al teatro ma è stato apprezzato anche da giornalisti ed addetti ai lavori presenti numerosi. Il pubblico è stato partecipe con applausi a scena aperta e accompagnamento in coro per le conosciutissime canzoni napoletane. L´arrangiamento in chiave moderna per i pezzi cantati molto bene: "O´ sole mio", "Era de maggio", "´O surdato ´nnammurato", fino ai giorni nostri.

Sulle note delle canzoni si è esibito il corpo di ballo con belle coreografie e costumi d´epoca; scenografie proiettate dal fondo che attraversavano la storia dalla Pompei ai tempi nostri.

Il teatro Trianon, che ha sempre privilegiato la tradizione napoletana della musica e della commedia, è stato affidato alle cure dell´Amministratore Delegato Luigi Rispoli, al Consigliere Provinciale Coviello del Consiglio Provinciale e al Presidente Luigi Rocca; più di un milione di euro, stanziati da Regione e Provincia hanno portato alla  riapertura. 

Da giugno quando il teatro non darà spettacoli, iniziativa fortemente voluta dal Consiglio d´Amministrazione, "Il teatro sociale", in collaborazione con una società Onlus di cui fanno parte la famiglia Tarantino e la famiglia Fierro,  offrirà corsi di canto e recitazione gratuiti per ragazzini talentuosi ma poveri.

La mission del Trianon sarà quella di connotarsi sempre più come teatro della musica, sia per i napoletani che per i turisti non solo stranieri ma anche italiani. "Siamo orgogliosi di riaprire il Trianon nell´anno in cui ricorre il centenario della sua nascita - aggiunge Luigi Rispoli, vice presidente della Provincia e consigliere del CDA -, Regione e Provincia sono impegnate a mantenere qui un´antenna di legalità". A settembre è poi previsto l´inizio di una serie di attività di formazione, tra cui una scuola di teatro.

A noi non resta che da fare gli auguri per questa iniziativa che parte col piede giusto e salva uno dei  teatri più importanti della città con una storia di tutto rispetto e apre la possibilità a tante eccellenze artistiche presenti in città, anche senza possibilità di poter emerge nel panorama artistico nazionale.

(28-5-2011)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA





TUFANO ELETTRODOMESTICI









Morto Arnoldo Foà, aveva 98 anni: protagonista del ´900 dal teatro alla tv

L´actualité du mois et le programme des Théātres Parisiens Associés Venez découvrir les pièces des Theatresparisiensassocies.com !

Venezia - HEDDA GABLER di Henrik Ibsen AL TEATRO GOLDONI DI VENEZIA | 8-12 gennaio 2014ž con Manuela Mandracchia, Luciano Roman, Jacopo Venturiero, Simonetta Cartia,Federica Rosellini, Massimo Nicolini, Laura Piazza