Lunedì, 18 Novembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Grande successo al teatro Bellini di MUMMENSCHANZ - I MUSICISTI DEL SILENZIO

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Successo puntuale al teatro Bellini con l´atteso pienone di pubblico di tutte le età che non voleva perdersi la prima dei Mummenschanz. In scena fino al 17 novembre, la compagnia formata da Floriana Frassetto, co-fondatrice, da Philipp Egli, da Raffaella Mattioli e da Pietro Montando, si è esibita in due parti di un´ora ciascuna, in cui ha regalato uno spettacolo magico, dove i movimenti, i colori, i silenzi, hanno accompagnato le trasformazioni di vari oggetti -gomma, tubi, valige, tessuti ed altro materiale, che davano luogo a figure comuni, oggetti sconosciuti, dall´innocente simpatia.

LEGGI    

Enrico Montesano assoluto protagonista in: "C´è qualche cosa in te"

Omaggio alla commedia musicale italiana

Servizio di Francesco Gaudiosi

Enrico Montesano ritorna a Napoli in un one-man show che lo vede istrione della scena con uno spettacolo da lui scritto, diretto e interpretato. Lo spettacolo narra le vicende di Nando, proprietario di una sartoria teatrale romana, che rischia il fallimento a causa della costruzione di un centro commerciale. Ma all´interno delle vicende del protagonista ci saranno anche molteplici ricordi che evocano la commedia musicale italiana (omaggio a Trovajoli, Kramer e Rascel) e inaspettate sorprese stravolgeranno la vita del sarto che, nonostante le difficoltà quotidiane, non smetterà mai di credere nella magia del teatro.

LEGGI    

Grande successo al teatro Acacia per "Il Visitatore"con Alessandro Haber Alessio Boni ed Alessandro Bono, per la regia di Valerio Binasco

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Ottima apertura della stagione teatrale 2013/2014 per il nuovo corso del teatro Acacia. Meglio non poteva fare la coppia Francesco Sorrentino ed Emma Naldi,  che non si spaventa affatto per la responsabilità assunta del prestigioso teatro e rilancia con un cartellone fatto di qualità dell´offerta caratterizzata da lavori ed artisti di spessore del panorama artistico nazionale. E´ bastato vedere il pubblico de "Il Visitatore", in scena dal 31 al 3 novembre, rispettoso e silenzioso durante tutto il corso del lavoro,  è esploso in applausi scroscianti e dimostrazioni d´affetto per gli attori che hanno dovuto stringere centinaia di mani che si protraevano per dare testimonianza del gradimento enorme provato.

 

LEGGI    

Uomo e Galantuomo al teatro Diana fino al 10 novembre

Con Gianfelice Imparato e la regia di Alessandro D´Alatri

Servizio di Anita Curci

 
Napoli - Dopo il debutto a Milano, Uomo e Galantuomo approda con successo al teatro Diana di Napoli per restarvi fino al 10 novembre.

E´ Gianfelice Imparato ad interpretare il ruolo di Gennaro De Sia, il capocomico povero, l´artista "distrutto", della compagnia teatrale L´eclettica, senza talenti e senza gloria, punto focale della commedia, poiché spunto ideale per mettere in risalto le differenze tra ceti sociali e le contraddizioni della borghesia. Tematica assai cara a De Filippo che, in quasi tutte le sue commedie, sviluppa e intreccia a trame pregne di saggio umorismo e di quell´ironia elegante che induce alla risata senza l´utilizzo delle ben note e moderne volgarità.

LEGGI    

"Il Testamento di Pietra": Riparte il 1° novembre la visita guidata teatralizzata alla Cappella Sansevero

Viaggio suggestivo tra le bellezze del tempio barocco di Raimondo di Sangro

Servizio di Federica De Cesare

 

Napoli - Un viaggio nella storia, quello proposto dall´associazione culturale Nartea. Un percorso nella vita del misterioso principe di Sansevero, Raimondo di Sangro, che ha fatto dell´omonima Cappella il proprio lascito.

Uomo di grande ingegno ed intraprendenza, la cui figura fu spesso coperta da un velo di false verità.

Un format coinvolgente che attraverso dialoghi e monologhi conduce a comprendere le origini delle opere che hanno fatto grande la Cappella Sansevero. Alla riscoperta dei misteri celati nel velo del Cristo, nelle enigmatiche Macchine anatomiche e nelle meravigliose statue delle Virtù.

LEGGI    

Successo di pubblico al teatro Augusteo di "Esseoesse" con Biagio Izzo e Francesco Procopio

Servizio di Pino Cotarelli

 
Napoli - Una serata di successo per Biagio Izzo e il suo spettacolo "Esseoesse" che ha aperto il cartellone della stagione 2013/2014 del teatro Augusteo dove rimarrà fino al 3 di novembre. Un consenso condiviso dalle presenze tipiche della prima serata: folto pubblico, addetti ai lavori e giornalisti di varie testate. Apprezzata molto anche l´ottima collaborazione di Francesco Procopio.  Un filmato introduce nella storia che si svolge in un´oasi nel deserto, in seguito ad un atterraggio di fortuna di un aereo in avaria dove, un turista (Biagio Izzo) malvolentieri accetta di salire per un viaggio consigliato dall´amico Francesco (Francesco Procopio)  per godersi le bellezze delle piramidi egizie.

LEGGI    

"La grande magia" un testo del dopoguerra che riporta alla realtà italiana di oggi

Con Luca De Filippo regista e interprete si apre la stagione del Bellini

Servizio di Anita Curci

Napoli - Luca De Filippo apre la stagione del teatro Bellini con "La grande magia", commedia in tre atti, scritta e interpretata da Eduardo nel 1948 e inserita poi nel gruppo di opere chiamate Cantata dei giorni dispari.

In scena fino al 3 novembre, Luca De Filippo con questo lavoro continua l´opera di approfondimento sulla drammaturgia del padre del primo dopoguerra. E alla domanda: come mai la scelta di un testo così impervio e poco conosciuto? Il maestro replica: "Lessi il testo trent´anni fa e mi piacque, poi vidi la messa in scena di Strehler e finì là. Assistendo alla recente rappresentazione dell´opera alla Comédie française, mi sono reso conto di quanto la commedia sia bella e attuale.

LEGGI    

I CARROZZONI DELLA NOSTALGIA

Circo Equestre Sgueglia di Raffaele Viviani con la regia di Alfredo Arias

Servizio di Antonio Tedesco

 

 

Napoli - Più che rappresentare Viviani, Alfredo Arias lo riadatta al suo immaginario. Attraverso la struttura drammaturgia, in realtà abbastanza "aperta" di Circo Equestre Sgueglia, (andato in scena al San Ferdinando nell´ambito del Napoli Teatro Festival il 21, 22, 23 giugno) il regista argentino ripercorre la sua memoria, la sua infanzia, i suoi "circhi". Lo dice con chiarezza nelle note di regia. Considerando le tante affinità tra la sua esperienza di ragazzino cresciuto nelle periferie di Buenos Aires e il mondo descritto da Viviani. Un mondo di ultimi e di disperati. Di gente costretta ad ingaggiare quotidianamente un corpo a corpo con la vita. Così racchiude la coralità, aperta a continui flussi ed interscambi verso il "sociale" di Viviani, in una dimensione più circoscritta e intimista.

LEGGI    

Il Teatro oltre la scena

Il Progetto Arrevuoto di Braucci chiude il Napoli Teatro Festival Italia

Servizio di Maddalena Porcelli

Napoli, San Giovanni a Teduccio - Si è concluso il 23 giugno, nell´arena del Museo di Pietrarsa,  il Napoli Teatro Festival Italia, con la rappresentazione dello  spettacolo "Zingari", una riscrittura del testo di Raffaele Viviani curata da Maurizio Braucci e Roberta Carlotto e messa in scena dal Progetto Arrevuoto, un laboratorio di teatro pedagogico attivo sul territorio da circa otto anni. Quest´anno esso si è avvalso di una regia collettiva, nella quale figurano Nicola Laietta,  Cristina Giroso e Tonino Stornaiuolo, mentre la direzione artistica è affidata a Maurizio Braucci.

LEGGI    

IL "PULP" A TEATRO

Polvere ritorneremo di Claudio Buono e la regia di Roberto Nicorelli

Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa – 19, 20 giugno 2013

Servizio di Antonio Tedesco

 

 

Napoli - Il giovane drammaturgo napoletano Claudio Buono si era già messo in evidenza come autore di un breve testo presentato all´ultima edizione de "La corte della formica", festival di "Corti teatrali", che si tiene a Napoli già da otto anni. Il lavoro si intitolava La terza Maria ed è risultato finalista come miglior testo nonché vincitore del Premio Giuria Popolare. Ma Buono, non ancora trentenne, conta al suo attivo anche altri copioni alcuni dei quali andati recentemente in scena. Con Polvere ritorneremo si cimenta in un´opera dal respiro più ampio, ma che per molti versi attinge alle stesse atmosfere e alle stesse ambientazioni alle quali si ispirava la breve pièce vista al festival dei "corti teatrali" dello scorso novembre.

LEGGI    

<< Previous 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 Next >>



BLAM! La rivoluzione parte dal tuo ufficio! Al teatro Manzoni di Milano dal 3 all´8 dicembre. Lo spettacolo inaugura la rassegna IL MOVIMENTO 

Titanic the End lo speciale riallestimento realizzato da Salvatore Cantalupo, in omaggio ad Antonio Neiwiller nel ventennale della sua scomparsa. A Caserta il ricordo vivo del regista, fondatore di Teatri Uniti. 29 novembre > 1 dicembre Teatro Civico 14, Vicolo F. della Ratta, 14

Il Nuovo Teatro San Carlino di Lucia Oreto esordisce con "Pulcinella vendicato dagli incanti di Virgilio in un uovo di Sirena" nella Chiesa di San Biagio Maggiore a Napoli  leggi