Giovedì, 12 Dicembre 2019  
                                                   

Cerca:  

 

L´INCORONATA di Emanuele Tirelli, regia di Iolanda Salvato

Real Orto Botanico di Napoli nell´ambito della rassegna AggregAzioni, a cura dell´Associazione Teatrale Il Pozzo e Il Pendolo
Servizio di Antonio Tedesco

Napoli - Il teatro vive sulla memoria. Una memoria che si materializza sulla scena, che si riempie di carne e sangue, ma soprattutto di sentimenti e di emozioni. Una memoria che diventa concreta, tangibile, e si manifesta attraverso il corpo dell´attore.




L´intramontabile magia di Napoli nella straordinaria voce di Valentina Stella

Nel Cortile del Maschio Angioino platea folta per il recital "´Nu penziero"

Servizio di Anita Curci

 

Napoli Aspettative non deluse al Maschio Angioino. La cantante napoletana Valentina Stella, all´apice del suo meritato successo, interprete perfetta di una cultura palpitante di vitalità e di storia, ha confermato ancora una volta, nel cuore dell´amato pubblico, la sua sublime capacità artistica.

Insieme a lei cantavano gli uccelli, come incantati dal ricamo di una voce poetica che, audacemente senza microfono, ha intonato i versi di "Era De Maggio", seminando emozioni e nuovi entusiasmi.


Serata sull´operetta all´Alfa teatro di Torino

Di Elena Romanello

Torino - L´Alfa teatro chiude la stagione 2010-2011 con la serata del 21 luglio tutta dedicata all´operetta, genere considerato minore ma che ha un largo stuolo di appassionati, cultori di storie musicali che anticiparono i musical cinematografici e teatrali, mettendo alla berlina vizi e virtù e violando tabù e modi di vivere restrittivi, negli ultimi decenni dell´Ottocento.


Napoli Teatro Festival Italia

COSA RESTA DI BRECHT?

Di Antonio Tedesco     

Napoli "L´Opera da tre soldi" di Bertolt Brecht e Kurt Weill con Massimo Ranieri e Lina Sastri, Real Albergo dei Poveri  16 luglio 2011. Qualcuno ricorderà un´usanza molto  in voga negli anni Ottanta, quella di indossare i jeans con la giacca blu e, non di rado, la cravatta. Si sarebbe detto solo un innocuo capriccio della moda. E invece era simbolicamente il gesto con cui la borghesia si appropriava di uno degli elementi più rappresentativi della ribellione giovanile sviluppatasi nei decenni precedenti.


Napoli Teatro Festival Italia
"ANTIGONE NOZZE DI MORTE", UNA PASSEGGIATA TEATRALE NEI MEANDRI DELLA PSICHE E NELLE CAVITA´ DEL TUNNEL BORBONICO

Di Emanuela Vernetti

Napoli - Per gli antichi greci il teatro si caricava di un valore catartico,una sorta di seduta psicoanalitica. Non smentisce la tradizione ellenica la trilogia, messa in scena dall´1 al 13 luglio, del regista Bruno Garofalo "Variazioni sul mito femminile" tratta da un´idea di Luca De Fusco che per il NapoliteatroFestival sceglie un palcoscenico d´eccezione: il tunnel Borbonico


Al Teatro Sancarluccio repliche per lo spettacolo di Antonio Guerriero "Una persona normale"
Servizio di Marco Catizone

Napoli, Teatro Sancarluccio. Flussi precari di "Coscienza" endemica, incartata all´abbisogna, estroflessa per bisogno; d´un conforto, un pungolo, un shock: qualunque cosa pur di riavere la "bella", donna-angelo, eppur terrena, frustrata, svilita, atterrita, dal dover accudire pargolo trentenne mai svezzato  da "mammina".


"SPIRITO ALLEGRO" AL TEATRO LE MASCHERE  DI ROMA

Servizio di Guerino Caccavale

Roma. Commedia di Noel Coward rappresentata la prima volta durante la seconda guerra mondiale e continuamente riproposta sui palchi di tutto il mondo, "Spirito Allegro" è in scena sino al 29 maggio nell´intimità trasteverina del Teatro Le Maschere. Per l´occasione il testo, in sé ironico e spassoso, si trasferisce sul palco attraverso la compagnia  "Vieni a teatro" e la regia di Biagio Laterza.


Successo di "Aria di Napoli" al Trianon in occasione della riapertura

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Con un lavoro tutto napoletano di Massimo Abbate e Rino Alfieri dal titolo "Aria di Napoli" per la regia di Francesco Caccavale, il teatro Trianon il 25 maggio ha riaperto al pubblico dopo la chiusura per problemi finanziari. La compagnia di giovani talenti napoletani cantanti e ballerini scelti per questo spettacolo


"Ordinarie Storie d´Amore", atopiche scintille di fragilità femminee

Al Teatre De Poche con Diana Facchini, Marialuisa Firpo, Celeste Zaccaria
Dal 20 al 22 maggio
Servizio di
Marco Catizone

Napoli - Piccolo scrigno per opere che scintillano; mai definizione fu più giusta, e ben si confà al Teatre de Poche, tufaceo ventre che accoglie un pubblico d´elite, per frammenti teatrali che s´incastrano alla perfezione, tra la bruma della roccia.. Frammenti, come "Ordinarie Storie d´Amore", atopiche scintille di fragilità femminee, disperse nello spazio d´un conto egotistico che si modella su trame a più voci


QUANDO LA MUSICA INCONTRA LA SOLIDARIETA´
DOMENICA 29 MAGGIO A MILANO LA PRIMA RACCOLTA DI STRUMENTI PER LE SCUOLE DI MUSICA IN MEDIO ORIENTE E IN AFRICA
Servizio di Laura Canevali

Milano - Domenica 29 maggio verrà istituita la prima raccolta di strumenti per le scuole di musica in Medio Oriente e Africa e per il nascente Sistema delle Orchestre e dei Cori infantili e giovanili in Italia. Parteciperanno artisti del denere classico e del Pop. Dalle 11 alle 22 nello spazio ex-industriale  del Padiglione Visconti dei laboratori della Scala Ansaldo in Via Tortona 58, Musica con il Teatro alla Scala promuove "Costruire con la Musica", con il partenariato di Music Fund


<< Previous 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 Next >>