Lunedì, 20 Maggio 2019  
                                                   

Cerca:  

 

Teatro Sancarluccio

Una scimmia all´accademia di F. Kafka, satira graffiante sul mondo degli umani

Servizio di Marco Catizone

Napoli -  Farsa grottesca dell´esemblè a consesso, chè la scienza è venata di spuria follia, e la mymesis è imperscrutabile e spectaculare: venghino siori, venghino, che da guinnes è il primate, lucido e fulvo il pelo ormai borghese, abbiam scimmia all´accademia!  "Pan troglodytes" captivo e sornione, solcato nel viso da signo lineare e vermiglio, retaggio dei lustri scimmieschi, grinza che non fa una piega e non vale un Grinzane (ahimè, non più), perché dell´imitazione e dell´attoreo guizzo la scimmia è pregna, ebbra di umana medietà, specchio fumè d´un borgesismo mitteleuropeo che gongola a varietà e s´approva nel scialacquar buon vino (un rubizzo "Primitivo", ca va san dire) e sfumacchair pipette all´abbisogna,  rudimenti da tabarin, chincaglierie demodè da Old Europa e vecchi lazzi.


Successo di Franco Del Prete con i Sud Express al "Trianon music live" per i suoi cinquant´anni di carriera

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Tributo ai 50 anni di carriera di Franco Del Prete al Trianon; una carriera attraverso la quale ha collaborato con tanti amici musicisti, molti dei quali hanno voluto testimoniare il loro affetto partecipando alla serata "Trianon music live" di venerdì 23 novembre u.s., che ha regalato al pubblico  uno spettacolo all´altezza del grande batterista che  ha fatto parte degli Showmen, di Napoli Centrale ed ha scritto per interpreti come Eduardo De Crescenzo, Gino Paoli e Peppino di Capri. Inizio con Franco Del Prete e la sua band, i Sud Express, pezzi da "L´ultimo apache", progetto musicale con il quale ha battezzato il gruppo musicale formato da: Piero Gallo alla mandola, Francesco Iadicicco al basso, Michele Montefusco alla chitarra e Paola De Mas alla voce.


Successo al teatro Mercadante con "ANTIGONE" di Valeria Parrella e la regia di Luca De Fusco

Servizio di Pino Cotarelli

Napoli - Con notevole successo di pubblico, "Antigone" inaugura al Mercadante la stagione teatrale 2012/2013; la tragedia sofoclea sarà in programma fino al 9 dicembre. Tema fondamentale, l´attualissima  contrapposizione fra legge naturale e  legge degli uomini.

E´ più giusto rispettare il dettato di un re Creonte che negava la sepoltura al corpo di Polinice o giustificare la disobbedienza della sorella Antigone che dà sepoltura al corpo straziato del fratello, per il grande amore che gli porta? L´attualizzazione del dilemma anche nella particolare lettura di Valeria Parrella con la trasposizione sull´irrisolta problematica dell´eutanasia e il conseguente accanimento terapeutico dei nostri tempi; ancora negazione della legge naturale.


"Domando la bisbetica" alla Galleria Toledo fino al 25 novembre

Servizio di Corrado Giardino

 

Napoli - E´ in scena alla Galleria Toledo dal 20 al 25 novembre "La bisbetica domata" di William Shakespeare, per la regia di Laura Angiulli che, a fine spettacolo, regala al pubblico l´opportunità di porre domande e discorrere vis-à-vis, creando un godibile momento di meta-teatro.

Una drammaturgia fedele al testo originale, quella della regista napoletana, che si arricchisce di potenza scenica grazie alla bravura degli attori e ad un azzeccato guazzabuglio di ruoli e cambi di costume, per chiudersi con il monologo di Caterina, splendidamente interpretata da Alessandra D´Elia, che parla a tutte le donne reggendo una maschera, vero simbolo dell´intera commedia.


IL SETTIMO SI RIPOSO´  di Samy Fayad con la regia di Franco Pinelli

Al Teatro Scarpetta di Casoria fino al 25 novembre 2012

Servizio di Antonio Tedesco

 

Napoli, Casoria - "L´arte della commedia" la chiamava Eduardo. Anche se con questo suo testo del ´64 intendeva ancora una volta sottolineare la non differenza tra vita e teatro. Ribadendo, piuttosto che, quella della commedia, appunto, è un´arte che avvolge la vita. E nella quale, aggiungiamo noi, un posto speciale lo merita una sua diretta derivazione, la farsa. Che, con le sue iperboli e le sue esasperazioni comiche e grottesche, nasce come genere di intrattenimento popolare, ma diventa oggi, soprattutto per la tradizione culturale napoletana, un importante elemento da salvaguardare. Da apprezzare, dunque, il lavoro di alcuni artisti che non temono di confrontarsi con le loro radici sceniche, fornendo anche, dall´interno, un contributo per un necessario processo di rinnovamento.


"Il Baciamano", di Manlio Santanelli, atto unico sulla Rivoluzione del ´99, in scena al Sancarluccio

Servizio di Marco Catizone 

Napoli Vermiglia alba, sorta a Neapoli un dì pratile di due secoli (e più) orsono:  Sant´Antonio in processione, 13 giugno, lordure ed orde, di Sanfedisti cardinalizi, per le rue ed il chiavicume di decumani non più plebei, ma ormai lazzari, e inquieti, ad unghiate scavando le cerevelle libberali di Signure, che così è stato detto, così deve essere; Viva Tata Maccarone,  Viva ´O cardinale Ruffo , ammèn e così sia! Che si fotta ´a Repubbleca, che tanto so´ belle parole, chi le capisce,  le panze soo´ vuote,  tracimano e si gonfiano, s´abboffano, e al popolo solo panem serve, che i circenses son fuggiti, stanno a Palermo, e però


Trianon music live

SUCCESSO AL TEATRO TRIANON DEGLI SHAMPOO

Servizio di Pino Cotarelli

 

Napoli - Con l´obiettivo di valorizzare le eccellenze del proprio territorio e non solo, l´attuale amministrazione del teatro Trianon, ha fortemente voluto, "Trianon music live", un intenso mese di novembre,  con un programma che vede vari artisti nostrani e non,  alternarsi sul palco con musica rigorosamente live.

Venerdì 9 novembre è stata la volta degli SHAMPOO;  il noto gruppo è tornato alla ribalta dopo più di vent´anni d´assenza.  Come è noto, il quartetto partenopeo che eseguiva cover dei Beatles, incise esecuzioni sorprendentemente identiche agli originali in tutto, tranne che nei testi, demenziali ed in napoletano.


Sul palco del teatro Sancarluccio

"Ercole e le stalle di Augia" tratto da Durrenmatt, con Stefano Parigi, regia Marco di Costanzo

Servizio di Marco Catizone

Napoli Letame. Ch´esonda, tracima, travolge, lercio ricopre la trama sociale d´una civitas in lento disfacimento, in penosa quanto grottesca agonia; dal mito alla mitosi, per plastica divisione dell´ego in  adamitiche costumanze, da pelle di Nemeo alla nemesi dell´ eroico, unico e semi-divino, nelle paludi morbose dell´umano dissentire. Nelle "Stalle di Augia", l´eracleo figlio d´Ellade e della folgore del Pluvio, emerge dal fosco mito per divenir quasi zimbello agli occhi del Durrenmatt: guitto del fato che lo assegna alle cure d´un falansterio politicante e fumoso, ad annaspare, muscolare e ebbro, nelle caditoie malmostose d´una "burocratia" senza limen in quel d´Elide, statarello poco ingombrante eppur fetico, meta infima e necessaria per eroiche ambasce, di crediti e debiti ad inseguirsi in muta costanza.


La classe e l´eleganza di Paola Gassman danno il via alla stagione artistica del Teatro Orazio di Napoli

Grande successo con Frau Mozart, in scena fino all´11 novembre

Servizio di Susy Galiero

Napoli - Metti insieme il nome di Wolfgang Amadeus Mozart, quello di Paola Gassman, un quartetto d´archi dell´Orchestra dell´Accademia Musicale Enrico Caruso diretta dal M° Giuseppe Schirone, ed ecco ricreata in maniera eccellente la Corte Asburgica all´epoca del grande genio musicale.

Al Teatro Orazio, una strepitosa Paola Gassman interpreta la moglie del compositore austriaco, la signora Costanza Weber, appunto Frau Mozart.


EDUARDO A NAPOLI DIVISO IN DUE

Tà-kai-Tà  di Enzo Moscato. Al Teatro Nuovo fino al 4 novembre

La Grande Magia di Eduardo De Filippo. Regia di Luca De Filippo. Al teatro San Ferdinando fino all´ 11 novembre

Servizio di Antonio Tedesco

 

Napoli, Teatro San Ferdinando - Eduardo - Parte seconda.
Chi sono, quindi, Otto Marvuglia e Calogero Di Spelta? Eduardo e il suo doppio? L´artefice (magico?) che organizza e allestisce la "grande illusione" e l´uomo che se ne fa carico custodendola gelosamente in una scatola, ben coscio del fatto che quell´illusione esisterà solo fin quando quella scatola resterà rigorosamente chiusa?

Quasi fosse una sorta di Arca dell´Alleanza che una volta aperta potrebbe sprigionare un vuoto magnetico. Un buco nero senza fondo che risucchierebbe ogni cosa.


<< Previous 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 Next >>



Tiziano Scarpa a teatro: "Circoparola per voce, attrezzi e tendini" dal 31 gennaio al 12 febbraio- Teatro Leonardo di Milano

Teatro degli Arcimboldi di Milano BALLET PRELJOCAJ Suivront mille ans de calme Venerdì 17 e sabato 18 febbraio 2012 ore 21:00

Milano - Musical Emotion in collaborazione con Teatro Nuovo Ferrara presenta GIULIETTA E ROMEO LIVE 3D Liberamente ispirato a Romeo e Giulietta di William Shakespeare. Testi e libretto Massimo Smith Musiche Bruno Coli Coreografie Ilir Shaquiri. Regia Claudio Insegno