Venerdì, 05 Marzo 2021  
                                                   

Cerca:  

 
 A ruota libera con Lucia Cassini.

Al Teatro Orazio di Napoli

Servizio di Maurizio Vitiello

Napoli Solo Venerdì 4 gennaio 2013 si è prodotta Lucia Cassini nell´accogliente Teatro Orazio sulla collina di Posillipo, nella residenziale Via Orazio. Più che un´esperienza teatrale è stato un rapporto esistenziale tra platea e palcoscenico. Lucia Cassini in A ruota libera il meglio di sé. Per aprire il nuovo anno, il Teatro Orazio si è concesso un tuffo nella tradizione e ha proposto una serata all´insegna dell´allegria: spettacolo, tombolata e brindisi augurale sono le tre linee lungo le quali si è ben mossa Lucia Cassini, qualificata artista.
La conosciuta soubrette, espressione della Napoli "pop" è stata la sana e vera mattatrice della serata, intrattenendo  spettatori stagionati e meno anziani con i suoi numeri di varietà accompagnata al piano dal Maestro Mario Messina, sempre attento e valido. E´ stata coadiuvata da Paolo Aquino e da numerosi ospiti a sorpresa. Tra un momento di varietà, una "macchietta" e qualche ospite, si è proceduto all´estrazione dei numeri per la tombolata che prevedeva simpatici e numerosi premi; poi, il brindisi finale con panettone e spumante. Lucia Cassini ha "feeling" col pubblico e sa perfettamente come prenderlo e sa anche cosa aspettarsi; conosce i tempi teatrali e le misure d´intervento. Tra una barzelletta e un motto di spirito la serata va liscia con cumulo di risate. Segnaliamo che nel biglietto d´ingresso erano incluse le cartelle per giocare a tombola. La tombolata sta prendendo piede e va per la maggiore, specialmente nelle isole del Golfo e nella penisola sorrentino-amalfitana. Nota finale: è andato letteralmente a ruba al Teatro Orazio, prima sala teatrale dove è stato consegnato, il numero 0 del cartaceo TEATROCULT, giornale d´informazione teatrale, ovviamente in distribuzione gratuita.

 

Info:

Teatro Orazio

Via Orazio 139/A - 80122 Napoli

tel. 081 049 42 60

www.teatroorazio.it



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA




Seguici su



Consiglia questo indirizzo su Google



 



Carlo Cecchi all´Elfo Puccini dal 28 febbraio all´11 marzo con Abbastanza sbronzo da dire ti amo?

Milano - Abbastanza sbronzo da dire ti amo? tratta del rapporto fra "a country" e "a man", secondo l´indicazione dell´autrice. "The country" è gli Stati Uniti; "the man" è, a mio parere, un uomo europeo. O, più precisamente essendo lo spettacolo recitato in italiano un italiano. "The country" ha il suo vicario teatrale che si chiama, non per nulla, Sam; l´altro si chiama Guy, ma penso che non abbia molta importanza. Fra i due nasce e si sviluppa un rapporto d´amore omosessuale: l´amato è, ovviamente, Sam (The country); l´amante è Guy. leggi

Teatro Bellini 28 febbraio 4 marzo
"La resistibile ascesa di Arturo UI" con Umberto Orsini

Napoli - Uno dei lasciti più decisivi della stagione teatrale novecentesca rappresentato senza ombra di dubbio dal teatro di Bertolt Brecht: pietra di paragone per ogni sperimentazione successiva e, oggi, classico indiscusso e riconosciuto a livello internazionale. La resistibile ascesa di Arturo Ui leggi

Chiara Guidi e la Socìetas Raffaello Sanzio al Funaro di Pistoia‏ fino al 10 marzo
Pistoia - Due appuntamenti imperdibili a marzo, al Funaro di Pistoia con Chiara Guidi e la Socìetas Raffaello Sanzio: per il pubblico quello di assistere ad un nuova, affascinante esplorazione del confine fra musica e parola con MADRIGALE APPENA NARRABILE, per gli allievi attori del laboratorio che precederà le repliche la possibilità di prendere parte allo spettacolo e di girare in una mini tournée con una delle più rivoluzionarie compagnie teatrali italiane. leggi