Appuntamenti al teatro 

 di Italo Pignatelli

Al Teatro Bolivar domenica 11 ottobre ore 18 la commedia Prendi il copione e scappa edito da  "Teatro a Cunzumè". Commedia ironica e divertente. Racconta i giorni dispari dei fratelli Campese, figli d’arte, le cui opere, a differenza di quelle paterne, non sono  degne d’essere rappresentate. I giorni dispari sono quelli difficili perché si arricchiscono delle inquietudini del vivere quotidiano, litigi e incomprensione tra parenti, figli, e soprattutto tra fratelli, che avranno a che fare con una scioccante eredità. “Una commedia in cui si può ridere di gusto, in maniera semplice e intelligente, leggera, di tematiche e vicende sia familiari che sociali. Un intrattenimento che fa sorridere e riflettere.  (Giovanni Merano) Testo di Maurizio Capuano e Antonio Prestieri, regia di Merano, con Fabio Balsamo, Riccardo Citro, F. Saverio Esposito, Pasquale Scognamiglio, Serena Pisa, Francesco Romano, Marco Vuolo. Scene di Anna Seno, costumi Federica Amato, musiche Francesco Ruoppolo. Grafica Clelia  Bove.

Ufficio stampa compagnia  Emma Di Lorenzo m.emmadilorenzo@gmail.com

Teatro Bolivar

Via Bartolomeo Caracciolo, 30

INFO E PRENOTAZIONI : 3394290222 / 0815442616

http://alicemail.rossoalice.alice.it/cp/imgalice/s.gif

Il Teatro il Primo inaugura la XVIII esima stagione con 15 spettacoli che vanno dal repertorio classico napoletano “O scarfalietto” di Scarpetta a “Il malato immaginario” di Molière, al varietà con “Ccafè e babba …sulo a Napule ‘o sanno fà”, al drammatico con “Sull’amore e sul dolore ovvero gli ultimi giorni di Miranda Reys” al portare in scena la figura di donna con “Regine” interpretato da Rosaria De Cicco. Il Primo è casa di cultura ospitale, luogo di incontri tra amici per scambiare idee su nuove iniziative teatrali o culturali di genere diverso e appuntamenti per il dopo teatro. Gli spettatori non sono clienti per come sono accolti da chi collabora nei diversi ruoli. L’assidua frequentazione è dovuta alla colta e originale programmazione che, proponendo linguaggi italiani e internazionali aperti al divenire, permette di divagare tra letteratura, danza, musica, che sono elementi propri del teatro.  Anche quest’anno è la comicità che primeggia nella programmazione mettendo in evidenza la  primaria funzione dello spettacolo che diverte facendo cultura e nello stesso socializza. Altri spettacoli: “Un curioso accidenti” di Goldoni; “Scacco matto in 5 mosse” da Salvatore Maiorino; “In viaggio con Papele” di Viviani; “ Senza corna  non si cantano messe” di Rosario Ferro; “Viagra” di Angelo Mirisciotti; “ Visite” di Niko Mucci. La stagione si apre con “O Scarfalietto” il 16 ottobre.

INFO Teatro il Primo viale del Capricorno n.4 tel. 342.8306707 (ore 10-15)

segreteria@teatroilprimo.it ; www.teatroilprimo.it ; www.facebook.com/teatroilprimo.it

ufficio stampa:Emma Di Lorenzo

 

Condividi su Facebook