ZTN –Zona Teatro Naviganti presenta la nuova stagione teatrale

di Italo Pignatelli

 

ZTN –Zona Teatro Naviganti presenta la sua stagione teatrale 2015/16 al suo secondo anno di attività. Dopo in notevole esaltante imprevedibile successo dello scorso anno il programma è fitto di incontri con la drammaturgia classica e contemporanea, danza, musica e una particolare attenzione al sociale e alla creatività delle donne e il loro fare arte. Il teatro è vita. Ricorda e racconta storie  leggende drammi amori lotte sociali di uomini e donne. Andare a teatro è simile a un viaggio in un mondo nuovo irreale fantastico e come ogni viaggio si ha la possibilità di incontri con altri e  ascoltare storie di vita reale mai sentite prima. Ogni spettacolo è una fermata breve molto interessante non noiosa di un lungo viaggio che ZTN propone da ottobre a maggio. Il teatro è cultura per essere somma di altre arti danza letteratura poesia pittura musica canto recitazione. Sintesi del cartellone. 3- 4 ottobre Il segno di Giotto Testo e regia Pippo Cangiano con Peppe De Vincentis e Riccardo Citro;  dal 23 al 25 Ottobre Schiavami testo Lucio Leone regia Camilla Stellato con Giuseppe de Rosa e Claudia Esposito. Si intuisce che protagonista è il sesso. Dal 6 all'8 Novembre Creonte/Antigone adattamento e regia Giuseppe Fiscariello con Domenico Carbone, Michela Di Costanzo, Claudia Esposito, Sara Esposito, Giuseppe Fiscariello, Grace Lecce, Valerio Lombardi; dal 13 al 15 novembre Desaparecidos testi, regia e coreografie Erminia Sticchi racconta il dramma delle Madri di Plaza de Mayo;  dal 4 al 6 Dicembre Mercante di anime e di usura testo di Pasquale Ferro regia Vincenzo Borrelli; dall'8 al 10 Gennaio Circo sospeso testo e regia Gennaro Monti; dal 29 al 31 Gennaio Bobòk da F. Dostoevskij, drammatizzazione e regia di Ferdinando Smaldone, con Ferdinando Smaldone, Noemi Pirone, Salvatore Esposito, Antonio Affinito, Paola Guarriello, Maria Anna Russo, Lello Cirella, Chiara Mattiaci, Maddalena Sammarco, Danilo Trapanese; dal 4 al 6 Marzo Strage di genere femminile plurale – Storia di orchi e di principesse sole testo Angela Cicala, regia Angela Cicala e Salvatore Fraia; dall'11 al 13 Marzo Scarpe di Mizan regia Daniele Marino con Rena Libre lo spettacolo s’interroga sulla condizione dell’emigrato; 2-3 Aprile Piel.il.el coreografie e interprete Gennaro Maione ispirato alla storia di Eve, una delle protagoniste del romanzo francese "Tarantola" di T. Jonquet, dal 15 al 17 Aprile Storie di donne – Storie di Femminicidi regia Gianluca Masone; 21-22 Maggio Camille testo Dacia Maraini regia Valeria D’Amore l'intensità della poesia di Dacia;  dal 27 al 29 Maggio  La Petite Revue di e con Fanny Damour, Roby Roger, Sery Page Burlesque e cabaret di ragazze napoletane. Per informazioni sugli altri spettacoli naviganti inversi@gmail.com 339.2805777. Orari spettacoli feriali ore 21, festivi ore 19

ZTN vico Bagnara 3° traversa di piazza Dante adiacente al bar Mexico

Ufficio stampa Emma Di Lorenzo

 

Condividi su Facebook