Juventus non ci fai paura! Gli azzurri riacciuffano i bianconeri.

di Antonio Parrella

 

Ottima prova degli azzurri che vincono seppur soffrendo contro una viva e pericolosa Udinese. La compagine friulana è sempre ben disposta in campo dal tecnico Guidolin e la lucidità non manca anche dopo storici turni infrasettimanali, come quello vittorioso contro il Liverpool in Europa League. Il Napoli post-figuraccia olandese era obbligato a vincere per non perdere di vista i bianconeri di Torino, prossimi avversari in campionato. I partenopei accusano a tratti il dinamismo degli avversari ma riescono a far valere le superiori qualità tecniche. Non al disotto del sette la prova di parecchi uomini di Mazzarri. Campagnaro, Fernandez e Gamberini lucidi e pratici, Hamsik fa più volte il fenomeno ed è suo il tocco di misura che porta in vantaggio gli azzurri al 30’ dopo una bellissima azione corale propiziata da un lungo lancio dell’argentino Fernandez per il Matador. Cavani e Pandev un po’ meno pimpanti del solito ma nonostante tutto il macedone riesce a siglare una bellissima rete sullo scadere del secondo tempo, il gol decisivo del vantaggio dopo il momentaneo pareggio di Pinzi al 42’. Maggio e Insigne sono da rivedere, un po’ sottotono. E' soddisfatto Marek Hamsik della vittoria contro l'Udinese: "Ultimamente stiamo soffrendo, ma la vittoria e' importante. Vuol dire che siamo maturati". "La vittoria oggi era importante - ha aggiunto lo slovacco - Sto facendo bene, come tutta la squadra, vista la classifica". Vai Napoli, la Juventus ti aspetta nel loro stadio.”Sì viaggiare evitando le buche più dure, senza per questo cadere nelle tue paure gentilmente senza fumo, con amore dolcemente viaggiare, rallentare per poi accelerare con un ritmo fluente di vita nel cuore, gentilmente senza strappi al motore.” Massima concentrazione, che uniti e con coraggio si può andare lontano, proprio come dice la canzone di Lucio Battisti.

Napoli,  07/10/2012

 

 

Condividi