Lazio-Napoli 2-4.

È tornato il vero Napoli… e lo stadio che verrà.

di Antonio Parrella

Napoli concentrato e spietato, questa volta non fallisce. Rimane in corsa per il titolo e guadagna qualche punto sulla Roma dopo il mezzo passo falso con l’Atalanta. In rete Higuain 23'e 70', Behrami aut. 25', Pandev 49', Keita 87' che riapre il match sul finale, ma solo per pochi minuti siccome al minuto 90 Callejon sigla il quarto e definitivo gol per la squadra del Golfo più bello del mondo. Il Pipita trascina gli azzurri, Pandev ritorna a correre e ad illuminare. Solite amnesie difensive di Armero e Britos. La compagine di Benitez comunque è viva, è tornata a risplendere.

Entusiasmo tra i calciatori azzurri. Gokhan Inler, centrocampista del Napoli, ha commentato attraverso il suo profilo Twitter la vittoria dei partenopei contro la Lazio con un tweet: "Lotta e determinazione, come sempre! E questa volta anche i 3 punti! Ora altre battaglie ci aspettano!".

Questione San Paolo. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, ospite al programma televisivo Goal Show, in diretta dal Teatro Sannazaro , risponde ad alcune domande sulla vicenda stadio: "Questi giorni sono decisivi perché come avevamo detto qualche giorno fa, i nostri tecnici del comune stanno lavorando. Ho più volte detto che a fine anno si definirà un accordo a legge invariata, tra il Comune e Aurelio De Laurentiis. Con la legge che c'è attualmente ci sono tutte  le condizioni e c'è unità di intenti per trovare una soluzione.
Ci sono tanti interessi alle spalle del San Paolo: allo stadio si allenano le squadre di atletica, e si allenano tanti ragazzi nelle varie palestre. Non è solo una questione tra me ed il presidente del Napoli. Quest'ultimo mi dice che è determinato ad investire in città, e tra di noi possiamo anche concordare qualcosa, perché soprattutto questa squadra merita uno stadio all'altezza delle proprie ambizioni
". Il Napoli torna alla vittoria, la città si riappropria della ex base Nato, si accendono le luci per il Natale che farà arrivare nelle strade del centro anche tanti turisti. La squadra e le nostra meravigliosa metropoli sono vive. Sorridiamo.

Napoli 02/12/2013

 Condividi su Facebook