A Napoli il Natale è sempre più bello. Luci, mercatini e percorsi consigliati.

di Antonio Parrella

 “54 vie e piazze coperte dal Comune di Napoli con uno sforzo straordinario che ha visto, dopo anni, accendere le luminarie già il giorno 8 novembre in occasione della 142 fiera di Natale ai Decumani. Entro l'8 dicembre tutto sarà illuminato con luci e disegni belli e nuovi. A ciò si aggiungeranno le vie e piazze che curerà la Camera di Commercio e quelle che verranno curate dai Centri Commerciali Naturali. Ciò è reso possibile grazie a un lavoro in sinergia con le Municipalità, partito già l'estate scorsa con l'approvazione delle ‘Linee Guida’, consentendoci così una programmazione attenta del lavoro.” Questo è quello che si legge in una parte della nota dell’Assessore alle Attività produttive, Enrico Panini, sul sito del comune di Napoli. Oltre alle luminarie tradizionali, però, c’è di più. Napoli è una città meravigliosa per grandi e piccini e durante le festività natalizie è tutto ancora più poetico, magico, fiabesco. Basti immaginare la famosa via dei pastori di San Gregorio Armeno, con le sue statuine classiche, i personaggi famosi, dal Papa ai calciatori, i presepi, le luci e la vita dietro ogni oggetto di sughero e colla o terracotta. Ce n’è per tutti i gusti e in tutti i quartieri, infatti, saranno tantissimi i mercatini organizzati nelle varie municipalità. Ecco l’elenco, che è possibile leggere anche direttamente sul sito del Comune di Napoli:

 

Le fiere nelle Municipalità

MUNICIPALITA' 1

Artigianato locale
Discesa Coroglio,Via Giordano Bruno, Via Raffaele De Cesare, Via Cesario Console, Via Galiani.

MUNICIPALITA' 2

Artigianato regalistica
Via S. Chiara, Via Ponte di Tappia, Piazza S. Giovanni Maggiore, Piazza Nolana, Via Guantai Nuovi, Piazza Portanova, Piazza Dante, Via Diaz, Scale S. Giuseppe dei Nudi,
Piazza Luigi Miraglia, Via Oberdan, Largo Banchi Nuovi, Piazza Francese, Via Leone Marsicano, Rampe di San Marcellino, Piazza Mercato.

MUNICIPALITA' 3

Prodotti non alimentari
Viale colli Aminei (altezza Oviesse), Via Foria dal civ.61 al civ.91, Via Emiciclo di Capodimonte, Piazza Di Vittorio, Piazza Sanità, I° tratto Via Bosco di Capodimonte, Piazza
Cavour, Piazza S. Eframo Vecchio.

MUNICIPALITA' 4

Prodotti agricoli filiera corta
Centro Direzionale, Piazza Nazionale, Piazza Carlo III
Artigianato artistico-presepiale
Piazza Cavour lato I.C. Casanova, Piazza Porta Capuana, Piazza Salerno, Piazza dei Gerolomini, Via Foria (ang. Via Rosaroll/Cirillo), Mercato Caramanico, Piazza S. Erasmo, Piazza Principe Umberto, Piazza Poderico.

MUNICIPALITA' 5

Artigianato
Area Mercato Kerbaker - via Solimena, Via Alvino, Via Merliani, Area Parco Mascagna - Via Kauffman.

MUNICIPALITA' 6

Artigianato locale
Parco De Filippo, quartiere Ponticelli, Parco Troisi, quartiere San Giovanni, Villa Salvetti, quartiere Barra.

MUNICIPALITA' 7

Artigianato e prodotti bio a km zero
Parco S. Gaetano Errico, Piazza Giovanni Guarino, Piazza Madonna dell'Arco.

MUNICIPALITA' 8

Prodotti alimentari e non alimentari
Piazza Grandi Eventi Scampia, Piazza Nicola Romano, Chiaiano, Corso Chiaiano (tratto da Via Scaglione all'incrocio con Via Cocchia), Piazza della Libertà, Scampia, Piazza Marianella, Piazza, Chiesa a Marianella, Via Chiesa Santa Croce, Parco dei Camaldoli, Parco Cupa Spinelli, Via Scaglione, area uscita metrò Chiaiano.

MUNICIPALITA' 9

Artigianato locale e regalistica
Via dell'Epomeo, altezza Ponte, Via dell'Epomeo, fianco distributore Shell, Via dell'Epomeo, angolo via privata Pacifico, ViaMarco Aurelio adiacente ex scuola De Luca, Via Epomeo dal civico 362 al civico 414, Interviali del viale Traiano, adiacente ingresso Polifunzionale di Soccavo, Corso Duca D'Aosta, area pedonale, Via Napoli - slargo via Ciardo, Area Polo Artigianale.

MUNICIPALITA' 10

Vendita di prodotti di propria creazione. Vendita di vischio, pungitopo, agrifoglio, alberi di natale, dolciumi, articoli da regalo, strumenti musicali, libri, agroalimentare di qualità.
Piazza Italia, Viale Campi Flegrei (isola pedonale).

 

E capodanno? La città partenopea, una delle metropoli più belle del mondo, inizia anche a risplendere di luce propria. Per Trivago, infatti, è una destinazione da non perdere. Napoli figura tra le «Migliori destinazioni di Capodanno 2015», e quest'anno la programmazione partita in anticipo dovrebbe permettere agli operatori turistici di incrementare non di poco i loro affari.

Napoli, 17/11/2014

Condividi su Facebook