Il “punto sul Napoli”

Dopo il pareggio col Palermo arriva la vittoria: Sassuolo-Napoli 0-1. Sarà una vera rimonta?

di Antonio Parrella

 

Nonostante il momento difficile, gli azzurri si avvicinano a Inter e Milan. Dopo il pareggio per 3 a 3 con il Palermo al San Paolo, è una manna dal cielo la vittoria a Sassuolo contro i ragazzi di Eusebio Di Francesco. Una gara non bella, ma dove è stato possibile assistere ad una squadra più compatta e più sicura dei propri mezzi. I momenti difficili non sono mancati e lo stesso discorso vale per le amnesie difensive, soprattutto quelle targate Albiol. Ci sono ancora tante cosa da correggere, dalla difesa, appunto, al centrocampo, e cose forse da evitare in futuro, come il turnover ampio e alcune sostituzioni poco comprensibili. Ma il mister è Rafa Benitez, un uomo che ha vinto tanto e che saprà uscire bene dalle varie difficoltà.

È stato un primo tempo molto positivo, dobbiamo gestire un po' meglio la squadra, l'ultima mezz'ora nel secondo tempo loro hanno spinto di più. L'importante era vincere, non subire gol e dimostrare che si può vincere con un certo atteggiamento. Vincere una partita aiuta e perdere no, dobbiamo continuare a lavorare così, bisogna lavorare con un'idea e arrivare al nostro traguardo". Queste è uno stralcio delle parole del tecnico spagnolo in conferenza stampa, nel dopo gara, raccolte attraverso Radio KissKiss.

La rete dei partenopei (28’), l’unica della gara, arriva su un bellissimo cross di Higuain che pesca perfettamente Callejon, che nella sua posizione preferita, defilato a destra, non sbaglia. Buona la prova di Lopez in coppia con Gargano.
La prossima gara degli azzurri è l’incontro di Europa League, con lo Slovan Bratislava, facile solo sulla carta. Ora è il momento di cambiare rotta, di puntare alla vetta, direzione “più in alto che si può”.

 

Napoli, 29/09/2014

 

Condividi su Facebook