Napoli-Verona 6 a 2

La luce dopo la tempesta svizzera.

di Antonio Parrella

 

Al San Paolo sono presenti 25.992 spettatori per la gara contro il Verona, per un incasso totale di 413.942,44 euro. Un buon risultato considerando l’ultima clamorosa sconfitta in Europa League con gli svizzeri dello Young Boys.

Gli azzurri questa volta vincono e ad ampi tratti convincono. Tornano al gol Marek Hamsik (doppietta) e il Pipita Higuain, che addirittura porta a casa il pallone grazie al suo splendido "hattrick", tre reti da vero cannoniere. La gara inizia male, con un super gol di Hallfredsson, dopo pochissimi secondi. Ma nel calcio non bisogna perdere la speranza, nemmeno dopo un vantaggio lampo dell’ostica squadra di mister Mandorlini. Il pessimismo aleggiava nell’aria, c’era la sensazione di un'altra disfatta, ma il carattere questa volta ha prevalso sui limiti e sulla costante sfortuna di un balordo inizio campionato.  

Va in rete anche Callejon, portandosi in testa alla classifica dei bomber della serie A 2014/2015 con sette marcature. Nico Lopez è l’autore del momentaneo 2 a 2 (al 67’). Ecco tutta la sequenza dei gol: 1' Hallfredsson, 44', 58' Hamsik, 67' Nico Lopez, 76' Callejon, 68', 84', 90' Higuain.

Buona la gara di Rafael, ottime le prestazioni di D.Lopez e Insigne. Lorenzo non ha mai mollato, soprattutto nei momenti più difficili, ha spesso fatto anche il terzino pur di aiutare la squadra. Applausi per lui e per chi crede ancora nella rimonta.

 

Prossime gare: l’infrasettimanale Atalanta-Napoli e il big match di sabato prossimo alle ore 15 con la Roma, due partite difficilissime. Le sorti del Napoli dipendono soltanto dal Napoli, “Io speriamo che me la cavo”.

 

Napoli, 27/10/2014

 

Condividi su Facebook