Juventus-Napoli 3-0.

Primo gol in fuorigioco… e anche i partenopei sono in offside.

di Antonio Parrella

Juventus-Napoli 3-0 (Llorente 2', Pirlo 73', Pogba 79'). Dura sconfitta, ma gara condizionata da un gol irregolare dopo meno di 2'. Questa, però, non deve assolutamente una scusante, perché il match degli azzurri è stato pessimo. Sembrava il peggior Napoli degli scorsi anni.  Il cammino è ancora lungo, e bisogna cambiare subito rotta, puntando ad un ottimo mercato di riparazione per risolvere i problemi in difesa, soprattutto. Intanto arriva uno svincolato dalla Francia, ex Lione, il terzino Reveillere, 34 anni e tanta esperienza.

Il primo gol dei bianconeri  è fortunoso, conclusione da fuori area deviata da Tevez, palla che finisce allo spagnolo LLorente che da pochi passi non sbaglia, però in posizione di fuorigioco. Il raddoppio giunge grazie ad una azione di Tevez che difende bene la sfera al limite dell'area azzurra. Lo svizzero Inler è  costretto al fallo. Punizione da una buona distanza e Pirlo non perdona. Una esecuzione perfetta, come già abbiamo visto tante volte nella sua carriera.
E’ Pogba a chiudere la partita con un grandissimo tiro da fuori area, palo e gol.

La delusione è forte, ma ci sono ancora tante gare per rifarsi. Reina contiene il risultato con delle ottime parate. Hamsik e Armero corrono tanto ma senza concretizzare con azioni decisive. Insigne ci prova e la sfortuna non lo aiuta. Stesso discorso per Maggio, che sulla fascia destra fa quello che può, e Higuain, bloccato dalla morsa della difesa bianconera. Lavorando si crescerà, puntellando la rosa al più presto.

11/11/2013

 


Condividi su Facebook