Una notte al castello: il primo Festival delle Università a Napoli.

 

di Antonietta Mirra

 

A Giugno, a Napoli si terrà il primo Festival delle Università, dedicato interamente agli scambi culturali e non, tra gli studenti di tutti gli atenei campani. Un evento organizzato con la collaborazione non solo delle università della nostra regione ma anche con l’intervento di numerose associazioni ed aziende che hanno deciso di puntare su questa iniziativa creata assolutamente per i giovani e per la socialità.

 

Il Festival si terrà il 1 Giugno in un contesto estremamente suggestivo ed affascinante: nel cortile dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope con lo sfondo incantevole del Maschio Angioino.

Un castello che nella sua prestanza architettonica e nella storia che tra le sue mura si conserva, si presenta come lo sfondo ideale per questa iniziativa che non premia soltanto lo scambio culturale ma anche la voglia di socializzare, di divertirsi e di scambiarsi idee e visioni giovanili.

 

L’intento è quello di permettere agli studenti di tutti gli atenei di partecipare gratuitamente, mostrando semplicemente all’ingresso il tesserino universitario o il libretto accompagnato da un documento di riconoscimento, al fine di dimostrare l’appartenenza ad una università.

 

Il Festival non si fonda esclusivamente sulla cultura ma anche sulla possibilità per gli studenti di conoscersi tra di loro, di socializzare e di entrare in contatto sperimentando attività extra-didattiche finalizzate a farli sentire come parte di una comunità ancora più grande, che non deve esaurirsi nella frequentazione del singolo ateneo di appartenenza.

Per questo la serata è unica ed è piena di iniziative, pensate per rendere quei momenti di aggregazione e di divertimento, attimi indimenticabili e di crescita personale. Ci sarà anche modo di ascoltare musica e di ballare grazie al djset organizzato per l’occasione.

 

La serata è organizzata dall’Unione degli Universitari con la collaborazione di Associazioni Universitarie (Vivi Unisa – Asg Unisa – Asp Salerno – Cusas Benevento – Viviunina – Fan With Us – SOS Parthenope – Udu Sociologia Napoli – Udu Orientale – Unione degli Universitari Caserta – Callysto Arts) e degli studenti di 7 Atenei Campani. Naturalmente da segnalare anche la partecipazione di tre sponsor, quali: Distilleria Petrone, Ceres e Vagamondo Viaggi, il quale metterà in palio, durante la serata, l’estrazione di un viaggio con meta da destinare.

 

Con “Una notte al castello”, i partecipanti potranno così vivere per la prima volta l’università in un modo totalmente diverso, tra chiacchiere, svago e scambi culturali e ideologici.

 

(Napoliontheroad, 18/05/2015)

   

Condividi su Facebook