Festa di San Gennaro e Napoli si tinge di magia.

 

di Antonietta Mirra

 

Il 19 settembre a Napoli si celebra la festa più importante e significativa per i cittadini e per tutti coloro che seguono con fede ed interesse questo grande evento che da anni raccoglie centinaia di fedeli nella chiesa del Duomo per assistere alla liquefazione del sangue di San Gennaro.

Una cerimonia religiosa che coinvolge sia fedeli che religiosi di tutto il mondo, e che manifesta l’immediata e profonda vicinanza del Santo Patrono alla sua città.

L’evento potrà essere seguito, come ogni anno, in diretta streaming da altri paesi tra cui Australia, America e Sud Africa.

Quest’anno però l’Assessorato al turismo e alla cultura del comune di Napoli, ha deciso di inglobare la festa di San Gennaro all’interno di una rassegna molto importante intitolata  Imago Mundi, feste e santi della città di Napoli, della quale fanno parte anche altre festività come quella di Piedigrotta.

Dal 19 al 21 settembre tra le strade di Napoli sarà possibile assistere ad una serie di eventi e di manifestazioni suddivise in due gruppi principali: Raccontami Napoli e San Gennaro e il San Gennaro Day.

Il primo progetto ideato da Giulio Baffi e Giovanni Petrone prevede la rassegna di 12 eventi suddivisi nei tre giorni della festa, dove verranno rappresentati numerosi spettacoli teatrali con la partecipazione di grandi artisti napoletani. Via Duomo con la sua imponente chiesa diventerà luogo di attrazione e magia, di teatro e recitazione, dove realtà e fantasia si confonderanno per dare vita a momenti di vero coinvolgimento religioso e non solo. Gli spettacoli avverranno per le strade, nei vicoli e nelle piazze incontrando il favore e la partecipazione della gente come se fosse tutto improvvisato. La maggior parte di essi verrà anche replicata per dare la possibilità a un maggior numero di persone di assistere a questo meraviglioso evento.

Raccontami è un progetto che negli anni ha raccolto numerosi applausi di persone che hanno apprezzato queste rappresentazioni teatrali in tutta la Campania. Quest’anno sarà proprio in via Duomo che artisti, attori e poeti napoletani realizzeranno con invenzione e fantasia delle scene indimenticabili mettendo al servizio della gente la parola e il dono della creazione narrativa, inscenando storie nuove e vecchie che si confonderanno con l’atmosfera mistica e da sempre affascinante che si respira nell’aria durante i giorni del miracolo.  

Il San Gennaro Day invece, che si svolgerà domenica 21 settembre, nasce nel 2013 da un’idea di Gianni Simioli e Fiorita Nardi e prevede la realizzazione di uno spettacolo nel quale vengano coinvolti quei napoletani e anche non, che quotidianamente mettono a disposizione le loro energie affinchè il miracolo della creatività, del genio e soprattutto dell’impegno civile possano attuarsi.

Sul palcoscenico si alterneranno scrittori ed intellettuali uniti ai personaggi simbolo del popolo per dare luce a quella simbiosi di cultura e popolarità che da sempre ci auguriamo di realizzare. Uno scambio concreto e fattibile tra la cultura più alta e pesante con quella più leggera ed indiscriminata, dando vita a quel “meltin pop” che la festa di San Gennaro riesce a rappresentare molto bene.

Dunque la Festa di San Gennaro torna come ogni anno, e con essa vecchie e nuove speranze, sempre più intrepide di realizzarsi.

(Napoliontheroad, 15/09/2014)

Condividi su Facebook