Rock!5 I mille colori del Lazzaro felice: la mostra, consacrata alla musica, torna al PAN con un’intera sezione dedicata a Pino Daniele.

 

di Antonietta Mirra

 

Rock!5 , l’attesissima mostra internazionale sulla musica e i suoi linguaggi, si svolgerà al Pan, il Palazzo delle Arti di Napoli, dal 6 Giugno al 19 Luglio 2015.

La manifestazione, oltre ad offrire, come sempre, un imperdibile viaggio a tutto tondo nella storia della musica, quest’anno, alla sua quinta edizione, ospiterà anche una mostra interamente dedicata a Pino Daniele.

L’evento, organizzato da Carmine Aymone e Michelangelo Iossa, è suddiviso in quattro sezioni, e come ogni appuntamento, si concentrerà principalmente sulle fotografie, i vinili, i manifesti e gli strumenti che hanno segnato la storia della musica. Non mancheranno anche gli incontri e le presentazioni di libri e di cd, in concomitanza con numerosi workshop.  

Ovviamente la mostra più attesa  è quella dedicata a Pino Daniele, del quale, grazie alla disponibilità delle collezioni private di Francesco De Martino e Vincenzo Calenda, sarà possibile visionare fotografie, articoli di giornale, audiocassette, cd e libri. Oltre a questi meravigliosi ricordi, preziosissimi per tutti i fan del cantante, rimasto nel cuore di tutti, i partecipanti avranno la possibilità di visionare da vicino anche le famose chitarre del cantautore napoletano, quali una Gibson Super 400 CES ed una “Luis Panormo”. In più, per la felicità di tutti i partecipanti, un totem che contiene i brani più famosi scritti da lui. Interessanti saranno anche l’acustica Eko usata per la session fotografica del suo primo singolo “Che Calore!” e la rara Fender ZAI – Zona Agricola Industriale n. 19, in omaggio al suo giorno di nascita, 19 marzo 1955.  

Inoltre il laboratorio Ferrigno e i suoi artisti, in collaborazione con Vincenzo Calenda, Francesco De Martino e Cristiano Betelli hanno creato una statua a grandezza naturale di Pino Daniele che verrà esposta proprio all’interno della mostra.  

Un’altra sezione della manifestazione che in qualche modo è ugualmente collegata alla figura del cantante è quella dedicata alle copertine animate realizzate dal grande artista Juan Betancourt, apprezzato e conosciuto in tutto il mondo per la paternità di molte delle copertine degli album dei grandi mostri sacri del rock mondiale, tra i quali Metallica, Pink Floyd, Micheal Jackson, AC/DC, Nirvana e numerosi altri. Con il suo estro e la sua arte, ha ridato vita a molte cover degli album del cantautore, ricevendo il premio Rock!Legend 2015. Le assolute protagoniste tra le copertine più belle e spettacolari saranno quelle degli album: “Terra Mia”, “Pino Daniele” e “Tutta n’ata storia – Vai mò – Live in Napoli”.  

Tra le sezioni dedicate alla musica ci sarà anche quella che esporrà il concerto del 1971, tenutosi a Pompei dai Pink Floyd, attraverso una galleria di immagini e una serie di racconti che metteranno in evidenza quei momenti famosissimi e le storie che si sono create durante la registrazione dell’evento. Nella mostra al Pan verranno esposte 10 delle 30 immagini inedite scattate da Jacques Boumendil, direttore della fotografia del film di Maben. Le altre 20 saranno esposte  nelle Sale Espositive del Comune di Pompei,  dal 9 giugno al 19 luglio, in quella che è la mostra gemellata in riferimento a questo evento.

 

Interessante, infine, sarà anche assistere alla sezione intitolata “The sound of music: storia delle macchine parlanti e delle radio” dove sarà possibile venire a conoscenza e guardare da vicino le attrezzature audio moderne e antiche, oltre alla visione dei gadget e degli oggetti relativi a numerosi marchi audio.

 

Rock!5 è una manifestazione ricca di appuntamenti e di curiosità interessanti da soddisfare. Un viaggio pieno di memoria e di spettacolo all’interno del mondo della musica, quest’anno ancora più caratteristico e più profondo grazie alla presenza immortale del nostro amato Pino Daniele.

 

 (Napoliontheroad, 08/06/2015)

Condividi su Facebook