Le luci di dentro:

nuovo spettacolare evento nelle Catacombe di San Gennaro.

 

di Antonietta Mirra  

“Le luci di dentro” è il suggestivo percorso multimediale che dal 20 settembre al 6 gennaio 2015 accompagnerà tutti i visitatori delle Catacombe di San Gennaro. Un evento straordinario organizzato dalla galleria Essearte che si propone come una visita guidata speciale nella quale si mescoleranno luci, suoni ed immagini creati per fondere il patrimonio storico e culturale con le nuove tecnologie moderne.  

Un vero e proprio sentiero luminoso che oltre a valorizzare il luogo come dimora per le sepolture, conservandone quindi la sacralità e il valore storico, ne esalta anche la bellezza e la particolarità puntando l’attenzione su un altro aspetto della vita: quello della nascita. Il percorso si pone l’obiettivo di coinvolgere i visitatori in un’atmosfera pregna di storia e di fascino, nella quale tutti gli uomini sono protagonisti attraverso un viaggio che ripercorre tutte le tappe della storia dell’umanità. Non solo morte quindi, ma soprattutto vita.  

Un racconto esistenziale che si suddivide in tre “isole” realizzate con la collaborazione di più sostenitori, grazie ai quali si è potuto realizzare un progetto diversificato e multimediale. La prima isola prevede una visita strettamente didattica, grazie ad una drammatizzazione ironica e mirata alla conoscenza dei luoghi attraverso una presenza piuttosto particolare. La figura virtuale di Andrea de Jorio, archeologo procidano che guiderà gli astanti nei meandri storici e culturali delle vicende che hanno caratterizzato l’esistenza delle Catacombe.  

Le altre due tappe saranno caratterizzate da due videoinstallazioni dove l’attenzione si concentrerà sulla varietà di immagini e di suoni realizzati per condurre i viaggiatori all’interno di un tragitto alla scoperta del ciclo della vita e della nascita dell’uomo.

Suoni, immagini e luci si confonderanno per creare una dimensione nella quale tutti gli elementi esterni verranno annullati e i partecipanti potranno godere a pieno di questa meravigliosa conoscenza.  

La percezione di nuove ed esaltanti emozioni è la chiave di questo progetto che sfrutta anche l’immediata spettacolarità dell’architectural mapping, resa possibile dal sostegno e dall’intervento della cooperativa La Paranza.    

L’evento fa parte del progetto molto più ampio sostenuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che mira alla riqualificazione e allo sviluppo sociale ed economico del Rione Sanità, puntando sulla valorizzazione del patrimonio storico ed artistico del quartiere.  

Le catacombe di San Gennaro sono visibili tutti i weekend, dalle 19 alle 21, previo prenotazione.

 

Per tutte le info: www.catacombedinapoli.it

 (Napoliontheroad, 22/09/2014)

 

Condividi su Facebook