Pino Daniele: un pezzo di Napoli porterà il suo nome.

 

di Antonietta Mirra

Grazie ad una delibera della Commissione del Comune di Napoli sarà finalmente intitolata una strada nel centro storico a Pino Daniele, morto il 5 Gennaio scorso.  

La strada si trova nel pieno centro antico della città, vicina al quartiere dove il cantante è nato, presso via Donnalbina, nel quartiere Porto di Napoli. Dopo il funerale in Piazza Plebiscito e l’esposizione delle ceneri al Maschio Angioino la decisione di rendere finalmente omaggio all’artista napoletano in tutta la sua interezza e la sua arte arriva direttamente da una scelta del Comune di realizzare un desiderio espresso non solo dai suoi fan ma da tutti quelli che lo hanno amato e che lo porteranno sempre nel cuore.  

La cerimonia di scoprimento della targa avverrà il 19 settembre. La data non è stata scelta a caso ma per ricordare l’indimenticabile concerto in Piazza Plebiscito tenuto da Daniele proprio il 19 settembre del 1981, insieme alla sua storica band.  

Le richieste di intitolargli lo stadio o addirittura l’aeroporto sono state comunque prese immediatamente in considerazione ed ecco che in poco tempo si è sparsa la voce che non sarà nessuno di questi luoghi a ricordare prontamente Pino Daniele ma una strada vicina a dove è nato e dove ha vissuto, mettendo ancora una volta in evidenza le sue radici, la sua storia profondamente legata a quella di Napoli.  

La volontà di intitolargli una strada sottintende un desiderio molto forte non solo di dare ascolto alla voce sincera e provata dei cittadini e di chi lo ha amato come e forse di più di quanto si ama la propria terra, la meravigliosa e terribile Napoli, di cui lui era voce e cuore, passato e futuro, melodia e sentimento ma anche l’incitamento a voler identificare proprio un pezzo di città con l’essenza dell’artista, dedicandogli un pezzo di quella terra che lo ha visto camminare e suonare per anni, purtroppo finiti troppo presto, per lui, per noi.

 

(Napoliontheroad, 20/07/2015)

 

Condividi su Facebook