Una libreria gratuita nella Mostra d’Oltremare

grazie al Movimento ContaminArte

 

di Antonietta Mirra

 

Alla Mostra d’Oltremare a Fuorigrotta, ogni fine settimana si terrà un’iniziativa imperdibile per tutti gli amanti della cultura e dei libri ma anche per quelli che non hanno mai preso un libro in mano: una libreria gratuita che mette a disposizione libri da leggere, scambiare e prendere in prestito, tutto rigorosamente free.

Nella zona della mostra soprannominata Isola delle passioni, verrà organizzata questa mega libreria ad accesso gratuito, sostenuta dall’associazione ContaminArte che intende promuovere la cultura e incentivare l’avvicinamento alla lettura nei confronti di tutte quelle persone che sono ancora reticenti e dubbiose. Leggere è una delle mie passioni, quindi sono ovviamente di parte, ma sfido chiunque a non essere incuriosito dalla location e dall’iniziativa promossa che mira a valorizzare la socialità e gli scambi culturali in nome di una maggiore partecipazione di tutta la cittadinanza napoletana. E poi non si dica che non ci sono eventi o attività promozionali a favore dei napoletani!

La splendida location del Cubo d’Oro all’interno della Mostra, collocato in mezzo ai giardini e all’aria aperta, rende la partecipazione ancora più allettante, cogliendo la prospettiva di una incentivazione della comunicazione e dello scambio artistico, non fine a se stesso, ma bensì come occasione di confronto e di discussione.

E’ possibile anche partecipare attivamente ed in prima persona, regalando a questa simpatica libreria itinerante, i propri libri, aiutando quindi l’associazione, a rendere l’offerta di lettura ancora più vasta ed appetibile.

Il Movimento ContaminArte si impegna quotidianamente nella diffusione della cultura della diversità, attraverso la realizzazione di una prospettiva sull’arte che ne faccia emergere i lati più diversi e poco conosciuti, perché la conoscenza è la vera libertà, indi è necessario diffondere il più possibile il concetto di visione differente, superando l’emarginazione e il rifiuto, a favore di una maggiore ricezione dell’Arte in tutte le sue forme, sempre nel rispetto delle tradizioni.

Ogni sabato e domenica, dalle 18 alle 22 sarà possibile usufruire della libreria gratuita allestita all’interno della Mostra e contribuire con la propria presenza a diffondere l’amore e l’interesse per la cultura che non dovrebbe mai essere soltanto a vantaggio di pochi, ma diventare momento di aggregazione, confronto e crescita di tutti.

(Napoliontheroad, 14/ 07/ 2014)

 

Condividi su Facebook