“I speak napulitano”:

un esame a Piazza Dante per testare la conoscenza del proprio napoletano.

di Antonietta Mirra

 

Dal 17 Aprile scorso, tutti i venerdì e sabato a Piazza Dante è possibile partecipare a “I speak napulitano” un divertente ed interessante evento organizzato al fine di testare la capacità espressiva e il livello di conoscenza della lingua napoletana di tutti i cittadini partenopei.  

L’associazione Giambattista Basile è l’organizzatrice del progetto che mira a coinvolgere tutti coloro che vogliono partecipare ad una serie di test scritti e orali, caratterizzati da quiz improntati principalmente sulle traduzioni dall’italiano al napoletano per dimostrare che la lingua napoletana non è ancora in estinzione così come invece, nel 2012, dichiarò l’Unesco.  

Al termine dei test, verrà redatta una statistica che metterà in evidenza lo stato attuale della conoscenza del napoletano e il livello di discrepanza tra lo scritto ed il parlato.  

Il progetto “I speak napulitano” rientra nell’evento  “A festa d’ ‘a lengua nosta 2015” che farà parte dell’iniziativa Maggio dei Monumenti, costituendone l’introduzione celebrativa.  

La festa tutta dedicata al napoletano si terrà dal 13 al 15 Maggio all’interno del complesso di San Domenico Maggiore e sarà un ulteriore occasione per festeggiare e celebrare il napoletano come lingua vivissima e  ampiamente conosciuta dai cittadini.  

A piazza Dante, dunque, fino al 2 Maggio, si potrà assistere e soprattutto partecipare a questi fantasiosi e divertenti quiz che al di là dell’intento apparentemente gaio e di intrattenimento, hanno uno scopo ben preciso che è quello di dimostrare quanto il napoletano sia una lingua ancora piena di vita come ha dichiarato lo stesso Pasquale Farro, presidente dell’associazione Giambattista Basile, impegnata nel promuovere questo evento.

 

(Napoliontheroad, 20/04/2015)

 

Condividi su Facebook