61° Palio delle Repubbliche marinare: vittoria ad Amalfi

 

di Sabrina Marcon

Si č chiuso domenica, sotto una bella pioggia incessante, il 61° Palio delle Repubbliche Marinare che ha visto come protagonista indiscussa la Campania con Amalfi.

La cittā ha accolto gli equipaggi in grande stile, con festa, concerti e fuochi d'artificio. Solo il tempo non ha voluto bene alla gara. Dopo pochi minuti dalla partenza, abbiamo dovuto lasciare le varie dirette per appoggiare le comunicazioni seguendo la diretta Rai. Peccato, ma quest'anno si č ben capito che sarā una stagione estiva alquanto particolare, fatta di brevi colpi di sole bollenti e bombe di pioggia. Comunque il palio nonostante tutto, non ha perso e non perderā il suo fascino. La storia resiste nel tempo, come la voglia di non dimenticare alcuni appuntamenti con la storia. I costumi d'epoca, il corteo storico, le bande musicali e i gonfaloni delle Repubbliche Marinare, sanno ogni anno rinnovare entusiasmo e divertimento per grandi e piccoli.

L'anno scorso vinse Venezia, in acque veneziane, quest'anno sono state premiate le acque campane. La storia del palio delle Repubbliche Marinare, ha inizio nel 1955, anno in cui viene istituita la competizione con la rievocazione storica. Oggi la regata viene disputata sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica e viene svolta ogni anno nel periodo estivo, quando si ipotizza che non ci siano le problematiche climatiche di domenica!

 

14 giugno 2016 Napoliontheroad

 

Condividi su Facebook