S. Valentino 2.0

di Annalisa Lupo

Sarà per effetto della crisi economica, o merito di una crescente consapevolezza, fatto sta che in rete impazzano i tutorial su regali di San Valentino fai da te; cliccatissimi quelli ecologici.

Cresce il numero d’italiani che si affida alla rete per trovare idee e soluzioni regalo da donare, ci confermiamo, infatti, popolo d’inguaribili romantici, che anche col portafogli vuoto non rinuncia ad omaggiare la propria dolce metà nel giorno dedicato all’amore.

In tempo di crisi, però, un occhio va ovviamente anche al risparmio, cosi sul web si moltiplicano i portali e i motori di ricerca che aiutano a scegliere regali di San Valentino fai da te di ogni tipo: flash per i più indaffarati, ecologici per gli ambientalisti, ma anche equosolidali per i più attenti alle sorti dei meno fortunati.

Creativi, dunque è giunta l’ora di mettere a frutto le vostre doti; realizzando con le vostre mani piccole opere; su internet impazza la moda dei tutorial, guide audio-video, testuali o dotate di animazione, che puntualizzano passo per passo tutte le fasi per la realizzazione di una qualsiasi idea: dall’intramontabile cuore Rosso, all’orsacchiotto di stoffa fino ai bijoux fai-da-te.

Nessun limite, all’inventiva con la possibilità di avere a disposizione, quando si vuole e a costo zero, tutti i trucchi del mestiere e i consigli utili per dare forma e sostanza ai sogni d’amore.

Vediamo i più gettonati:

Al primo posto il riciclo creativo dell'alluminio proveniente dalle scatolette di cibo per gatti che con un po’ di maestria e qualche veloce e agile gesto posson essere trasformate in porta bijoux a forma di cuore; a seguire, per i più romantici, invece, dono gradito saranno le eco saponette, che si posson realizzare rilavorando i rimasugli dei vecchi saponi per plasmarne dei nuovi magari a forma di cuore.

Per coloro i quali la manualità non è il forte, esiste ugualmente una valanga d’idee a basso costo e impatto ambientale pressoché nullo: si va dalle candele profumate con una sapiente miscela di oli ed estratti botanici naturali, rigorosamente senza paraffina, ai prodotti di bellezza naturali e biologici realizzati con ingredienti equo e solidali appartenenti alle tradizioni cosmetiche del Sud del mondo come l’Argan, il tè verde e l'aloe vera. Altro Mercato propone una cosmesi che unisce i valori della coltivazione biologica al rispetto della dignità di chi produce ed ha realizzato un'intera linea pensata per l'uomo.

 Tra i possibili gesti d’amore da segnalare anche "I regali della Lista dei Desideri", benché virtuali, esemplificativi dei reali interventi che Save the Children porta avanti a favore di centinaia di migliaia di bambini in oltre 120 paesi del mondo; la persona a cui è indirizzato il regalo riceve una simpatica cartolina cartacea o elettronica con un messaggio personalizzato, o un video-messaggio di auguri che il mittente registra dal proprio PC. 

Per gli indecisi tra tradizione e innovazione, “regali misti”: classici di sempre in chiave moderna. Pronti da donare all’ultimo minuto insieme ad un regalino o un pensiero "reale" (cioccolatini frutto di produzione biologica o romantici segnapagina in materiale riciclato), è possibile spedire dei fiori "virtuali": su siti appositi si può scegliere la composizione preferita e inviarla via email al partner.

S. Valentino 2013 in clima di austerity, segna una svolta in senso green ponendo l’accento sulla necessità di armonizzare il desiderio di scambiarsi un dono d’amore, la necessità di uscire indenni da questo periodo di crisi economica e la sostenibilità nei confronti del nostro pianeta. Acquistare o autoprodurre un dono per il proprio Amato, dunque si può; necessario è, però, porre in essere scelte oculate rispettose dell’ambiente perché il più bel regalo d’amore che possiamo fare è preservare per le generazioni future lo splendido giardino dell’Eden che noi abbiamo avuto la possibilità di abitare.

13/02/2013

 

Condividi su Facebook