Quando il bello sposa il rispetto per l’ambiente.

Da Rifiuti a Oggetti di Design: R come Regenesi

di Annalisa Lupo

 

Trasformare 100 lattine in un elegantissimo piatto? Si può! Da rifiuti a piccole poesie di bellezza: un nuovo concetto di lusso, illuminato da una visione compatibile di bello e sostenibile.


Regenesi è un appassionato progetto che nasce nel 2008 dal genio di Maria Silvia Pazzi, per promuove la “bellezza sostenibile” come stile di vita, producendo oggetti realizzati con materiali di riciclo.  Maestri di design internazionali e giovani talenti nostrani, ideano prodotti 100% made in Italy, per dar vita a una collezione di oggetti che emoziona e libera nuove energie.

 

“Trasformiamo rifiuti in bellezza perché non c’è antitesi fra funzionalità, eco - compatibilità e bellezza. Pensiamo che dalla società dei consumi e dallo spreco possa nascere qualcosa di bello ed utile.”

 

L’esigenza più diffusa e condivisa nel mondo contemporaneo è quella di circondarsi di oggetti belli ed utili che abbiamo un basso impatto ambientale; gli attuali ritmi di consumo e spreco di risorse non sono più sostenibili. C’è necessità di muoversi verso un riutilizzo di materie prime che costituisca la base dei normali processi industriali e non l’eccezione. Abbiamo bisogno di individuare metodi di produzione che garantiscano (o migliorino) gli standard qualitativi ottenuti dall’utilizzo di materie prime vergini, mediante l’utilizzo, però, di materie rigenerate. E’ possibile dare una seconda, o meglio ancora infinite, vite ad alluminio, plastica, pelle, gomma, cartone, etc. e farlo unendo bellezza, funzionalità ed eco sostenibilità.


“Coniugando l’esperienza manuale dei nostri fornitori con l’innovatività e la freschezza estetica della nostra design Factory siamo riusciti a creare prodotti eleganti e raffinati da materiale al 100% riciclato e riciclabile” dichiara, orgogliosamente, Maria Silvia Pazzi.

 

Un esempio, tra tutti: il sottopentola Galassia della linea Cosmo, realizzato in alluminio satinato post-consumo, proveniente da rottamazione di autoveicoli, elettrodomestici e/o da raccolta d’imballaggi. La particolare lavorazione traforata evoca il vortice di una galassia donando a questo oggetto tridimensionalità. Recuperando e riciclando alluminio si risparmiano non solo il 95% circa di risorse registrando notevoli risparmi sui consumi energetici e di acqua (quest'ultimo quasi completamente eliminato), ma si ottiene anche un'importante riduzione delle emissioni di CO2, a tutto beneficio dell’ambiente.

 

Ogni singolo oggetto è prodotto nel rispetto dell’uomo e della natura, è realizzato a mano grazie all’abilità degli artigiani italiani. Esso trova i suoi punti di forza, oltre che nell’essenzialità e nella pulizia delle linee: sempre eleganti e indiscussamente raffinate, nella sua anima sostenibile. E’ possibile acquistare questi prodotti on line o presso i temporary show room nelle principali metropoli europee allestiti durante i più importanti eventi internazionali dedicati all’arte ed al design. Ancora una volta l’Italia si rivela capofila: regina indiscussa di originalità e buon gusto, per quanto riguarda la produzione di oggetti di uso comune, dallo spirito nobile intriso di sostenibilità.

More info: http://regenesi.com/

 

#Regenesi #bellezzasostenibile #riciclo #CO2 #MadeInItaly

 

05 MAR ’14

  Condividi